PRESENTAZIONE MONTELLA/ Ac Milan, diretta live conferenza stampa, l’Aeroplanino: cerco giocatori funzionali e motivati (oggi, 7 Luglio 2016)

- La Redazione

AC Milan news, il raduno: il nuovo allenatore Vincenzo Montella e i giocatori del Milan si ritrovano a Milanello giovedì 7 luglio 2016, in vista della nuova stagione 2016-2017

galliani_milanello_macchina
(LaPresse)

E’ appena terminata la conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore del Milan Vincenzo Montella: da questa conferenza è emersa la volontà di una perfetta concordia tra allenatore e società al fine di riportare agli allori il club rossonero, al momento impegnato anche sul versante societario con la cessione della maggioranza delle quote dalla famiglia Berlusconi e la nuova dirigenza che porta il nome di Nicolas Gancikoff. Proprio con questo obbiettivo in mente sia Montella che Galliani hanno confermato il continuo colloquio al fine di fornire al nuovo tecnico una squadra aderente al suo progetto, fatto di giocatori funzionali e soprattutto ben motivati. Molto spesso i giornalisti intervenuti alla conferenza stampa hanno provato a fare domande sui singoli ma sia Montella che Galliani si sono sbilanciati assai poco specialmente sul calciomercato in entrata, confermando che al momento il Milan avrebbe a disposizione una rosa completa, con tanti giovani Under 21 e un ritrovato Mattia De Sciglio: proprio sul giocatore della nazionale Galliani ha preferito spendere due parole ricordando che il giocatore non ha chiesto di essere ceduto e che la volontà del Milan è quella di puntare su di lui, dopo la corroborante esperienza a Euro2016. Al termine della conferenza stampa a Milanello Adriano Galliani ha voluto spendere qualche parola sulla condizione di Silvio Berlusconi, ormai vicino alla cessione del club rossonero alla nuova dirigenza targata Cina: “Berlusconi l’ho visto sereno, ha la consapevolezza di aver fatto per il bene del Milan. Anche in questo momento si conferma il più grande tifoso della squadra, ha sempre voluto solo il bene per il club per il quale auspica il grande ritorno.”.

Continua la conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore del Milan Vincenzo Montella, che questo pomeriggio assieme al dirigente rossonero Adriano Galliani ha aperto il primo raduno del Milan a Milanello. Dopo aver spiegato a lungo perché vede come un beneficio l’arrivo di capitali esteri nella società rossonera, Montella ha voluto soffermarsi brevemente sul rapporto dei tifosi, ai quali negli ultimi anni il Milan ha spesso chiesto parecchia pazienza. L’aeroplanino ha candidamente ammesso che in realtà lui sta chiedendo pazienza, anzi ha fretta: “devo conoscere in fretta i giocatori, abbiamo fretta di fare bene, di raggiungere grandi traguardi seguendo il metodo e lo stile della società, che ha reso grande il Milan”. L’obbiettivo minimo poi, come ha ricordato Galliani rimane sempre l’Europa League, il ritono in europa, ma su cui si penserà soltanto a calciomercato finito. Proprio a proposito del calciomercato il nuovo allenatore de Milan ha voluto rimarcare la sua preferenza verso giocatori funzionali, apprezzando particolarmente quanto la rosa del Milan ha ora da offrire in attacco, elogiando l’acquisto di Lapadula. Al fine ha però precisato che la società provvederà alle giuste misure di mercato sulla rosa. 

Continua la conferenza stampa di Vincenzo Montella come nuovo allenatore del Milan nella giornata del raduno della squadra rossonera: “Sicuramente negli ultimi anni non tutto ha funzionato alla perfezione al Milan, quindi dovrò capire su cosa intervenire e quali sono le priorità, per la parte che mi compete. Se mancasse la personalità bisogna sopperire dando delle certezze tattiche alla squadra. Valuterò i giocatori, compreso Bacca che non ho ancora visto: è un calciatore di livello internazionale, un attaccante completo”. La parola poi passa di nuovo ad Adriano Galliani, che però non si sbilancia sulle domande di calciomercato e spera di seguire le orme della Juventus, capace di tornare ai vertici dopo due settimi posti con i cinque scudetti consecutivi. Quando torna a parlare Vincenzo Montella, ribadisce l’intenzione di “essere all’altezza” del Milan in questo momento epocale del passaggio di proprietà da Berlusconi alla nuova cordata cinese.

E’ iniziata da pochi minuti la conferenza stampa di Vincenzo Montella, nuovo allenatore del Milan, presentato oggi al primo giorno del raduno della sqiadra rossonera Milanello. Molte le domande che la stampa intervenuta alla conferenza stampa rivolte al nuovo tecnico Vincenzo Montella, che ha subito chiartio i suoi obbiettivi, ra cui quello di riportare ai grandi fasti il Milan, assente da troppo tempo dai massimi livelli dei tornei internaionali e Europei. L‘Europa sembra dunque lo scopo principale del nuovo allenatore, il quale però per ottenere tale obbiettivo per il momento non vuole svelare troppo le sue future mosse, soprattutto nel settore di acquisti: “prima voglio valutare i giocatori già in rosa, voglio capire il loro modo di allenamento, la loro voglia di vincere e le loro motivazioni, poi valuterò gli eventuali innesti. sono in cerca di giocatori funzionali, ma questo lo deciderò assieme alla società”. Proprio a prosito del mercato e delle strategie del Milan, Adriano Galliani ha voluto rimarcare che per il momento la guida del club di Milanello sta avvenendo in eprfetta concordia tra la vecchia e la nuova dirigenza: lo stesso mercato sta seguendo indicazioni condivise tra lui stesso e il futuro amministratore delegato Nicolas Gancikoff, ma che per il momento non vuole svelare nulla sulle prossime mosse di calciomercato del Milan. Galliani ha inoltre voluto ringraziare il presidente della Sampdoria, Ferrero il quale, conosciuta la volontà di Milan e di Montella di trovare un accordo per la prossima stagione ha dato il suo benestare all’operazione. Montella ha inoltre ricevuto anche la benedizione dell’ormai ex presidente Silvio Berlusconi, dal quale ha ricevuto il compito di riportare al massimo successo il suo Milan, missione che il nuovo tecnico ha preso con grande serietà.

Sta per avere inizio la conferenza stampa ufficiale di presentezaione del nuovo allenatore del Milan Vincenzo Montella, in questo primo giorno del raduno dei rossoneri a Milanello. A iniziare le danze è stato il dirigente Adriano Galliani, che ha voluto ricordare le grandi imprese raggiunte dal Milan negli ultimi anni, sotto l’era Berlusconi. Era che sta volgendo al termine in favore di un  nuovo Milan targato Nicolas Gancikoff, nuvo amministratore delegato dopo la firma del contratto di cessione della maggiornaza delle quote dalla famiglai Berlusconi a una cordata di industriali cinesi. Come prima cosa Montella ha voluto ringraziare per l’oppurtunità concessagli e si dice entusiasta di intraprendere questo grande avventura col Milan, di cui, ha affermato lo stesso allenatore sta ancora conoscendone la storia e i meccanismi. 

E’ scattato questa mattina il primo raduno per la stagione 3016-2017 del Milan, che quest’anno vedrà sulla sua panchina il nuovo allenatore Vincenzo Montella. Dopo alcuni giorni di test fisici oggi inizieranno i primi allenamenti sotto la guida del nuovo allenatore, che alle ore 13 sarà presentato in conferenza stampa. A Milanello oggi si presenteranno 31 giocatori dell’organico rossonero di cui 5 apparteneti alla Primavera: 15 di questi però rimangono voci caldi del calciomercato in uscita del Milan ed è facile che potremmo non vederli con la maglia rossonera nella prossima stagione di Serie A. Oggi èperò verranno presentate le prime due novità del ds Galliani: Leonel Vangioni e Gianluca Lapadula, i primi due veri acquisti estivi del Milan, dopo lo stesso allenatore Vincenzo Montella. Chiaramente gli allenamenti previsti per oggi potranno dirci poco del nuovo Milan, che sembra aver trovato una certa stabilità dopo le annose vicende societarie: la stagione di calciomercato dei rossoneri è infatti appena iniziata a diversi sono gli obbiettivi di mercato individuati da Montella, tra cui Pjaca, Musacchio e Kovacic. Sarà comuqnue interessante carpire la prima impronta che il nuovo tecnico ha in mente di dare alla squadra, in vista della prima partita di spessore contro il Bordeaux il 16 luglio 2016.

Inizia oggi il raduno del Milan, il primo incontro ufficiale tra la squadra rossonera e il suo nuovo allenatore Vincenzo Montella, giunto alla sua quinta panchina in carriera. A sancire la perfetta concordia tra squadra tecnico e dirigenza, su volontà dell’ormai ex patron del Milan Silvio Berlusconi, ieri sera, Montella e Galliani sono andati a trovare a Berlusconipresso la sua abitazione: a riportarlo è l’edizione odierna de Il Corriere della Sera. Secondo il quotidiano milanese infatti sia Montella che Galliani sarebbo stati ospiti a cena in casa Berlusconi, per relazione e parlare a proposito delle ultime vicende societarie e le prossime mosse di calciomercato che il dirigente e l’allenatore avrebbero in mente per la rosa rossonera per la prossima stagione di Campionato. Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato infatti il Milan passerà in mano cinese soltanto il 12 luglio, mentre Galliani rimarrà parte dell’organigramma aziendale del nuovo club targato Gancikoff fino al 2019, occupandosi della direzione sportiva della squadra, che oggi comincerà col raduno a prepararsi alla prossima stagione. 

Giovedì 7 luglio 2016 comincia ufficialmente la nuova stagione sportiva per la squadra rossonera, la prima con Vincenzo Montella in panchina. Oltre al raduno, il Milan svolgerà a Milanello anche la prima parte del ritiro estivo, prima di partire per la tournée americana che vedrà la prima squadra impegnata dal 22 luglio al 5 agosto nell’International Champions Cup, appuntamento ormai consueto dell’estate calcistica che riunisce negli States alcune delle più famose squadre del mondo.

Nella fattispecie il Milan giocherà a Chicago contro il Bayern Monaco del grande ex Carlo Ancelotti (27 luglio, ore 20:00 locali), poi a Santa Clara in California con il Liverpool (30 luglio, 19:00 locali), infine a Minneapolis contro il Chelsea di Antonio Conte (3 agosto, 20:00 locali). Prima però il raduno a Milanello e la preparazione nel quartier generale: il nuovo allenatore Vincenzo Montella potrà conoscere i giocatori del Milan e cominciare ad impostare il suo lavoro negli allenamenti quotidiani. Alle ore 13:00 inoltre il mister incontrerà i giornalisti nella sua prima conferenza stampa da tecnico del Milan.

Nei giorni scorsi i calciatori già a disposizione, insieme ad alcuni ragazzi della formazione Primavera, hanno svolto i primi test atletici in vista dell’inizio della preparazione; i vari Abate, Bertolacci, Bonaventura, Calabria, Donnarumma, Ely, Luiz Adriano, Diego Lopez, Matri, Mauri, Paletta, Romagnoli, Simic, Suso e Verdi si sono aggregati nella giornata di ieri, mentre per i nazionali azzurri Mattia de Sciglio e Manuel Locatelli bisognerà attendere ancora qualche giorno. Quanto agli altri: oggi tornerà a Milanello il giapponese Keisuke Honda, mentre il colombiano Carlos Bacca e lo slovacco Juraj Kucka raggiungeranno il resto del gruppo il 20. L’altro nazionale colombiano, il difensore Cristian Zapata, si aggregherà direttamente a Chicago.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori