Calciomercato Milan/ News, De Jong è il leader rossonero: ora serve il rinnovo. Notizie al 19 e 20 settembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, grandissima prestazione del centrocampista olandese, Nigel De Jong, nella sfida di ieri sera contro il Parma: l’ex Manchester City ha però il contratto in scadenza

dejong_gabbiadini_muntari
De Jong, centrocampista Milan (Infophoto)

Nigel De Jong è sempre più il leader del Milan e lo ha dimostrato anche domenica sera, in occasione della vittoria spettacolare contro il Parma. Il pitbull olandese non è più solo un recupera palloni, ma anche un geometra, con aperture, lanci e ritmi che fanno dello stesso calciatore un vero e proprio leader non solo del centrocampo ma dell’intera formazione. Dopo l’addio di Kakà, Balotelli e Robinho, è sempre più l’ex Manchester City il “capitano” della compagine meneghina ed ora la dirigenza dovrà assolutamente blindarlo. Non va infatti dimenticato che il nazionale orange ha il contratto agli sgoccioli, in scadenza al 30 giugno del 2015, e in Inghilterra c’è un Van Gaal che lo tenta ormai da settimane. Sarà necessario prolungare l’accordo al più presto e con grande probabilità non è da escludere che venga fissato un incontro subito dopo la sfida contro la Juventus.

Adel Taarabt nel mercato estivo è stato a lungo vicino a un possibile ritorno al Milan dove aveva giocato i primi sei mesi del 2014. Ora il centrocampista vive un momento davvero difficile ai Queens Park Rangers. Dopo alcuni infortuni ha messo su parecchio peso e l’ha fatto notare il suo tecnico come riportato da MilanNews: “E’ difficile in questo momento per il calciatore recuperare la forma migliore. Quando è a riposo mette su parecchio peso. Ha saltato tutto il precampionato e per noi è frustarnte non averlo visto che è un ottimo giocatore. Probabilmente pensava di tornare al Milan, ma ora è qui e deve giocare“. Strade particolari di mercato, anche se ora è facile parlare a scelte fatte.

In occasione del calciomercato estivo il Milan ha acquistato diversi giocatori. Fra questi anche Marko Van Ginkel e Fernando Torres, fra gli ultimi giocatori che hanno varcato i cancelli di Milanello. Entrambi non sono ancora scesi in campo e vedendo l’ottima prestazione dal centrocampo in su contro il Parma, sarà difficile trovare uno spazio per i due suddetti. Van Ginkel è il classico centrocampista centrale di qualità e se Inzaghi dovesse mandarlo in campo, significherebbe sacrificare De Jong in una sfida delicatissima come quella contro la Juventus. L’olandese sta vivendo un periodo magico ed è ora come ora intoccabile. Anche il Nino dovrà sgomitare e non poco per scendere in campo contro la Vecchia Signora, visto che il falso nueve Bonaventura, Menez e Honda ha senza dubbio ripagato, con i tre “finti” attaccanti in gol per ben quattro volte. Per chiudere il cerchio non bisogna dimenticare il pubblico di San Siro, sempre molto esigente: se Van Ginkel e Torres dovessero fallire la prima al Meazza, inizierebbero a piovere i fischi…

André Ayew è stato uno dei protagonisti del calciomercato estivo di casa Milan. In via Aldo Rossi hanno tentato l’acquisto del nazionale ghanese per poi ritornare sui propri passi ed abbandonare la trattativa. L’idea sembrava potesse tornare di moda in vista della finestra di riparazione del prossimo gennaio, ma le ultime indiscrezioni circolanti spingono in un’altra direzione. Pare infatti che l’esterno d’attacco dell’Olympique Marsiglia possa lasciare la Francia e l’Europa per iniziare una nuova avventura in Medio Oriente. Sulle sue tracce vi sarebbe l’Al Jaish, club del Qatar, pronto a mettere sul piatto un contratto quinquennale da ben 3,5 milioni di euro netti a stagione. Il mercato nei paesi arabi è aperto fino al 22 settembre prossimo e di conseguenza la fumata bianca può arrivare da un giorno all’altro. Ricordiamo che Ayew ha il contratto in scadenza a giugno del .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori