CALCIOMERCATO LIVE MILAN NEWS/ Nosotti parla del futuro di Donnarumma. Ultime notizie, oggi 16 dicembre 2016

- La Redazione

Calciomercato live Milan news, ultime notizie del club rossonero. L’agente di Bacca smentisce le voci che vedono l’attaccante colombiano lontano da Milano (oggi 16 dicembre 2016)

bacca_colombia_7
Carlos Bacca (Foto: Lapresse)

Arrivano le parole del giornalista di Sky Sport, Marco Nosotti, per parlare del giovane talento rossonero Donnarumma, indicandolo come simbolo del nuovo Milan. Un Milan giovane e soprattutto italiano: “Donnarumma ha margini di miglioramento incredibili e rappresenta il Milan giovane e italiano e deve ambire al massimo”.  Secondo il collega di Sky, i rossoneri sono meritatamente al terzo posto ma hanno bisogno di innesti: “A gennaio la squadra va rinforzata ma ha anche bisogno di mantenere una sua identità precisa”.  E Donnarumma è uno di quei pezzo pregiati del Milan che deve essere tutelato. Sul futuro del portierone milanista, Nosotti consiglia ai dirigenti di tenere sotto controllo la situazione contrattuale: “Donnarumma è un predestinato, ha i suoi alti e bassi, deve essere assolutamente blindato. Raiola potrebbe giocare molto sul contratto di Donnarumma, riproponendo il probelma di un rinnovo e di un adeguamento del contratto periodicamente. Adesso c’è un momento di stallo, il Milan e il procuratore attendono sia che il giocatore compia 18 anni sia che la vicenda societaria si concluda”. 

L’ex calciatore Fulvio Collovati ha parlato di calciomercato ai microfoni di Milan News, facendo il punto della situazione sulle mosse dei rossoneri in vista delle trattative di Gennaio:  “Bacca è un giocatore destinato ad andare via dal Milan – ha dichiarato Collovati – aspettare 6 mesi non ha senso, se capita l’opportunità il Milan è giusto che lo lasci partire già nella sessione invernale programmando già il futuro prendendo un centrocampista come Badelj, prendendo un ottimo esterno”. La lista della spesa è lunga per la società: “C’è bisogno di un regista a centrocampo perchè, non essendoci Montolivo, c’è solo Locatelli in quel ruolo”.Nel corso dell’intervista, Collovati ha parlato anche del momento vissuto in campionato dalla formazione di Vincenzo Montella e della sfida con l’Atalanta: “L’Atalanta è reduce da un campionato straordinario e due sconfitte di cui l’ultima inaspettata, con l’Udinese, poteva finire 5-0 in vantaggio il primo tempo. Non credo che il Milan commetterà l’errore di sottovalutare l’Atalanta, perchè è una squdra che gioca bene e che corre”.

Il Milan ha messo gli occhi su Keita Balde in vista della sessione invernale del calciomercato. Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’ l’attaccante è in rottura con la Lazio visto che non è riuscito a trovare l’accordo per il rinnovo del contratto perchè la cifra che gli è stata offerta dal presidente Claudio Lotito, ovvero 1,5 milioni di euro a stagione, non è abbastanza elevata. Keita piace molto all’amministratore delegato Adriano Galliani, al tecnico Vincenzo Montella ed anche ai futuri dirigenti cinesi ma il calciomercato rossonero dipenderà molto dalla cessione di Carlos Bacca. L’agente del colombiano ha svelato che Bacca non lascerà Milano a gennaio, considerando che la Lazio valuta il cartellino di Keita almeno 20 milioni di euro servono introiti per poter trattare con i biancocelesti. Il giocatore però potrebbe ricorrere all’articolo 17 della Fifa per svincolarsi dal club capitolino, il suo contratto è in scadenza nel 2018.

Il Milan ritiene Bacca incedibile ma il calciomercato di gennaio potrebbe regalare inaspettate sorprese. Se è vero che l’agente del colombiano e Adriano Galliani, a parole, hanno ritenuto l’attaccante incedibile, è altrettanto vero che il Siviglia continua nel pressing su Carlitos. Secondo quanto svelato da La Repubblica, il club andaluso avrebbe in canna un’offerta da 24 milioni di euro da sparare non appena si apriranno le porte del mercato invernale. Una cifra sicuramente allettante che potrebbe convincere il Milan a cedere la propria punta di diamante. Oltre a Bacca c’è anche un altro attaccante rossonero richiesto dall’estero: Luiz Adriano. Il Corriere dello Sport parla di emissari dello Spartak Mosca a Milano per trattare con il Diavolo l’acquisto del centravanti brasiliano. Nel caso in cui sia Bacca che Luiz Adriano dovessero lasciare Milanello, i rossoneri avrebbero in tasca la giusta somma per regalare a Montella un centrocampista (Badelj?) e un esterno offensivo (Keita?). 

Carlos Bacca è al centro delle numerose voci di calciomercato che lo vedono lontano da Milano nel mese di gennaio. Paris Saint-Germain e Siviglia sono sulle sue tracce, ma l’agente del giocatore colombiano ha deciso di smentire tutte le voci di calciomercato ai microfoni di ‘Milanews’: “Bacca è molto felice al Milan. Inoltre sia l’allenatore Vincenzo Montella che tutto il club sono contenti di lui quindi non partirà” conclude l’agente Sergio Barila, anche se l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani aveva già smentito le ipotesi di una cessione. Nessuna cessione per Bacca nella sessione invernale del calciomercato, anche perché sarà più facile cedere Luiz Adriano che non rientra nei piani di Vincenzo Montella nonostante sia sceso in campo contro Crotone e Roma. Bacca è felice a Milano, ha deciso di restare almeno fino all’estate anche perchè i club interessati faranno di tutto per arrivare al suo cartellino. Paris Saint-Germain e Siviglia infatti sono in pole, il club spagnolo vorrebbe riportarlo nel club dove Bacca ha vinto l’Europa League, il tutto però rimandato alla prossima estate.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori