MILAN NEWS / Serie A all’estero? Tavecchio risponde alla proposta di Galliani (24 dicembre 2016)

- La Redazione

Milan News, oggi 24 dicembre 2016: la vittoria nella Supercoppa Italiana è stata salutata anche da Barbara Berlusconi, che ha voluto ringraziare tutti i giocatori e Vincenzo Montella

MilanSupercoppa
Il Milan solleva la Supercoppa Italiana (Foto LaPresse)

Negli scorsi giorni l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, aveva espresso una possibile soluzione per rilanciare il campionato italiano.  Secondo il ‘condor’ la Serie A, non essendo più un campionato di primissimo livello, dovrebbe pensare ad allargare i propri orizzonti. Magari aumentando il numero di partite da giocare all’estero. Non solo la Supercoppa quindi: “Io sono per giocare anche qualche partita di campionato all’estero. Dobbiamo fare conoscere il nostro calcio nel mondo e quando venderemo all’estero i diritti cercheremo di farlo più in chiaro che in criptato: se in Cina ti vedono in chiaro hai un’esposizione, con la pay tv un’altra. I contratti tra poco scadranno e dal 2018 bisognerà ragionare: ci stiamo pensando. Vogliamo portare l’Italia in giro per il mondo e ragionare Paese per paese a chi vendere, considerando non solo quattini ma anche la visibilità”. Un’idea che non sembra trovare riscontri positivi in Carlo Tavecchio, presidente della FIGC, che ha bocciato la proposta di Galliani: “Non andiamo oltre a certe spettacolarità, il campionato appartiene all’Italia e abbiamo bisogno di rimanere con la nostra gente, poi se abbiamo le coppe e magari altre partite scelte per esportare il nostro brand può essere anche”. 

La Supercoppa Italiana torna nella bacheca del Milan: non succedeva dal 2011 e allora, a Pechino, era stato proprio Massimiliano Allegri a vincerla (battendo l’Inter di Gian Piero Gasperini). Dopo la vittoria ai rigori di Doha è arrivato anche il commento di Barbara Berlusconi, Amministratore Delegato rossonero, che ha voluto fare i complimenti a tutti. “Grazie a Vincenzo Montella e ai giocatori” ha detto la figlia del presidente in una dichiarazione ad Ansa “non soltanto per la qualità del gioco, ma soprattutto perchè partita dopo partita dimostrano con il loro impegno di tenere ai colori rossoneri e alla maglia”. Barbara Berlusconi ha detto che a Casa Milan si sta già allestendo lo spazio per la coppa, “ennesima vittoria dell’era Silvio Berlusconi. Poi ha espresso tutta la sua felicità per i tifosi del Milan e “per mio padre, so quanto ci tiene e quanto ama il Milan”. Potrebbe essere stato questo l’ultimo trofeo vinto da Berlusconi come presidente del Milan; per quanto riguarda Barbara, di fatto è il secondo visto che già nel 2011 era – da pochi mesi – nel Consiglio d’Amministrazione della società.

Il Milan torna a sollevare un trofeo, e la Supercoppa Italiana conquistata a Doha non porta soltanto grande soddisfazione e un titolo in più in bacheca, ma è anche economicamente utile. Questa mattina la stampa cinese ha celebrato la vittoria del Milan contro la Juventus, parlando della grande prestazione dei rossoneri e naturalmente concentrandosi sul closing, la questione che ancora resta in sospeso tra Fininvest e la nuova proprietà ma che dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2017 (come da ultime conferme). Ieri, dopo che Mario Pasalic aveva segnato il rigore decisivo – lo riporta TuttoMercatoWebSino Europe Sports, ovvero la società che acquisirà il Milan nel prossimo anno, ha emesso un comunicato ufficiale nel quale ha voluto fare i complimenti al Milan per l’ottima partita giocata e per la vittoria sulla Juventus; “questa settima Supercoppa” recita la nota “è il migliore regalo di Natale. Sino Europe Sports aveva concordato con la società rossonera il pagamento di un premio da 1,5 milioni di euro in caso di vittoria; premio che dunque sarà regolarmente incassato dalla squadra, un altro passo in più verso il passaggio di proprietà e l’acquisizione dei rossoneri da parte della cordata cinese.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori