MILAN/ Calciomercato News: Badelj o Veloso, chi sostituirà Bonaventura?

Calciomercato Milan, i rossoneri potrebbero tornare a caccia di un centrocampista dopo l’infortunio di Bonaventura, si pensa a Veloso e Badelj. Oggi, 30 gennaio 2017

30.01.2017 - La Redazione
VelosoGenoa
Foto LaPresse

L’ultima parte della sessione di calciomercato si sta rivelando molto frenetica per il Milan, come anche già successo in passato. In attesa dell’ufficialità di Ocampos, ai rossoneri è stato proposto anche un altro giocatore del Genoa, ovvero il portoghese Miguel Veloso. L’ex Sporting Lisbona però non sembrava interessare il Milan, almeno prima di conoscere l’entità dell’infortunio rimediato da Bonaventura nella gara di ieri contro l’Udinese e che potrebbe costringerlo ad un mese di stop. I rossoneri potrebbero dunque tornare a parlare col Genoa di Veloso nelle prossime ore ma non è da escludere pure un nuovo inserimento per il croato Milan Badelj della Fiorentina, già seguito nel recente passato ma per il quale sarebbero necessari i fondi a disposizione di Sino Europe Sports. L’alternativa interna è una doppia scelta: puntare sul cileno Mati Fernandez, sempre in condizione fisica precaria, o promuovere definitivamente Andrea Bertolacci.

Un po’ a sorpresa, nei giorni scorsi il Milan ha lasciato partire M’Baye Niang verso la Premier League con destinazione Watford. L’attaccante francese non stava vivendo un buon momento a Milano tanto che i rossoneri ne hanno approfittato lasciandolo partire in fase di calciomercato e l’ex punta milanista Marco Simone ha parlato di lui a Sportmediaset: “La crisi iniziata con la flessione di Niang? Si sono spostati degli equilibri di squadra. Bonaventura forse rende meglio davanti ma con lui in mezzo c’era più equilibrio. A me è dispiaciuto vedere il declino di Niang: è un giocatore difficile da gestire ma forse bisognava trovare il giusto equilibrio tra la sua personalità extra-campo e il suo talento in campo. A volte noi allenatori pecchiamo di presunzione e ci dimentichiamo che dipendiamo dalle prestazioni dei giocatori: bisogna sempre trovare il giusto equilibrio per ogni giocatore che alleni.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori