Pronostico Milan-Chievo/ Serie A 2017, 27^giornata, il punto di Pierino Prati (esclusiva)

Pronostico Milan-Chievo: intervista esclusiva a Pierino Prati, sulla partita in programma a San Siro nella 27^ giornata del campionato di serie A 2017, 4 marzo.

04.03.2017 - int. Pierino Prati
ChievoMilan_golSorrentino
Probabili formazioni Milan-Chievo, Foto LaPresse

Nell’anticipo serale della 27^ giornata del campionato di Serie A 2016-2017 scenderanno in campo a San Siro Milan e Chievo: i rossoneri cercano la qualificazione per l’Europa nella prossima stagione e i tre punti messi in palio oggi potrebbero risultare fondamentali. Il Chievo di Maran, ormai sicuro della salvezza, rimane in una situazione tranquilla a metà classifica, ma potrebbe aver ancora voglia di togliersi qualche soddisfazione di peso in questa stagione. Quello però che preoccupa i tifosi rossoneri sono le vicende societarie, ancora confuse e con il closing per la cessione del club alla nuova dirigenza cinese nuovamente rinviato. Non si sa ancora niente sul futuro del Milan, sulla possibilità quindi di costruire una grande squadra che possa vincere ancora tanto. Per presentare il match Milan – Chievo abbiamo sentito Pierino Prati: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede quest’incontro? Sulla carta il Milan è superiore. E’ anche vero che al di là del fatto tecnico il Chievo tra le squadre medie è una di quelle che sta facendo bene in questo periodo. La formazione di Maran potrebbe mettere in difficoltà il Milan.

Crede che Bacca sia confermato contro il Chievo? Penso che Bacca alla fine dovrebbe giocare. L’importante naturalmente è che ritrovi la forma giusta, quella che gli consente di essere un attaccante molto importante in area di rigore. Bacca non sta partecipando ultimamente alla manovra del Milan, non è utile in questo senso. Un Milan che sta puntando più sulle individualità che sul gioco di squadra.

Spazio a Pasalic nell’undici rossonero? Potrebbe essere della partita. E’ un buon calciatore. Valuterà poi Montella che ha i suoi giocatori tutti i giorni a disposizione. L’importante però è che si risolva finalmente un problema che ha la squadra rossonera.

Quale problema? Il Milan ha degli esterni di valore come lo stesso Deulofeu comprato recentemente. Quello che sarebbe fondamentale è che i cross che si fanno vengano sfruttati nel modo giusto. Oltre che da Bacca anche da qualche inserimento dei vari centrocampisti. Bisognerà risolvere il problema del gol di un Milan che fa fatica a segnare.

Milan ancora in gioco per l’Europa? Credo proprio di sì, mancano ancora tante giornate alla fine del campionato. Il Milan ha raccolto punti importanti pur avendo diversi infortunati in certi incontri, mostrando in tante circostanze un grande carattere.

Situazione societaria del Milan confusa… In effetti questa situazione non è per niente positiva. Il closing non è arrivato, non si sa ancora niente di preciso e si continua ad aspettare la cessione della società rossonera. Credo che prima di tutto gli stessi tifosi del Milan non siano molto contenti. Speriamo che tutto si risolva. C’è il desiderio di vedere di nuovo un grande Milan nei prossimi anni.

Che Chievo si aspetta a San Siro? Un Chievo che dopo un periodo difficile ha ripreso a far punti, un Chievo che giocherà molto tranquillo, non avrà niente da perdere.

Un giudizio sulla squadra veronese. Il Chievo sta disputando una buona stagione. E’ una formazione che sa creare gioco, sa comportarsi bene, affrontare nel modo migliore le sue partite.

Il suo pronostico su questa partita. Speriamo naturalmente che il Milan possa ottenere i tre punti.

 (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori