MILAN/ Calciomercato news, Luiz Gustavo, il primo “sgarbo” dei cinesi rossoneri a Inter e Juventus

- La Redazione

Il calciomercato del Milan non si ferma al colpo Deulofeu: si lavora per il mercato di giugno e la cordata cinese avrebbe messo nel mirino Gustavo per fare uno sgarbo a Inter e Juventus

Bonaventura_GenoaMilan
Giacomo Bonaventura (LaPresse)

Nell’ottica di operare liberamente nel corso della sessione di calciomercato estivo, il Milan è al lavoro per migliorare il proprio centrocampo. I rossoneri starebbero intensificando i propri sforzi nell’aggiudicarsi le prestazioni di Luiz Gustavo, di proprietà del Wolfsburg. Il trentenne brasiliano, finito da tempo nel mirino pure di Inter e Juventus, ha il contratto in scadenza coi biancoverdi tedeschi nel giugno del 2018, ovvero al termine della prossima stagione, ma il suo club non sembra affatto intenzionato a svenderlo. L’intenzione del Milan di portarlo alla corte di Montella già in questa finestra di gennaio è stata infatti frenata dalla valutazione del Wolfsburg per il cartellino di Luiz Gustavo, ovvero di 15 milioni di euro più bonus, cifra che i rossoneri potrebbero coprire solamente con i capitali a disposizione di Sino Europe Sports. E propio i cinesi vorrebbero fare un primo sgarbo di calciomercato ai cugini cinesi dell’Inter e alla Juventus. Un bel modo per la cordata cinese, dopo le tante contradditorie voci, per presentarsi alla Serie A e ai tifosi del Milan.

Le problematiche riguardanti la mancanza di denaro da investire spingono il Milan a ragionare sul calciomercato soprattutto in previsione della finestra estiva. Stando alle indiscrezioni, il reparto in cui i rossoneri vorrebbero effettuare un grande colpo in entrata è l’attacco e, tra i vari profili emersi, figura pure quello di Lorenzo Insigne, in rete pure ieri sera proprio nella sfida vinta in casa del Milan, sua vittima preferita in carriera. Il fantasista della Nazionale ha infatti il contratto in scadenza col Napoli nel 2019 e le parti al momento appaiono distanti per la richiesta di adeguamento dell’ingaggio, con il Milan che sembrava interessato ad approfittarne. Secondo quanto raccolto, anche alla luce della prestazione contro il Milan, il Napoli intensificherà i propri sforzi per blindare Insigne pure per le prossime stagioni, identificandolo come un simbolo del club e lasciando poche speranze al Milan di aggiudicarselo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori