Calciomercato Milan / News: idea Diego Lopez, Constant al Trabzonspor. Notizie al 4 e 5 agosto 2014 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Milan news: Kevin Constant giocherà in Turchia nella prossima stagione, il terzino sinistro ha firmato con il Trabzonspor. Per la porta idea Diego Lopez: contatti con il Real

04.08.2014 - La Redazione
DiegoLopez
Diego Lopez, 32 anni, spagnolo (INFOPHOTO)

Milan su Diego Lopez, portiere spagnolo del Real Madrid: è una delle ultime notizie di calciomercato riportate da SkySport24. Secondo quanto riportato i rossoneri stanno discutendo con il Real Madrid per il trasferimento dell’estremo difensore classe 1981 (32 anni), che ha difeso i pali della porta madrilena da gennaio 2013 ad oggi alternandosi con Casillas (Lopez è titolare in campionato, Iker nelle coppe). Adriano Galliani ne sta parlando direttamente con Florentino Perez: l’ostacolo maggiore è costituito dall’ingaggio di Diego Lopez che il Milan vorrebbe abbassare; attenzione anche al Monaco che sta puntando il portiere cui potrebbe offrire di più. Quel che sembra certo è che il tempo di Lopez a Madrid è prossimo alla fine, dopo che le Merengues hanno acquistato il costaricano Keylor Navas (sembra più difficile la cessione di Casillas). Nel frattempo per il Milan si parla anche di Perin: una soluzione “ad incastro” potrebbe essere l’ingaggio di Diego Lopez per la stagione entrante, e l’acquisto di Perin per quella 2015-2016; nel qual caso Michael Agazzi e Gabriel sarebbero destinati a cambiare squadra, mentre Christian Abbiati potrebbe restare come terzo d’esperienza.

Lascia l’Italia ora è ufficiale. L’esterno sinistro ha raggiunto l’accordo con il Trabzonspor come riferisce il sito ufficiale del club turco. Il guineano, naturalizzato francese, è arrivato in rossonero nel 2012 dal Genoa. Da centrocampista offensivo due stagioni fa Massimiliano Allegri, ora tecnico della Juventus, l’aveva trasformato in difensore sinistro. Con la partenza di Constant ora in rosa rimane solo Albertazzi, destinato anche lui a partire, come terzino sinistro di ruolo. Probabile che i rossoneri possano ora tornare sul mercato per cercare di piazzare un importante acquisto che come riporta Sky Sport potrebbe essere Pablo Armero del Napoli.

Sembra in pole position per lasciare il Milan, anche se il nuovo allenatore Filippo Inzaghi lo ha valutato positivamente sinora. Secondo quanto riportato dal sito spaziomilan.it il difensore classe 1982 potrebbe trasferirsi alla Sampdoria, alla ricerca di un elemento in più per la retroguardia. I blucerchiati hanno incassato i no di Walter Samuel e Mario Yepes ed ora possono virare tutto su Zaccardo, che ha ancora due anni di contratto con il Milan ma può essere considerato di troppo nella rosa rossonera. A meno che Inzaghi non ponga il veto la trattativa potrebbe concretizzarsi nei prossimi giorni. Per Zaccardo si era parlato anche dell’altra genovese ovvero il Genoa, ma sembra che nelle ultime ore la Sampdoria abbia operato il sorpasso sui cugini.

Il calciomercato di casa Milan continua a ruotare attorno a Robinho. Qualcosa si è mosso nelle ultime ore e il brasiliano sembra davvero vicino all’Al Ahli, fino ad oggi la squadra che ha presentato l’offerta più ricca, un biennale da 4,5 milioni di euro, molto vicino all’ingaggio percepito in rossonero dal giocatore. L’ad Adriano Galliani è pronto a lasciare la Versilia per rientrare a Casa Milan e incontrare l’agente Marisa Ramos, che nel frattempo dovrebbe fare ritorno da Dubai. Una volta sbloccata l’operazione Binho il Milan tenterà di fiondarsi su Alessio Cerci, l’esterno prescelto da Pippo Inzaghi per rinforzare il 4-3-3. Una trattativa non semplice, visto che Cairo chiede fra i 18 e i 20 milioni di euro, ma in via Aldo Rossi vogliono fare leva sulla volontà dello stesso granata di approdare in un top club. Resta da capire come si svilupperà l’eventuale operazione e non è da escludere che il Milan opti per qualche formula agevole, magari il prestito oneroso con obbligo di riscatto, tanto in voga in questa pazza estate.

Il calciomercato di casa Milan si dedicherà alla ricerca di un nuovo portiere. L’imbarazzante Agazzi di questo pre-campionato, unito all’età che avanza di Abbiati e alle molte incertezze legate a Gabriel, hanno indotto l’ad Galliani a correre ai ripari. Pepe Reina è il nome in cima alla lista dei desideri ma l’operazione è complicata sia a livello economico quanto per via della concorrenza. Non mancano le alternative, come ad esempio il vice-campione del mondo Romero, in uscita della Sampdoria, indiscrezione circolante nelle ultime ore. Piace molto anche Mattia Perin del Genoa, di cui Galliani discuterà con Preziosi venerdì sera a Forte dei Marmi; anche in questo caso però bisogna far fronte alle richieste, ben 10 milioni di euro. Infine, attenzione ad un duo tornato di moda: da una parte Federico Marchetti, in partenza dalla Lazio in cerca di una squadra con cui giocare titolare, e l’outsider Victor Valdes, che è bloccato da un contenzioso con il Monaco.

Qualcosa si muove nel calciomercato di casa Milan. Il club rossonero, indaffarato nelle cessioni, sembra molto vicino a dare il ben servito a Kevin Constant, 27enne terzino sinistro da tre stagioni a Milanello. Sulle tracce dell’ex Genoa vi è il Trabzonspor, club turco allenato da Halilhodzic, tecnico che ha vissuto anni d’oro in Francia e che ha appunto attirato l’interesse del calciatore rossonero. Il giocatore avrebbe già dato il suo assenso ed ora Galliani dovrà trovare l’intesa con i turchi. Nel frattempo il Milan si è già mosso per individuare un sostituto di Constant e il prescelto sembrerebbe essere Pablo Armero, nazionale colombiano ritornato ad Udine e reduce da un ottimo Mondiale. Anche in questo caso c’è già un’intesa di massima con il sudamericano e la società bianconera: si aspetta solo la fumata bianca.

Le agenzie di scommesse si interrogano sul futuro del mercato rossonero. Come riferisce Agipronews i bookmakers quotano un ritorno di Adel Taarabt al Milan a 2,38, cifra molto bassa in ottica calciomercato. In seconda posizione per il ragazzo c’è il Napoli, dato a 6,00, poi a seguire l’Al Sadd a 7,00. Molto più alte le quote di una sua permanenza in Inghilterra con Everton a 9,00, Fulham a 13,00 e il Tottenham a 17,00. Il centrocampista di origini marocchine era arrivato in prestito in rossonero a gennaio scorso, giocando sei mesi di buona qualità con la maglia del Milan. A giugno non c’era stato il riscatto, ma pare che il club allenato da Pippo Inzaghi farà ancora un tentativo per riportare il ragazzo a MIlano.

E’ ormai ufficializzata la cessione in prestito di Zan Benedicic al Leeds United di Cellino. Lo sloveno è un talentuoso centrocampista classe 1995 abile a giocare sia dietro le punte che in cabina di regia. Considerato un ottimo prospetto andrà a fare un’esperienza in Inghilterra per accumulare minuti nelle gambe e anche spessore internazionale. Benedicic è un mancino, merce rara ormai sul mercato italiano. Potrebbe dopo questa esperienza tornare in Italia a giocare con la maglia del Milan.

Negli obiettivi del Milan per il centrocampo c’è ancora Blerim Dzemaili, mediano elvetico del Napoli che va in scadenza il 30 giugno 2015. Aurelio De Laurentiis vuole cederlo subito per evitare di perderlo tra dodici mesi a paramatro zero. Secondo Il Mattino però lo Spartak Mosca sarebbe pronto a offrire una cifra importante con la quale il Milan non potrebbe certamente competere. Di certo però potrebbe valere la volontà del ragazzo che preferirebbe rimanere in Serie A rispetto ad andare a giocare in Russia.

Il Milan dovrà rinunciare a quelli che erano due sogni per l’attacco: Jackson Martinez e Radamel Falcao. L’attaccante colombiano ha rinnovato col Porto, il club portoghese ha annunciato il prolungamento del rapporto fino al 2017 con una clausola rescissioria di ben 35 milioni di euro. La punta del Monaco invece ha parlato come riportato da TuttoMercatoWeb: “Non so niente adesso però non posso pensare a un altro club. Voglio continuare a lavorare e a fare quello che il mio allenatore mi chiede“. Due piste impraticabili che per alcune settimane hanno comunque scaldato il cuore dei tifosi rossoneri.

Joel Campbell continua a occupare le prime pagine di mercato in casa Milan. I rossoneri lo puntano, ma l’Arsenal lo trattiene. Sull’attaccante della Costa Rica c’è però anche il Galatasaray. Così il Presidente del club turco ha conferamato a Sportx: “Vorrei Campbell nella mia squadra, ma Wenger se lo tiene stretto. Non permetterà questa cessione“. Intanto è anche l’esterno d’attacco rivelazione al Mondiale a chiudere le porte con un cinguettio su Twitter: “Sono orgoglioso di far parte dell’Arsenal“. Non c’è nessun presupposto per concludere ora questa trattativa.

Pepe Reina sta animando da un paio di giorni a questa parte le cronache di calciomercato di casa Milan. Il portiere della nazionale spagnola, rientrato a Liverpool dopo l’esperienza in prestito al Napoli, piace molto a Pippo Inzaghi, tutt’altro che convinto da Michael Agazzi. Secondo quanto riportato dalla stampa inglese in queste ultime ore, l’operazione fra il Milan e i Reds è decisamente complicata ma potrebbe rendersi più semplice se il Diavolo girasse all’Anfield Road il cartellino di Mario Balotelli. Brendan Rodgers, nonostante le smentite di rito, è un grande estimatore dell’ex Manchester City, e non è da escludere che si possa dare vita ad uno scambio: un compenso in denaro più il cartellino del portiere spagnolo, in cambio di Super Mario.

Il matrimonio fra Antonio Conte e il Milan è possibile, ma soltanto fra un anno, in occasione del calciomercato dell’estate . Come sottolineato da Paolo Bargiggia di Sportmediaset, al momento del divorzio dalla Juventus, la dirigenza bianconera ha imposto allo stesso ex tecnico una “clausola”, ovvero, che non firmasse con una squadra italiana fino all’estate del 2015. Il Milan voleva Conte durante la scorsa primavera, quando si consumava l’esonero di Seedorf, ma il tecnico salentino ha dovuto rimandare al mittente le avance. Se ne riparlerà quindi fra un anno, quando si tireranno le somme di una prima stagione in rossonero di Pippo Inzaghi partita sicuramente non con il piede giusto…

M’Baye Niang non farà le valigie per lasciare il Milan in occasione del calciomercato estivo. L’attaccante francese, rientrato a Milanello a fine giugno dopo il prestito al Montpellier, ha voglia di dimostrare il proprio valore una volta per tutte, galvanizzato anche da Pippo Inzaghi. Il tecnico piacentino ha tolto dal mercato il calciatore francese e lo stesso ha risposto in maniera positive nelle tre sconfitte del Milan contro Olyampicos, City e Liverpool, una delle poche note positive di questa disastrosa Guinness Cup. «Lo so, le voci di mercato ci sono, ma non le ascolto – ha confessato lo stesso Niang uscendo allo scoperto nelle scorse ore – Sono un giocatore del Milan e voglio fare tutto il possibile per restare con questa maglia. Ho capito che se voglio rimanere nel Milan, una grande società, devo avere anche una vita da professionista, è quello che sto facendo, e voglio continuare a farlo». Parole a cui ha replicato mister Inzaghi: «Niang sta facendo bene e ha un bell’atteggiamento. In Italia ci può dare una grande mano e non penso ci siano tanti classe 1994 così forti in giro». Anche Galliani ha voluto elogiare il ragazzino rossonero, e nel contempo pare che anche il patron Berlusconi abbia tolto dal mercato lo stesso Niang dopo averlo visto in campo in questi 270 minuti.

Ancora una decina di giorni poi potrebbe entrare nel vivo il calciomercato di casa Milan. Le ultime indiscrezioni circolanti, riportate in particolare dalla redazione di Sportmediaset, parlano di un possibile incontro per Balotelli fra il Liverpool e la società di via Aldo Rossi dopo Ferragosto. A partire dal 15 di questo mese in avanti, ogni giorno sarà quello buono per accelerare le pratiche in uscita relative a Super Mario. Il Milan è disposto ad accogliere offerte da almeno 20 milioni di euro, e nonostante le smentite di rito, Brendan Rodgers è pronto ad accogliere a braccia aperte l’attaccante italiano dopo la partenza di Luis Suarez. Se l’operazione in uscita andrà a buon fine il Milan potrebbe godere di un tesoretto per tentare il doppio colpo Campbell-Taarabt o eventualmente Campbell-Cerci.

Milan e Genoa stanno discutendo nuovi possibili affari di calciomercato. Il giornalista di SkySport Gianluca Di Marzio ha riportato di un incontro a Forte dei Marmi tra Adriano Galliani ed Enrico Preziosi, nella giornata di ieri. A tema più giocatori: al Genoa interessano i difensori Christian Zaccardo e Michelangelo Albertazzi. 32 anni il primo, 23 il secondo; ex terzino destro convertito a centrale il primo, centrale mancino impiegabile anche sulla fascia il secondo: elementi diversi che farebbero comodo nel 3-4-3 di Gian Piero Gasperini. In compenso il Milan è da tempo “appassionato” a Mattia Perin, uno dei migliori portiere emergenti del calcio italiano. Chissà che Galliani non abbia già strappato un’opzione futura per il numero 1 rossoblù, in cambio dei due “gemelli diversi” della difesa. Attenzione anche a Juraj Kucka, altro giocatore che il Milan ha sempre apprezzato.

Sono giorni importanti per Mbaye Niang. Tra le righe di una tournée americana negativa si celano i segnali di progresso mostrati dal diciannovenne francese, rientrato al Milan dopo il prestito al Montpellier (22 presenze e 5 gol complessivamente). Niang non ha segnato ma si è mostrato volenteroso nel provare ad applicare i movimenti richiesti da Inzaghi, che non a caso ha speso belle parole per lui in conferenza stampa. Chissà che dopo varie peripezie il giovane transalpino non possa tornare utile al Milan: sinora si è parlato di possibile cessione in prestito per lui, ma di questo passo Niang potrebbe anche restare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori