Calciomercato Milan/ News, Morabito (ag. FIFA): Taarabt, strategia per il riscatto. Inzaghi la chiave per Balotelli (esclusiva)

- int. Vincenzo Morabito

Calciomercato Milan news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Vincenzo Morabito ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare della situazione di Taarabt.

taarabt_perez
(INFOPHOTO)

Quattro gol in 14 partite nei sei mesi in cui ha vestito la maglia del Milan. Adel Taarabt è stato sicuramente uno dei migliori giocatori rossoneri nella scorsa stagione. Il talento franco-marocchino si è presentato subito segnando alla prima da titolare al San Paolo contro il Napoli, un gol che ha fatto subito entrare il giocatore nel cuore dei tifosi del Diavolo. Il Milan però non ha ancora deciso di acquistare definitivamente il giocatore dal Qpr che ne detiene il cartellino; nel frattempo ha fatto arrivare Jeremy Menez a parametro zero e sta trattando Juan Iturbe, pertanto la concorrenza nel suo ruolo potrebbe aumentare. In esclusiva per Ilsussidiario.net l’agente FIFA Vincenzo Morabito, che curò la trattativa per portare Taarabt dal Fulham (dove era in prestito) al Milan, ha parlato della situazione del giocatore.

Taarabt-Milan, come è attualmente la situazione? Il Milan ha deciso di prendere Menez a parametro zero, per questo non ha riscattato Taarabt; ovviamente però l’affare non è ancora morto definitivamente. La strategia del Milan è chiara.
Quale sarebbe? Le operazioni di calciomercato del Milan sono tutte a titolo gratuito, basti pensare ad Alex e Menez. I rossoneri sperano che il Qpr abbassi le  sue pretese qualora non arrivassero altre offerte per Taaabt, in modo da prendere il giocatore a un prezzo favorevole.
Si è parlato però di Napoli… Non so quanto possa essere veritiera questa voce, si parlava anche di Inter. Può essere che sia lo stesso Qpr a mettere in giro queste voci per alzare il prezzo del giocatore.
Taarabt si è dimostrato una certezza, Menez no. Scelta strana quella dei rossoneri vista così… Assolutamente sì. Taarabt ha dimostrato il suo valore, Menez non lo considero un grande giocatore, lo ritengo troppo “molle”.
Balotelli “rischia” di restare al Milan? Il rischio è quello, soprattutto dopo un Mondiale disastroso. Credo che l’unico in grado di aiutare Balotelli sia Inzaghi, che dovrà sfruttare al massimo il giocatore e tirargli fuori il meglio.
Il presunto interesse dell’Arsenal non è veritiero? Direi proprio di no, non ho mai creduto a questo interesse.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori