Calciomercato Milan/ News, Biabiany non convocato dopo il mancato trasferimento in rossonero. Notizie al 13 e 14 settembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan News, Zaccardo e Biabiany è stato lo scambio più chiacchierato dell’estate. Soprattutto perchè a cose fatte il terzino Campione del Mondo ha fatto saltare la trattativa.

cristante
Bryan Cristante (Infophoto)

Di sicuro una delle trattative che più ha fatto chiacchierare i media e i tifosi è stato lo scambio tra Zaccardo e Biabiany tra Parma e Milan. Tutto sembrava fatto, tanto che il laterale francese aveva addirittura posato con la maglia rossonera. Poi il rifiuto del terzino Campione del Mondo fece saltare la trattativa e così l’affare sfumò. Il destino mette di fronte proprio gli emiliani ai rossoneri nella seconda giornata di Serie A, ma Donadoni non convoca Biabiany. Possibile che si sia infortunato, ma comunque curiosa la vicenda. Di certo non è ancora il momento di far incontrare al giocatore il Milan, quindi possibile che sia rimasto a casa anche per scelta tecnica.

Bryan Cristante ha lasciato il Milan in occasione del calciomercato estivo per trasferirsi in Portogallo, presso il Benfica. In via Aldo Rossi non avrebbero voluto cedere il giocatore a titolo definitivo, ma è stato lo stesso giovane talento a insistere, preoccupato dal poco spazio che avrebbe trovato nell’11 titolare. Alla fine il Milan ha intascato 6 milioni di euro, salutando il giovane allevato nella Primavera. Ieri l’esordio con il Benfica, nel match valevole per il campionato portoghese. I lusitani erano impegnati sul campo del Vitoria Setubal e la gara si è conclusa con un rotondo 5 a 0 in loro favore. Per l’ex rossonero 20 minuti di match (è subentrato nella ripresa), al termine dei quali il tecnico Jorge Jesus gli ha voluto fare i complimenti: «Mi ha fatto piacere – ha spiegato – vedere tutti i calciatori all’opera. Anche Samaris e Cristante, che devono ancora adattarsi e lottare per conquistare il loro posto. Hanno talento, ma non è facile giocare nel Benfica».

Non sarà una sfida come le altre quella fra Parma e Milan. Domani sera i rossoneri e gli emiliani si affronteranno dopo essersi letteralmente sfiorate sul calciomercato. Il Diavolo ha assaporato per qualche ora l’acquisto di Jonathan Biabiany, con tanto di foto ufficiale con sciarpa rossonera annessa, ma sul più bello l’operazione è saltata: il francese è rimasto al Tardini e Zaccardo, che avrebbe dovuto fare rientro in Emilia, non ha lasciato Milanello. Di quella vicenda è tornato a parlare Tommaso Ghirardi, il presidente dei Ducali: «Eravamo convinti tutti di aver chiuso l’affare – ha dichiarato Ghirardi, come riportato da Tuttosport -, Parma e Milan, ma evidentemente avevamo trascurato alcuni aspetti. Comunque, Zaccardo resta un amico, non voglio colpevolizzare nessuno».

In estate il Milan è stato vicino dal prendere Maxime Lestienne talentino che un fondo qatariota ha comprato dal Club Brugge per poi girarlo in Italia. Alla fine l’affare non si è fatto e il calciatore è andato a giocare nel Genoa. L’agente del calciatore Mikkel Beck ha parlato a Calciomercato.com confermando: “Sì è vero, il Milan voleva il ragazzo. C’erano anche altre squadre italiane. I rossoneri però avevano bisogno prima di cedere dei giocatori per poter prendere Lestienne e noi non avevamo il tempo per aspettare. Il Genoa ha manifestato grande interesse e abbiamo capito che sarebbe stato il club perfetto per noi“.

Anche se in pochi lo sanno il Milan ha avuto dei rimpianti in estate, questo ce lo ha spiegato ai nostri microfoni l’agente Fifa Francesco Garagozzo (Clicca qui per leggere tutta l’intervista). Di sicuro ha diviso l’opinione pubblica la cessione di Mario Balotelli che dopo un Mondiale deludente è tornato in Premier League per venti milioni per giocare con la maglia del Liverpool. Ne abbiamo parlato con l’agente Fifa Efrem Valenti (Clicca qui per leggere tutta l’intervista).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori