CALCIOMERCATO MILAN / News, Caramagna (ag. FIFA): Diego Lopez meglio di Perin. Robinho, l’addio è…(esclusiva)

Calciomercato Milan news, in esclusiva per IlSussidiario.net, Giuseppe Caramagna, agente fifa, ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare dell’arrivo di Diego Lopez.

06.08.2014 - int. Giuseppe Caramagna
DiegoLopez
Diego Lopez, 32 anni, spagnolo (INFOPHOTO)

Il Milan sta pensando sul calciomercato a reperire un rinforzo in porta visto che in questo pre-campionato non sta convincendo Agazzi. I rossoneri non pensano solo a Perin del Genoa, ci sarebbero contatti anche con il Real Madrid per l’acquisto di Diego Lopez, portiere esperto. Il Milan intanto è pronto a salutare Robinho, il Santos è ritornato alla carica per l’acquisto del giocatore brasiliano. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Giuseppe Caramagna ha parlato del calciomercato Milan.

Milan intenzionato a cambiare portiere, Agazzi non ha convinto? Rispetto e stimo Agazzi ma credo che per lui non sia ancora arrivato il momento di vestire la maglia del Milan. Per me non è ancora pronto.

Meglio Perin? Secondo me sì nonostante sia più giovane. Perin è un ottimo portiere e potrebbe fare bene anche se ha poca esperienza.

Ci sono contatti anche per Diego Lopez del Real Madrid… Ecco, lo spagnolo sarebbe perfetto, grande esperienza internazionale, ha il profilo giusto per difendere la porta del Milan.

Armero al posto di Constant, la difesa esce rinforzata non crede? Senza ombra di dubbio, credo che Armero sia decisamente più forte di Constant, tra l’altro ha un ottimo passo, potrebbe fare bene.

Robinho verso l’addio, questa volta la trattativa è in fase avanzata… Giusto così, credo che il Milan faccia bene a cedere Robinho, anzi, forse il suo addio è arrivato troppo tardi.

Discorso diverso per Balotelli, dovrebbe rimanere. Giusto così? Sono d’accordo con la dirigenza del Milan, i rossoneri dovrebbero confermare un calciatore come SuperMario che con Inzaghi potrà fare bene.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori