Money in the Bank 2019/ WWE, video highlights e risultati: Bayley e Lesnar campioni

- Alessandro Rinoldi

Money in the Bank 2019, video highlights e risultati: tutti i verdetti degli appuntamenti dall’XL Center di Hartford, Connecticut

vlcsnap 2019 05 16 14h03m29s810.png

Ecco tutti i risultati del Money In The Bank 2019 della WWE, disputato nella notte italiana all’XL Center di Hartford, Connecticut. Nello SmackDown Tag Team Champions i The Usos vincono contro Daniel Bryan e Rowa. A seguire ecco il Women’s Money in the Bank Ladder Match: Bayley vince incassando la valigetta. Si è poi disputato lo United States Championship Match Rey, nel quale Mysterio ha sconfitto Samoa Joe diventando il nuovo campione USA. Nello Steel Cage Match Shane McMahon vince contro The Miz uscendo per primo dalla gabbia. Nello WWE Cruiserweight Championship Match, invece, Tony Nese sconfigge Ariya Daivari e rimane Cruiserweight Champion. A seguire il Raw Women’s Championship Match, nel quale Becky Lynch batte Lacey Evans e si confermo Campionessa Femminile di Raw. Ancora donne protagoniste con lo SmackDown Women’s Championship Match: Charlotte sconfigge Becky Lynch e diventa la nuova campionessa di SmackDown Live. Bayley incassa la propria valigetta e diventa la nuova campionessa di SmackDown Live. Nel Single Match Roman Reigns sconfigge Elias. Poi lo Universal Championship Match: Seth Rollins sconfigge AJ Styles e rimane Universal Champion. Nel WWE Championship Match Kofi Kingston sconfigge Kevin Owens e rimane WWE Champion. Infine gran finale con il Men’s Money in the Bank Ladder Match: Brock Lesnar ha sconfitto Andrade, Ali, Randy Orton, Finn Balor, Ricochet, Drew McIntyre e Baron Corbin nel Men’s Money In The Bank Ladder match aggiudicandosi la valigetta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) CLICCA QUI PER I VIDEO HIGHLIGHTS DI MONEY IN THE BANK

PRESENTAZIONE MONEY IN THE BANK 2019

Nella notte italiana tra domenica 19 maggio e lunedì 20 maggio all’XL Center di Hartford, Connecticut, andrà in scena il Money In The Bank 2019, primo evento pay-per-view dopo Wrestlemania 35 di quest’anno. I due incontri principali della serata riguarderanno appunto i Ladder match maschile e quello femminile in cui rispettivamente 8 uomini ed 8 donne, 4 a testa da Raw e da Smackdown, si affronteranno per aggiudicarsi la tanto agognata valigetta. Al suo interno è presente un contratto che garantirà al vincitore un’opportunità titolata in qualsiasi momento della stagione. In evidenza anche la doppia campionessa Becky Lynch che difenderà le cinture femminili di Raw contro Lacey Evans e di Smackdown contro Charlotte Flair in due match separati ma nello stesso evento.

INFO STREAMING VIDEO E TV

L’evento ppv WWE Money in the Bank 2019 sarà visibile in Italia, dalle ore 01:00, tramite la piattaforma satellitare di Sky sul canale Primafila nella notte tra domenica 19 maggio e lunedì 20 maggio acquistando l’evento con il codice 747474. Chi vorrà rivedere lo show potrà sintonizzarsi su Sky Sport dal 20 maggio al 23 maggio alle ore 12:00, 16:00 e 20:00, oltre a poterlo selezionare on demand. Ricordiamo infine che gli appassionati possono anche seguire l’evento tramite il servizio in streaming ufficiale WWE Network. In chiaro invece attraverso l’account Facebook della WWE sarà visibile il Kickoff, della durata di un’ora, in attesa dell’evento principale.

LADDER MATCH MASCHILE

A contendersi la valigetta del Money in the Bank tra le fila degli uomini ci saranno otto lottatori, ovvero Baron Corbin, Drew McIntyre, Ricochet e Sami Zayn, che ha preso il posto di Braun Strowman con l’aiuto di Corbin e McIntyre lunedì scorso, provenienti da Raw, Alì, Andrade, Randy Orton ed il campione intercontinentale Finn Bàlor da Smackdown. Quest’ultimo brama il doppio titolo e potrebbe diventare il secondo irlandese ad avere due cinture quest’anno se si pensa anche alla sua allieva Becky Lynch. Grande attesa per le acrobazie di Ricochet e di Alì mentre Sami Zayn cercherà di stupire tutti dopo essersi inserito all’ultimo momento. Da non sottovalutare nemmeno la fame del Predatore Supremo Orton ed i continui push che la WWE sta fornendo ad Andrade. Meno quotate al momento invece le possibili vittorie di Drew McIntyre e Baron Corbin.

LADDER MATCH FEMMINILE

Detto degli uomini, passiamo ora alle donne. Chi riuscirà ad arrampicarsi sulla scala per aggiudicarsi la valigetta? Le 8 sfidanti che se la vedrannno sul ring sono Natalya, Dana Brooke, Naomi e Nikki Cross da Raw, Bayley, Mandy Rose, Ember Moon e Carmella da Smackdown Live. Anche qui sono avvenuti dei cambiamenti dell’ultimo momento: la scozzese Nikki Cross ha infatti sostituito ufficialmente Alexa Bliss dato che quest’ultima non è stata dichiarata idonea a lottare dai medici della WWE. Stando ai rumors, la Bliss sarebbe ancora alle prese con i postumi di un infortunio per concussion e non si vorrebbe rischiare di perderla a lungo dopo averla già vista combattere molto poco negli ultimi mesi. L’esito per l’incontro femminile è abbastanza incerto: Bayley ha dimostrato una certa cattiveria dopo la separazione dalla partner Sasha Banks così come Carmella punta a diventare per la seconda volta Miss Money in the Bank. Attenzione però a Naomi, Ember Moon e l’ultima arrivata Nikki Cross mentre le chances di successo appaiono più deboli per Dana Brooke e Natalya.

DUE MATCH PER “BECKY 2 BELTS”

Doppia campionessa? Due match contro due lottatrici diverse. Per Becky Lynch si preannuncia una notte davvero impegnativa quella del Money In The Bank di quest’anno. Sì perchè Becky-2-Belts, che ha fatto parlare di sè anche fuori dal ring ufficializzando la sua relazione con Seth Rollins tramite social network, se la dovrà vedere contro la storica rivale Charlotte Flair per lo Smackdown Women’s Championship e contro la nuova arrivata Lacey Evans, promossa dal circuito di NXT da qualche mese. La Evans ha iniziato a mostrare il “Women’s Right”, gioco di parole tra il destro della Lacey ed il diritto delle donne, a The Man qualche settimana fa mentre la Flair non ha voluto essere da meno al momento della firma del contratto per il match del pay-per-view, rifilando una power-bomb, con tanto di tavolo spaccato in due, alla Lynch proprio con l’aiuto di Lacey Evans. L’attitudine dell’irlandese basterà per avere la meglio su queste due bionde terribili o lunedì mattina parleremo di “Becky-no-belts”?

KO CONTRO KOFI E SETH CONTRO AJ

Il Money In The Bank 2019 non regalerà quindi spettacolo solo grazie ai due ladder match. In palio ci sono anche lo Universal Championship ed il WWE Championship che offriranno sfide di altissimo livello. Per la cintura del brand rosso i fan assisteranno ad uno scontro inedito tra il campione Seth Rollins ed il fenomenale Aj Styles. I due si sono incontrati solamente una volta tanti anni fa quando ancora il loro approdo in WWE pareva soltanto un miraggio e la faida scattata da un paio di settimane ha infuocato subito la rivalità tra due dei lottatori più amati tra il pubblico. Per quanto riguarda il brand blu invece, il campione Kofi Kingston dovrà vendicarsi del canadese Kevin Owens: infiltratosi all’interno del New Day approfittando dell’infortunio rimediato da Big E, Owens ha tradito Kingston e Xavier Woods malmenandoli durante un match contro Shinsuke Nakamura ed in cui era intervenuto anche Rusev. KO ha così confermato per l’ennesima volta la sua natura di wrestler sadico e desideroso solo di vincere titoli ma Kofi non ha alcuna intenzione di chiudere qui il suo regno da WWE Champion.

STEEL CAGE MATCH PER MIZ E SHANE, GLI ALTRI INCONTRI

Uno degli incontri non titolati che dovrebbe regalare emozioni è senz’altro lo steel cage match tra The Miz e Shane McMahon: l’A-lister non ne può più dell’atteggiamento del figlio di Vince e vuole ancora vendicare il pestaggio subito dal padre a Wrestlemania ma con ogni probabilità Shane cercherà di vincere l’incontro scappando dalla gabbia. In parallelo Roman Reigns proverà ad avere la meglio su Elias per la supremazia di Smackdown Live mentre il campione Samoa Joe difenderà lo United States Championship contro Rey Mysterio nel rematch di Wrestlemania. In evidenza anche la sfida per il WWE Cruiserweight Championship tra Tony Nese e Ariya Daivari mentre, nel kickoff, ci sarà spazio anche per la divisione tag-team: i neo campioni del brand blu Daniel Bryan e Rowan difenderanno le due cinture contro gli Usos, desiderosi di strappare i titoli ai due barbuti avendoli persi contro i più meritevoli Hardy Boyz e pur essendo passati a Raw nelle ultime settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA