CALCIOMERCATO MILAN / News: Pirlo non torna: chiarimento con Allegri. Notizie al 16 e 17 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Il Milan stava pensando di riportare alla base Pirlo in occasione del calciomercato estivo. Purtroppo per i rossoneri, Massimiliano Allegri ha contattato il regista, chiarendo la questione

andrea_pirlo_profilo_r400
Andrea Pirlo, ex-centrocampista Juventus (Infophoto)

Andrea Pirlo non tornerà al Milan in occasione del calciomercato estivo. L’idea era tornata a ventilare dalle parti di Milanello nelle ultime ore, causa lo sbarco nella Juventus di Allegri e il noto rapporto turbolento fra il Conte Max e il regista bresciano. L’allenatore bianconero ha voluto però mettere subito le cose in chiaro, contattando Pirlo e dandogli garanzie circa la sua centralità nel progetto bianconero 2014-2015. Tra l’altro lo juventino aveva da poco rinnovato il contratto e la società di corso Galileo Ferraris non aveva alcuna intenzione di cedere il giocatore. Oltre al Milan (e si mormora anche al Real Madrid), sulle tracce del centrocampista della Nazionale si era messo anche il Galatasaray, visto l’ottimo rapporto Pirlo-Prandelli: anche in questo caso però la risposta è stata un no secco.

Ha segnato 16 gol con la maglia della Real Sociedad nella Liga, ha partecipato al Mondiale e agli ottavi di finale contro la Nigeria ha cambiato la partita con il suo ingresso in campo. Antoine Griezmann, classe ’91, è il nuovo gioiello del calcio francese: un esterno che potrebbe completare la sua trasformazione diventando un attaccante vero e proprio, un po’ come ha fatto (con i dovuti paragoni) Cristiano Ronaldo. Oggi Griezmann costa, eccome se costa: tanto che sono pochi i club che possono permettersi di strapparlo alla società basca. Uno di questi è il Monaco, che perderà James Rodriguez (destinato al Real Madrid) e dunque deve rintuzzare la falla nella sua rosa. Ma il Milan non ha perso la speranza di mettere le mani sul transalpino: difficile strapparlo al club del Principato, ma Adriano Galliani ha dimostrato nel tempo di essere un grande dirigente e chissà, il colpo gli potrebbe anche riuscire. Si vedrà nel corso del calciomercato estivo.

Il futuro di M’Baye Niang è uno dei temi ancora tutti da definire per il calciomercato del Milan. Ieri il giovane attaccante francese ha giocato da titolare nell’amichevole contro il Renate, ma non è detto che rimanga agli ordini di Filippo Inzaghi per tutta la stagione, e d’altronde già l’anno scorso fu mandato in prestito al Montpellier, con risultati a dire il vero non esaltanti. Adesso sulle sue tracce c’è lo Standard Liegi: la squadra belga infatti ha fatto un sondaggio per l’attaccante rossonero, che finora si è fatto notare più per la sua personalità esuberante che per le pur indiscutibili qualità tecniche di un talento che non riesce a sbocciare.

Clamoroso retroscena riguardante il calciomercato del Milan, e Antonio Conte. Le indiscrezioni riportate nelle ultime ore dai colleghi di Sportmediaset così come da quelli di La Repubblica, parlano di un accordo sfumato sul gong fra il Diavolo a Conte. L’ad rossonero, Adriano Galliani, aveva deciso di puntare sul tecnico ex Juventus durante lo scorso mese di maggio, quando nel contempo si concretizzava l’esonero di Clarence Seedorf. Peccato però che a stoppare tutto ci abbia pensato l’ad Juventus Beppe Marotta, che bloccò l’operazione, come scrive Sportmediaset, “ad un millimetro dalla firma”. E’ probabile che anche tale retroscena sia stato uno dei motivi che abbia spinto Conte alle clamorose dimissioni di due giorni fa.

Fra i vari obiettivi del calciomercato estivo del Milan anche l’individuazione di un nuovo centrocampista. Il club rossonero potrebbe decidere di rimpiazzare Riccardo Montolivo, che ne avrà fino al prossimo autunno dopo la lesione della tibia. L’idea dell’ad Galliani è quella di approfittare delle occasioni di mercato, a cominciare da Alberto Aquilani. Il centrocampista della Nazionale in forza alla Fiorentina, è accostato da giorni al Diavolo per via del suo status contrattuale: andrà in scadenza nel 2015 e il rinnovo non sembra cosa semplice. Il manager del Milan è vigile anche sulla situazione David Pizarro, altro centrocampista alla corte di Montella, il cui contratto è scaduto a giugno e che è quindi libero di sottoscrivere con qualsiasi società lui voglia. La dirigenza del club toscano sta cercando di convincerlo a firmare ma nel contempo il Milan rimane alla finestra.

Il calciomercato del Milan si dedica alla ricerca di un esterno di ruolo. Con la partenza di Robinho ormai vicina (la prossima settimana potrebbe essere quella giusta), il club rossonero sta accelerando i tempi per individuare un’ala da inserire nel 4-3-3. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi Cerci del Torino. La Roma ha abbandonato il campo dopo l’acquisto di Iturbe ma i granata continuano a sparare molto alto, ben 20 milioni di euro, e nella corsa al giocatore sembrerebbero favorite le big estere, a cominciare dal duo Monaco-Atletico Madrid che negli scorsi giorni hanno manifestato un interesse concreto. Attenzione all’idea Lavezzi, in partenza dal , ma è decisamente più concreta la pista che porta a Nani, esterno della nazionale portoghese che lascerà il Manchester United: i contatti si sono intensificati nelle ultime ore e la trattativa è fattibile dal punto di vista economico (8 milioni di euro per il cartellino, e ingaggio da 3,5 milioni netti annui). L’ultima idea è quella targata Isco, stellina spagnola che ha trovato poco spazio nel Real Madrid la scorsa stagione: se come sembra al Santiago Bernabeu sbarcherà James Rodriguez, il Milan potrebbe approfittarne chiedendo agli amici madridisti il prestito dell’ex talento del Malaga.

L’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, è pronto a fare un regalino di calciomercato ai propri tifosi. E’ stato lo stesso numero due di via Aldo Rossi ad ammetterlo ieri pomeriggio, in occasione dell’amichevole contro il Renate. «Galliani facci un regalino», gli gridano i tifosi, «Abbiate pazienza, che arriverà», sorride il manager monzese. Tutto fa pensare che il prescelto sia Mimmo Criscito, terzino sinistro dello Zenit (ieri l’ad ha annuito per 10 secondi di fila quando gli facevano il nome dell’ex Genoa), ma la trattativa con i russi non è ancora decollata anche perché il Milan deve prima cedere. E a proposito attenzione al ritorno di fiamma della Juventus per Abate (grazie all’arrivo di Allegri) e al contemporaneo re-innamoramento dei rossoneri per Adem Ljajic, ormai prossimo a lasciare la Roma dopo lo sbarco di Iturbe: che sia il nazionale serbo il nuovo esterno d’attacco ricercato?

CALCIOMERCATO MILAN NEWS: PETAGNA (16 LUGLIO 2014) – Il Milan crede molto in Andrea Petagna, l’ha dimostrato quest’anno quando a gennaio l’ha fatto rientrare alla base dopo aver visto che con la maglia della Sampdoria aveva poco spazio. Ora la punta classe 1995 andrà a giocare nel Latina per la prossima stagione, è ufficiale l’affare. I pontini lo prendono in prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore dei rossoneri. Il Latina quest’anno ha giocato la sua prima stagione storica nel campionato cadetto, andando vicinissimo a una storica promozione in Serie A. La massima categoria è sfumata nella finale dei playoff persa contro il Cesena di Bisoli.

Il noto esperto di mercato di SportItalia Alfredo Pedullà ha parlato di Alessio Cerci. Sembra che il Monaco sia interessato al centrocampista offensivo del Torino, ma che su di lui sia stato fatto solamente un sondaggio. Cerci è ora in cima alla lista dei desideri del Milan, che lo sta cercando da diverso tempo. Di certo però il Monaco ha disposizioni economiche maggiori rispetto ai rossoneri. Cerci è andato al Mondiale in Brasile, senza però avere troppo spazio a disposizione. Nel Milan starebbe alla perfezione nel 4-3-3 di Filippo Inzaghi.

Il Milan avrebbe già comunicato a Didac Vilà di avere intenzione di cederlo in questa sessione di mercato. Secondo Tuttosport il terzino rossonero sarebbe nel mirino di quattro club spagnoli: Granada, Elche, Deportivo e Rayo Vallecano. Quest’anno il terzino classe 1989 ha giocato in prestito al Real Betis, con 12 presenze collezionate. Il suo agente, Raul Verdu, ha parlato ieri ai microfoni di MilanNews.it: “Didac potrebbe tornare in Spagna,  una possibilità concreta. Credo che il Milan non conterà su di lui, ma intanto si deve allenare e poi troveremo una soluzione“. 

Robinho lascerà il Milan durante il calciomercato estivo. Stando alle indiscrezioni circolanti negli ultimi giorni, l’attaccante brasiliano raggiungerà Kakà agli Orlando City, ma solo a partire dal prossimo gennaio. Il Diavolo sta cercando una sistemazione dove piazzare l’ex City da adesso fino all’inizio dell’anno venturo e nelle ultime ore sarebbe tornata di moda la possibilità di un ritorno in Brasile. Sulle tracce di Binho vi sarebbero diverse squadre come l’Atletico Mineiro e il Flamengo, ma attenzione anche al Santos, il club che ha dato i natali calcistici allo stesso attaccante del Milan: «Ritorno al Santos? Non è sicuro, ma è una possibilità – dice l’agente del calciatore rossonero, Alija Marisa, ai microfoni di Lancenet Dopo le parole di Galliani, i club brasiliani mi hanno contattato, dato che Orlando comincerà ad giocare nel 2015, ma è ancora presto. Attualmente vedo che il Santos non ha le condizioni finanziare per chiudere a breve la trattativa. Dopo tutto quello che è successo l’anno scorso, credo che Robinho abbia cambiato un po’ idea, ma naturalmente ha ancora affetto per il Santos».

Non si placano i rumors di calciomercato riguardanti Mario Balotelli. L’attaccante del Milan sembra destinato a svestire la casacca rossonera nelle prossime settimane, non rientrante nei progetti di Inzaghi. Le offerte, anche se poche, non mancano, a cominciare da quella del Liverpool che pare abbia inserito Super Mario fra i papabili per sostituire Luis Suarez. Attenzione anche al Galatasaray, un’indiscrezione che circola ormai da diversi giorni. In Turchia si mormora che il club di Istanbul sia pronto a sacrificare Wesley Sneijder pur di mettere le mani su Balotelli. Resta però il problema legato all’ex ct della nazionale, Cesare Prandelli, che non si è lasciato in maniera proprio idilliaca con il Mario azzurro. La cosa certa è che il Milan accoglierà proposte non inferiori ai 20/25 milioni di euro, altrimenti proverà a rigenerare il ragazzo.

Sembrava essere definitivamente saltata la possibilità di vedere Ignazio Abate al Paris Saint German, dopo che i transalpini si erano buttati su Dani Alves. Il terzino ha però parlato così a Marca: “Voglio rispettare il mio contratto con il Barcellona, dove sono molto felice. Abbiamo vissuto anni meravigliosi, anche se meno l’ultimo. Ma dobbiamo subito tornare a fare bene. Futuro? Ci sederemo a parlare per continuare. Non è una decisione soltanto mia“. Il Psg dopo queste parole e la difficoltà ad arrivare al terzino brasiliano sarebbe tornata su Abate che va in scadenza nel 2015. Con il possibile arrivo in rossonero di Criscito aumenterebbe la concorrenza sulla fascia ed a questo punto cambiare squadra garantirebbe una maggiore continuità di impiego durante l’anno.

CALCIOMERCATO MILAN NEWS: LAVEZZI (16 LUGLIO 2014) Ezequiel Lavezzi è un nome che è circolato molto negli ultimi giorni nell’ambiente Milan. Il noto agente Fifa Vincenzo Pennavaria ai nostri microfoni ha espresso la sua idea su questa situazione (clicca qui per leggere tutta l’intervista). Saponara potrebbe essere un nuovo acquisto anche se è arrivato al Milan un anno fa. Dopo una stagione ai margini il nuovo tecnico Filippo Inzaghi vorrebbe portarlo qualche metro più dietro da mezz’ala. Ne abbiamo parlato con l’agente Fifa Alessandro Greco (clicca qui per leggere tutta l’intervista).


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori