CALCIOMERCATO MILAN / News, Agazzi vicino alla cessione. Notizie all’8 e 9 agosto (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Milan, il club rossonero sta trattando in questi minuti il portiere del Real Madrid, Diego Lopez. L’agente, Quillon, è a Forte dei Marmi per un incontro con l’ad Galliani

08.08.2014 - La Redazione
galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Con l’arrivo di Diego Lopez sono quattro i portieri in rosa per il Milan che in questi anni si è messo all’affannosa ricerca del sostituto di Abbiati oramai quasi giunto alla fine della sua carriera. Sembra cadere proprio su Gabriel la scelta del portiere di riserva aprendo così la strada della cessione ad Agazzi. Secondo Tuttosport il neo portiere del Milan non sembra però intenzionato a lasciare Milano e vorrebbe riconquistarsi la fiducia durante l’anno. Ora spetta ai dirigenti dei rossoneri riuscire a sfoltire la rosa.

Importanti aggiornamenti circa la trattativa di calciomercato di casa Milan per Diego Lopez. Come svelato nelle ultime ore da diversi organi, l’agente del portiere spagnolo, Quillon, sta trattando con Galliani a Forte dei Marmi. L’incontro sta andando in scena in questi minuti, mentre noi vi scriviamo, chiaro indizio che le parti in gioco vogliono trovare un punto in comune. Il Milan ha alzato la posta in gioco, arrivando fino a 2,5 milioni di euro netti con bonus ed è molto probabile che venga proposto un contratto quadriennale. Diego Lopez vuole 4 milioni per tre anni, e a conti fatti se dovesse accogliere la proposta rossonera, otterrebbe più o meno lo stesso contante ma spalmato su più annualità. Le sensazioni sono positive: aspettiamo a breve ulteriori aggiornamenti.

Il calciomercato di casa Milan registra un nuovo colpo in entrata: Pablo Armero. Il terzino sinistro/esterno dell’Udinese e della nazionale colombiana è da ieri un calciatore rossonero. Manca l’ufficialità ma fra le varie parti in gioco è stata raggiunta l’intesa. Rispetto agli scorsi giorni è cambiata però la formula: Armero si trasferirà a Milanello in prestito gratuito di un anno e non con diritto di riscatto come inizialmente preventivato. Raggiunto anche l’ok sull’ingaggio, che sarà di 1,5 milioni di euro netti annui. L’ufficialità arriverà nella giornata di lunedì quando il sudamericano sarà a Milano per le rituali visite mediche e poi apporrà la firma sul contratto.

Il calciomercato di casa Milan si sta dedicando alla ricerca di un nuovo portiere. L’ad Adriano Galliani, preoccupato dal pre-campionato negativo di Agazzi, è corso subito ai ripari, contattando il Real Madrid per Diego Lopez. Con le Merengues è stato raggiunto un accordo per un prestito gratuito ma ormai da un paio di giorni si tratta con il giocatore per l’ingaggio: lo spagnolo chiede 4 milioni per tre anni, il Milan si spingerebbe al massimo fino a . Da ieri è intanto sbarcato in Italia Quilon, l’agente del portiere madrileno, chiaro indizio che qualcosa bolle in pentola. Il Milan vuole chiudere in fretta la pratica, in un senso o nell’altro. In caso di esito negativo Galliani è pronto a virare con forza su Perin, giovane portiere del Genoa convocato da Prandelli per i Mondiali in Brasile. L’idea del Milan è quella di tentare il prestito con diritto di riscatto e magari Diego Lopez finirebbe al Marassi. Ieri Preziosi l’ha buttata lì, fra il serio e l’ironico: «I soldi per pagargli l’ingaggio li ho…».

Non che ci fossero dei dubbi, ma il Trabzonspor ha reso ufficiale con una nota sul sito trabzonspor.org.tr l’arrivo a titolo definitivo dal Milan del laterale Kevin Costant. Questi ha firmato col club un contratto quadriennale dopo aver superato le visite mediche.

Importante l’indiscrezione riportata oggi dal quotidiano Libero che parla di una possibilità sorprendente. Silvio Berlusconi non sarebbe felice del momento vissuto dal Milan e della negativa tournèe americana della sua squadra. Secondo il quotidiano il Presidente avrebbe già deciso l’eventuale sostituto di Pippo. Sarebbe pronto a fare follie per portare in rossonero Antonio Conte, proponendogli un contratto faraonico da cinque milioni annui. Staremo a vedere cosa accadrà nella stagione del Milan prima con Pippo Inzaghi e poi forse con il suo ex compagno di squadra Antonio Conte….

Secondo quanto riportato dal profilo Twitter di Gianluca Di Marzio, noto giornalista ed esperto di mercato di Sky Sport, pare che ci sia stato un incontro tra Adriano Galliani e l’esterno colombiano dell’Udinese Pablo Armero, che negli ultimi sei mesi ha giocato in prestito al West Ham. Sembra che le parti si siano molto avvicinate e che già in serata potrà arrivare l’ufficialità. Dopo la cessione di Kevin Constant al Trabzonspor i rossoneri erano costretti a fare un movimento in entrata, pronti ad acquistare un giocatore che potesse fare bene nella linea a quattro da Inzaghi. Un esterno abile anche ad aggredire la profondità, vista l’assenza di interpreti sulle corsie in un centrocampo composto solo da tre interni. Armero potrebbe essere la soluzione giusta e le parti sono vicine all’accordo.

In questo precampionato molto difficile c’è una nota lieta per il Milan e i suoi tifosi. L’esplosione dei giovani fa ben sperare per il futuro. Pare infatti che il nuovo tecnico Filippo Inzaghi abbia messo il veto assoluto su tre talenti della cantera rossonera. Cristante, Saponara e Niang, dati in precedenza tutti e tre come partenti, rimarranno a Milano. Cristante inizialmente doveva andare a giocare in prestito per fare esperienza. Su Saponara c’era il forte pressing dell’Empoli, ma su di lui Pippo ha fatto un grande lavoro trasformandolo in mezzala di centrocampo. Mentre su Niang premevano dalla Ligue 1 e dalla Premier League. Non si muoverà nessuno dei tre per volere di Inzaghi. A meno che….

Alessio Cerci è il primo obiettivo del Milan per il calciomercato estivo. Con la partenza di Robinho e vista la cessione di Constant dietro l’angolo, il Diavolo può iniziare a preparare gli armamenti pesanti per rinforzare lo scacchiere. Inzaghi chiede da tempo un nuovo esterno d’attacco di qualità e il prescelto è ormai da settimane Alessio Cerci. Il 27enne di Velletri tace, non si espone, e su di lui le indiscrezioni si sprecano: c’è chi dice che è pronto a rinnovare, chi invece che sogna il definitivo salto di qualità dopo l’esperienza amara fra le fila della Fiorentina. La cosa certa è che per acquistare il giocatore servirà un’offerta importante, come ha ribadito per l’ennesima volta Urbano Cairo, presidente del Torino, a margine del successo contro il Brommapojkarna: «Alessio è un giocatore di grande qualità. Se lui è felice di restare noi siamo ben contenti di tenerlo; ma se non lo fosse non avrebbe senso trattenerlo. Di sicuro Cerci è un calciatore importante e come tale va pagato».

E’ tornato in Italia il Milan. Dopo la tournee negli Stati Uniti, conclusasi finalmente con una vittoria (quella contro il Chivas), il club rossonero ha rimesso piede nel Bel Paese. All’aeroporto Milano Malpensa, ad accogliere Inzaghi vi era una nutrita schiera di giornalisti. Il tecnico rossonero è stato incalzato in particolare sul calciomercato di casa Milan, che sta procedendo decisamente a rilento: «Il mercato? Non mi piace parlare di queste cose, perché la società conosce benissimo quali sono state le mie richieste e la società e in accordo con me ed è giusto che parli Galliani. Penso di avere una rosa competitiva, vedo un bello spirito se arriva qualcuno meglio. Recupereremo Montolivo, tornerà de Jong e poi avremo l’imbarazzo della scelta, perché questa tournée ha tanti lati positivi, e uno di questo è aver fatto capire che alcuni indizi come quelli per Cristante, Saponara e Niang, possono darci una mano». Inzaghi ha fatto capire di essere in piena sintonia con la dirigenza e nel contempo ha mandato un messaggio fra le righe circa il futuro dei tre giovani Cristante, Saponara e Niang, spesso al centro delle vicende di mercato ma che evidentemente il mister non vuole vendere.

Continua l’opera di sfoltimento nel calciomercato del Milan. Il club rossonero ha ufficialmente ceduto in prestito al Crotone il giovane attaccante Oduamadi. Ecco il comunicato diffuso poco fa dal club calabrese: «Il Football Club Crotone comunica di aver acquisito dall’Ac Milan, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive del calciatore Nnamdi Chidiebere Oduamadi». Si tratta di un trasferimento in prestito della durata di un anno, fino al 30 giugno del . Da un talento rossonero ad un altro, da Oduamadi a Saponara. Se il primo è stato ceduto dal Milan, il secondo è stato invece blindato. Inzaghi è sempre più convinto nel concedere una chance al giovane centrocampista offensivo (così come a Niang), in vista della prossima stagione. Su Saponara c’è in pressing l’Empoli ma il ds del club toscano, Marcello Carli, ha ribadito la questione ai microfoni di Sportitalia: «Saponara? Il Milan vuole tenerlo, ma se il giocatore finisse sul mercato allora potremmo farci avanti perchè lo stimiamo molto».

Blerim Dzemaili è il primo obiettivo del calciomercato di casa Milan per rinforzare il centrocampo. L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, è alla ricerca di un sostituto di Riccardo Montolivo, out fino al prossimo autunno dopo la lesione alla tibia, e il nazionale svizzero di casa Napoli sembrerebbe il rinforzo ideale. Del resto l’amore fra il Milan e Dzemaili non è di certo inedito, e già negli scorsi anni, in svariate occasioni, il rossocrociato ha sfiorato la casacca del Diavolo. Ora i tempi sembrano maturi e lo si capisce anche dalle recenti dichiarazioni rilasciate dallo stesso centrocampista: «Ogni calciatore ha voglia di giocare il più possibile. Al Napoli nell’ultima stagione ho avuto pochi spazi, ma so di essere in un grande club. Il Milan? Vediamo cosa succede in questo finale di mercato…». Se ci aggiungiamo il fatto che il contratto è in scadenza nel , fra meno di un anno, ecco che il quadro è completo. Resta il classico dilemma economico: quanto chiederà il Napoli? Behrami è stato ceduto per 4 milioni di euro con l’aggiunta di bonus, ed è molto probabile che la valutazione di Dzemaili si assesti su quelle cifre. Sulle sue tracce ci sono anche Siviglia e Benfica ma lo svizzero ha naturalmente già scelto. La sensazione è che la trattativa potrà andare avanti a fuoco lento, fino al primo settembre: il tavolo è apparecchiato, ora si attendono solo i commensali.

Vede il suo futuro al Milan già in bilico. Secondo le notizie riportate dal giornalista di SkySport Gianluca Di Marzio, nella giornata di oggi si incontreranno l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, e quello del Sassuolo Giovanni Carnevali. I due metteranno a tema il trasferimento di Agazzi, che in Emilia sostituirebbe l’infortunato Pegolo.

Nonostante il recente acquisto di Michael Agazzi, nonostante un giovane già in rosa come il brasiliano Gabriel, nonostante il sempiterno Christian Abbiati, nonostante i progetti su Mattia Perin, il Milan sta cercando un portiere. Le ultime notizie parlano di Diego Lopez, classe 1981 del Real Madrid. Di lui abbiamo parlato con il giornalista spagnolo Joaquin Maroto, nell’intervista in esclusiva per ilsussidiario.net (clicca qui per leggerla). Maroto ha citato un’altra italiana come possibile acquirente di Lopez e parlato di un altro giocatore in uscita dalla Liga: il centrocampista camerunese Alex Song, cui i rossoneri si sono già interessati in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori