Milan-Empoli/ Il pronostico di Pierino Prati (esclusiva)

- int. Pierino Prati

Milan-Empoli, il pronostico di PIERINO PRATI sulla partita della ventitreesima giornata di Serie A. La presentazione del match di San Siro di domenica 15 febbraio 2015

Inzaghi_camicia
Pippo Inzaghi (Foto: Infophoto)

Milan-Empoli si giocherà domenica alle ore 12.30 allo stadio San Siro nella ventitreesima giornata di Serie A. La squadra allenata da Pippo Inzaghi viene dalla sconfitta con la Juventus per 3-1 a Torino, quella allenata da Maurizio Sarri dal successo in casa per 2-0 sul Cesena. Il Milan insegue sempre la qualificazione alle coppe e deve approfittare di un calendario sulla carta favorevole nelle prossime giornate, anche se l’Empoli gioca bene, ha attirato l’attenzione di tutti e non sarà facile da battere. Un incontro dunque, visto l’ultimo periodo della formazione rossonera, che non sembra così scontato. Per presentare questo match abbiamo sentito l’ex rossonero Pierino Prati. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Milan-Empoli che partita sarà? Una partita dove il Milan dovrà fare bene, deve approfittare del calendario favorevole nelle prossime giornate che gli potrà consentire di fare molti punti. Bisognerà giocare al massimo sapendo però che una squadra come l’Empoli può metterti in difficoltà. La formazione toscana sa giocare molto bene al calcio e spesso mette in crisi anche le squadre più forti.

Tanti infortunati ancora, quanto contano per la squadra rossonera? Una squadra come il Milan ha una rosa talmente ampia che non può aggrapparsi a queste cose. Ci sono altri giocatori che possono fare molto bene e dovranno dimostrarlo in campo.

Ci sarà Destro, un rientro importante? Certo sarà importante la sua presenza. Sarà il suo secondo incontro col Milan e Destro non dovrà avere la fretta di fare subito cose eccezionali. E’ forte nei sedici metri e ha una media di un gol ogni due partite quindi è un attaccante molto valido, sarà comunque fondamentale che gli arrivino palloni giocabili per avere le sue occasioni da gol.

Potrebbe giocare in coppia con Pazzini? Non credo, perché Pazzini e Destro sono simili e formerebbero una coppia non ideale.

Inzaghi non è più sotto esame? Ogni allenatore è sotto esame per i suoi risultati. Con l’arrivo dei nuovi acquisti e magari un gioco differente l’allenatore dovrà dare un’impronta diversa al Milan.

Sarri come farà giocare la sua squadra? L’Empoli come ho detto prima è una buona squadra, che con i suoi ritmi molto alti e il suo grande possesso di palla riesce a mettere in difficoltà anche squadre più forti. C’è però da dire che il Milan, se si fa intimorire a San Siro da squadre come l’Empoli, non si comporta da grande squadra.

Un pareggio potrebbe andare bene all’Empoli? Credo di sì. Per la sua classifica, per i suoi obiettivi stagionali, un pareggio potrebbe bastare alla formazione di Sarri.

Il suo pronostico? Dico Milan, credo proprio che la squadra rossonera vincerà. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori