MOTOGP PHILLIP ISLAND/ Jorge Lorenzo: Casey imprendibile, secondo va bene

- La Redazione

Prima fila per il nuovo campione del mondo Jorge Lorenzo che nella lotta per la pole deve arrendersi ad uno Stoner scatenato

Lorenzo_QPAustralia_R400

Jorge Lorenzo si è assicurato oggi la sua quindicesima prima fila della stagione nelle qualifiche del Gran Premio d’Australia a Phillip Island, in una sessione resa difficile, sulla pista che si affaccia sulla scogliera, dalla temperatura fredda e dal vento. Dopo le piogge di ieri oggi è stato in gran parte soleggiato, ma forti venti e freddo pungente hanno reso impegnativa per i piloti anche questa giornata in pista.

Lorenzo e il suo team hanno trascorso la sessione concentrandosi per migliorare il proprio il quarto segmento di pista, dove al mattino perdevano la maggior parte di tempo, e sono stati in grado di apportare alcuni miglioramenti, anche se c’è ancora molto da fare. Il nuovo Campione del Mondo è stato brevemente in cima alla tabella dei tempi, prima di essere spodestato da Casey Stoner. Avvicinarsi al tempo dell’ australiano gli è stato impossibile, così si è dovuto accontentare del secondo che lo situa al centro della prima fila.

 

Jorge Lorenzo: "Queste condizioni sono state davvero rischiose perché faceva freddo e c’era un vento incredibile. Rimanere in sella a volte è stato difficile! Sono contento del mio passo di gara, il che è inusuale per me, perché non sono mai stato così veloce in MotoGP su questa pista, ma penso che abbiamo fatto un buon lavoro. Oggi volevo la pole, ma il tempo di Casey mi ha fermato – lui è sempre velocissimo qui. Comunque abbiamo il secondo miglior tempo, quindi non c’è problema, inoltre mi sento molto tranquillo dopo lo scorso fine settimana. Speriamo che il tempo rimanga così o migliori, domani, senza pioggia, e poi vedremo cosa succederà in gara. Sono pronto per la corsa, voglio solo godermela ".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori