MotoGP Phillip Island/ Valentino Rossi: a Phillip Island non vinco da troppo tempo

- La Redazione

Valentino Rossi, vincitore dell’ultimo gran premio, arriva a Phillip Island con le idee ben chiare: vincere il duello con Lorenzo e primeggiare di nuovo su un tracciato che predilige. Tre anni a digiuno, per un cannibale come lui, sono troppi

Rossi-prewAustralia_R400

Valentino Rossi, è tornato a vincere con un epico trionfo domenica scorsa a Sepang: per l’ex campione del mondo si è trattato solo della seconda vittoria in questa stagione, ma ha avuto anche tutte le caratteristiche di un suo classico, visto che il nove volte campione si è fatto largo nel gruppo dopo essersi ritrovato in undicesima posizione alla partenza. E’ stata anche la sua 46a vittoria con la Yamaha, ma l’italiano non ha intenzione di fermarsi qui e vorrebbe aggiungerne qualche altra, di vittorie, nelle ultime tre gare che rimangono da qui alla fine della stagione. Valentino è uno specialista di Phillip Island, vi ha primeggiato per cinque anni consecutivi, complessivamente vi ha totalizzato undici podi in tutte le classi, tra cui un secondo posto lo scorso anno. Ma, appunto, l’appuntamento con la vittoria, su uno dei circuiti che predilige, manca da ben tre anni, tanti, troppi. E sulle curve del circuito di Phillip Island, uno dei più spettacolari al mondo, arroccato sulle rocce che sovrastano lo Stretto di Bass, Valentino potrebbe dar vita ad uno spettacolare duello con Jorge Lorenzo, a cui ancora brucia l’esito della gara di Motegi.

Valentino Rossi:

“Domenica è stata una giornata davvero fantastica, vincere ancora una volta è stato meraviglioso, la mia 46esima per Yamaha e, credo, una delle più belle vittorie della mia carriera: sono molto felice. Ora voglio davvero cercare di finire la stagione su una nota alta e sono entusiasta di arrivare a Phillip Island, che è uno dei luoghi più spettacolari al mondo per guidare una moto. Non vinco lì da alcuni anni e mi piacerebbe davvero cambiare la situazione. E’ sempre speciale arrivarci perché molti della mia squadra sono australiani ed i tifosi sono fantastici. Non vedo l’ora!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori