MotoGP Motegi/Per Pedrosa addio alla rincorsa mondiale

- La Redazione

Più grave del previsto l’incidente occorso a Dani Pedrosa nelle libere del Gran Premio del Giappone: tripla frattura scomposta della clavicola sinistra. Pedrosa tornerà in Spagna per farsi operare

Pedrosa-FP1Motegi_R375

Ieri festeggiava il suo 25° compleanno. Lo avrebbe fatto volentieri anche domenica, magari regalandosi una bella vittoria e avvicinandosi ulteriormente a Lorenzo. Ma le speranze di Dani Pedrosa, a dire il vero già ridotte al lumicino, di poter lottare per la conquista del titolo mondiale, si sono infrante proprio sul circuito di casa Honda, a Motegi. All’inizio del primo turno di libere del Gran Premio del Giappone, il pilota spagnolo è caduto riportando una tripla frattura scomposta della clavicola sinistra. Fine delle trasmissioni. Pedrosa, molto probabilmente, tornerà in Spagna già questa sera per sottoporsi ad un intervento chirurgico e difficilmente lo rivedremo in pista prima della fine della trasferta d’oltreocano. Per Lorenzo, ora, il titolo è solo una questione di matematica.

Dani Pedrosa:

“Questa è stata proprio una brutta giornata per noi. E’ stato un incidente strano, era solo il mio secondo giro, in una sezione lenta del tracciato. Ho provato a fermare la moto come al solito, ma sapevo che qualcosa non andava e non ho potuto evitare di cadere. Dopo l’incidente ho capito subito che mi ero fatto male perché è stato molto doloroso. Ho la clavicola rotta, quindi, ovviamente, mi sento molto sfortunato perché recentemente abbiamo avuto dei risultati davvero buoni. Un altro infortunio non era previsto ma dobbiamo fare i conti con realtà. Comunque, una volta che i medici mi hanno visitato, abbiamo deciso che era meglio tornare in Spagna per l’operazione. Spero che vada tutto nel miglior modo possibile in modo da poter tornare a correre presto.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori