Ritiro AC Milan / News: da domani doppio allenamento a Milanello (5 e 4 luglio 2015)

- La Redazione

Ritiro AC Milan, news: dopo il raduno i rossoneri iniziano la loro stagione con il ritiro nel quale Sinisa Mihajlovic darà le prime indicazioni. Nella nuova settimana allenamenti doppi

mihajlovic_cravatta
Sinisa Mihajlovic (Infophoto)

Il sito ufficiale del Milan ha informato che dalla giornata di domani, che aprirà una nuova settimana di lavoro, la squadra rossonera svolgerà due sedute di allenamento al giorno, una mattutina a partire dalle ore 10:00 ed un nel tardo pomeriggio, sempre dalle ore 18:00. Si comincia quindi a fare sul serio: venerdì (10 luglio) alle ore 18:00 per il Milan è in programma la prima amichevole prestagionale contro l’Alcione, a Solbiate Arno in provincia di Varese.

Sta per cominciare la sua prima stagione dall’inizio nella prima squadra del Milan. Il terzino classe 1987 è cresciuto nella squadra rossonera con cui però ha solamente esordito nel 2006-2007, prima del ritorno avvenuto dal Genoa nel gennaio scorso. Dal ritiro del Milan arrivano le sue parole raccolte dal canale tematico Milan Channel, e riportate dal sito ufficiale acmilan.com: “Sto molto meglio dell’anno scorso e in accordo con lo staff sanitario e l’allenatore abbiamo deciso di fare un po’ di corsa senza palla e piano piano tornerò ad allenarmi con il gruppo. Siamo molto carichi perché non possiamo permetterci di fare una stagione come quella dell’anno scorso. (…) Speriamo che il campionato arrivi in fretta, teniamo tantissimo anche alla Coppa Italia e cercheremo di lottare su tutti i fronti“. Per Antonelli 12 presenze e 1 gol nella seconda metà della passata stagione. 

Prosegue il ritiro del Milan in vista della nuova stagione calcistica: oggi (domenica 5 luglio 2015) i rossoneri si sono allenati a Milanello a partire dalle ore 10:00: alla prima fase di riscaldamento, corsa e stretching hanno fatto seguito esercizi sui fondamentali come passaggi, controllo e conduzione della palla su tre stazioni. Poi tanta corsa alternata ad esercitazioni sul possesso palla. Come ha informato il sito ufficiale del Milan Luca Antonelli e Riccardo Montolivo hanno svolto alcuni esercizi a parte, mentre Gabriel Paletta, Alessio Cerci, Jeremy Menez e M’Baye Niang sono rimasti a lavorare in palestra. Alla seduta odierna hanno assistito circa 1000 tifosi rossoneri.

Uno dei protagonisti di questo inizio di stagione del Milan nel ritiro di Milanello è senza ombra di dubbio Christian Abbiati. Fresco di rinnovo, il portiere è ormai legato ai colori rossoneri da 15 anni ed è la vera bandiera dello spogliatoio; ha ricordato gli inizi di grande timidezza (“ci ho messo circa due anni per scambiare due chiacchiere con Maldini”) ma soprattutto è l’uomo giusto per presentare al meglio l’inizio di stagione del Milan, lui che di inizi ne ha visti tanti. “Siamo partiti bene” ha raccontato ai microfoni di Milan Channel. Mihajlovic sta già facendo vedere quello che vuole e Alfredo Magni è un ottimo preparatore, con lui ho un ottimo rapporto”. Abbiati ha anche parlato dei due colleghi portieri, Gabriel tornato dal prestito al Carpi e Gianluigi Donnarumma che è giovanissimo e ha fatto ottime cose con la Primavera. “Sono entrambi ottimi portieri in prospettiva, dovranno ascoltare i consigli dei più anziani”. Cioè, sottinteso ma nemmeno troppo, innanzitutto i suoi.

Terminata la prima giornata di allenamenti del Milan, nel ritiro di Milanello, l’appuntamento per il gruppo guidato da Sinisa Mihajlovic è fissato per domani, con ritrovo alle ore 9 ed inizio allenamento previsto per le 10. Non hanno preso parte all’allenamento col gruppo M’Baye Niang, Luca Antonelli e Jeremy Menez, che hanno svolto lavoro personalizzato. A partire dal 10 luglio inizieranno i primi test per il Milan, opposto all’Alcione, a Solbiate Arno, dove si confronterà anche con il Legnano (il 14 luglio). I primi test probanti inizieranno nella seconda decade di luglio, con l‘amichevole con il Lione e con la tourneè in Cina, dove il Milan affronterà l’Inter (25 luglio) e il Real Madrid (30 luglio). 

Il Milan ha terminato il suo allenamento mattutino nel ritiro di Milanello che, come avevamo riportato in precedenza, si è svolto a porte chiuse a partire dalle 10. Il racconto di milannews.it ci dice che dopo un riscaldamento e conduzione palla per tutto il campo la squadra ha lavorato atleticamente, compresa una corsa nei boschi di Milanello. Poi lavoro con la palla: Sinisa Mihajlovic si è soffermato sul possesso con due squadre in campo e alcuni jolly a fare da “guastatori”, e al termine delle due ore l’allenamento è stato terminato. A parte hanno lavorato M’Baye Niang (sul campo rialzato) con scatti ed esercizi con la palla; Luca Antonelli che ha svolto esercizio atletico personalizzato; e Jeremy Menez, che è rimasto in palestra.

Il Milan ha iniziato ufficialmente la stagione 2015-2016 ieri, quando ha presentato il nuovo allenatore Sinisa Mihajlovic al pubblico presente a Milanello. La squadra ha già svolto un allenamento agli ordini del tecnico serbo e oggi è di nuovo in campo; alle 10 è prevista la seduta del mattino, che però non sarà effettuata sul campo esterno. Lo sarà invece quella di domani, che avrà luogo sempre alle 10; dunque domenica mattina i tifosi presenti al Centro Sportivo di Milanello potranno assistere all’allenamento del nuovo Milan, che sta iniziando a prendere forma anche dal punto di vista del calciomercato.

Il Milan si è radunato ieri ed è sceso in campo dopo le prime e significative parole di Sinisa Mihajlovic seguite da quelle del Presidente Silvio Berlusconi. Erano presenti al primo allenamento circa 500 tifosi. Sul campo si è scesi iniziando la sessione con un torello di riscaldamento. Si è passati poi a esercizi di possesso palla anche con aumento di intensità e carichi specifici sulla corsa per ritrovare il ritmo fisico.

Per finire si è lavorato sullo stretching per concludere la sessione. I reduci da infortuni Riccardo Montolivo e Luca Antonelli si sono allenati a parte usando il pallone.

Alla fine dell’allenamento poi si è passati alla firma degli autografi con i tifosi a cui sono state concesse anche alcune foto di rito. Peppe Di Stefano a Sky Sport ha raccontato alcuni particolari della prima sessione agli ordini di Sinisa Mihajlovic: “E’ stato un impatto molto positivo. Il primo allenamento è stato molto intenso con settanta minuti quasi sempre di corsa.

Il vero raduno però inizierà solo lunedì quando ci sarà la doppia seduta di allenamento“. Sicuramente Sinisa Mihajlovic ha voluto dare una risposta forte sul campo per la squadra rossonera che viene da due stagioni molto negative e vuole tornare subito a fare bene. La strada intrapresa sembra quella giusta, ma siamo solo all’inizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori