Parma-Milan/ Il pronostico di Tiziano Crudeli (esclusiva)

- int. Tiziano Crudeli

Parma-Milan: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista prepartita e pronostico con il giornalista Tiziano Crudeli. Domenica 14 settembre al Tardini va in scena la 2^ di campionato

ninis_desciglio
(INFOPHOTO)

Parma-Milan: qual è il miglior pronostico per la sfida del Tardini? Le due squadre scenderanno in campo domenica 14 settembre alle ore 20:45, per la seconda giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Nel turno d’esordio il Parma ha perso sul campo del neopromosso Cesena (1-0) mentre il Milan ha battuto la Lazio in casa (3-1). Tra i gialloblù due grandi ex rossoneri ovvero il mister Roberto Donadoni e l’attaccante Antonio Cassano; nel Milan potrebbe non giocare El Shaarawy mentre è atteso al debutto lo spagnolo Fernando Torres. Per presentare la partita Parma-Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva il giornalista Tiziano Crudeli.

Serie A seconda giornata, Parma-Milan: che partita sarà? Difficile per il Milan, un primo vero test in cui i rossoneri dovranno cominciare a dare conferme, dopo l’esordio positivo con la Lazio. C’è già poi l’atteso incontro con la Juventus all’orizzonte, sarà una settimana delicata.

Per Donadoni dovrebbe essere una partita speciale… Stimo Donadoni che è una persona bravissima e un tecnico molto valido, per lui affrontare il Milan è sempre una circostanza particolare. Cercherà con il suo Parma di sfruttare meglio della Lazio gli spazi che il Milan ancora concede. Nonostante i gialloblù non abbiano acquistato grossi nomi in estate restano una buonissima squadra.

C’è un altro ex ovvero Antonio Cassano: cosa si aspetta da lui? La sua capacità nei passaggi può velocizzare l’azione del Parma e questo può essere un pericolo per il Milan. Cassano resta un giocatore dal talento superiore alla media e perciò andrà marcato bene.

L’anno scorso il Parma vinse 4-2 a San Siro: questa volta come giocherà? Penso che proverà ad agire di rimessa, dovrebbe giocare con un occhio in più alla fase difensiva anche perché il Milan dovrebbe mettere in campo tre punte.

Inzaghi è chiamato subito ad una conferma importante. E’ chiamato a riportare il Milan in alto, non sarà facile ma è chiaro che non gli si può chiedere tutto subito. Ha avuto la bravura di creare un clima ideale per ripartire, i giocatori sono tutti dalla sua parte.

El Shaarawy ha giocato bene contro la Lazio ma per il Parma è in dubbio… Ha un risentimento muscolare, sarà importante recuperarlo al meglio senza rischiare, visto quello che è successo l’anno scorso.

Cosa dovrà migliorare il Milan rispetto alla partita con la Lazio? Più la fase difensiva che quella d’attacco, visto che senza tirare troppo in porta il Milan ha fatto tre gol. La retroguardia dovrà farsi coprire dal centrocampo e migliorare negli spazi stretti.

Fernando Torres all’esordio: si aspetta un gol? Sarebbe bello, soprattutto speriamo che possa tornare quello di Liverpool o almeno avvicinarsi a quei livelli.

Il suo pronostico per Parma-Milan? Pronostici non ne faccio mai, sono scaramantico: mi auguro solo che il Milan possa fare risultato al Tardini e una stagione positiva.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori