Calciomercato Milan/ News, Prati: fidiamoci di Inzaghi. Cristante può partire, ci sarà un grande colpo (ESCLUSIVA)

- int. Pierino Prati

Calciomercato Milan news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’ex attaccante rossonero Pierino Prati. Inzaghi nuovo mister, Alex già a Milano, Menez dovrebbe seguire a breve

inzaghi_striscione
Uno striscione dei tifosi del Milan per Pippo Inzaghi: desiderio esaudito (Infophoto)

Nonostante le premesse non entusiasmanti, il Milan è per ora una delle squadre più attive a livello di calciomercato. Mancano solo le ufficialità ma i rossoneri hanno già deciso di cambiare allenatore, passando da Clarence Seedorf e Filippo Inzaghi, ed ingaggiato due svincolati di lusso, entrambi dal Paris Saint-Germain. Il primo è Alex, difensore brasiliano classe 1982 che tra PSV, Chelsea e PSG ne ha viste tante dal 2004 ad oggi. Il secondo è la vecchia conoscenza Jeremy Menez, reduce da un biennio di ruggini e rancori nella capitale francese. In uscita invece si registra l’interesse del Benfica per Bryan Cristante, che potrebbe concretizzarsi in un’offerta. Per parlare del calciomercato del Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’ex attaccante rossonero Pierino Prati.
Inzaghi è l’allenatore giusto per il Milan? Sì penso proprio di sì, se la società ha deciso di dargli fiducia significa che il suo profilo è stato valutato a fondo. Inzaghi ha lavorato al meglio con la squadra Primavera e penso che potrebbe fare altrettanto con la prima squadra, anche se ovviamente il contesto è diverso.
Ritiene quindi che la mancanza di esperienza a questi livelli non sia un problema? Se uno ha il mestiere di allenatore nel dna può dimostrarlo sempre. E’ vero che Inzaghi non ha una grande gavetta alle spalle e che costruirsi per così dire dal basso può essere molto utile. Però Pippo ha un grandissimo passato da calciatore, conosce bene le dinamiche di campo e come si può sentire un giocatore: sono convinto che possa diventare un bravo mister anche tra i professionisti.
Come giudica il primo acquisto ufficiale, il difensore brasiliano Alex? Un buon acquisto soprattutto perché è stato acquistato a parametro zero. E’ vero che ha 33 anni ma d’altra parte ci sono tanti esempi di calciatori d’esperienza che si esprimono ancora molto bene. Gli stessi Inzaghi, Seedorf, Gattuso, Ambrosini eccetera lo hanno dimostrato proprio con il Milan.
Il prossimo ingaggio dovrebbe essere quello di Jeremy Menez: cosa ne pensa? Un bel colpo di calciomercato a parametro zero: è un giocatore di valore internazionale che ha sempre mostrato colpi non ordinari. Ha fantasia e talento, qualità che possono entusiasmare i tifosi. Lo reputo un ottimo acquisto.
Nel frattempo il Benfica si è interessato seriamente a Cristante: lo cederebbe? Il dato di partenza è che non si discute sul suo talento, però è vero che deve giocare di più. Se il Benfica gli offrirà questa possibilità sarà giusto cederlo, magari in prestito per non perderlo del tutto. Però solo con la garanzia che possa giocare e non stare in panchina: a quel punto tanto varrebbe restare per lui in Italia.
Quale sarà il grande colpo di calciomercato del Milan?

Sono sicuro che ci saranno tanti movimenti, magari facilitati dalla cessione di qualche giocatore importante
Pensa a Balotelli? Potrebbe essere, non lo escludo. In ogni caso sono convinto che alla fine il Milan piazzerà un grande colpo, Galliani saprà cogliere un’occasione importante anche senza poter offrire le coppe europee agli acquisti.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori