MOTOGP/ Jorge Lorenzo (Yamaha): sono deluso, non era questo il risultato che mi aspettavo. Le dichiarazioni prima del Gran Premio di Motegi

- La Redazione

Dopo il peggior risultato in gara ad Aragon, arriva anche quello in qualifica a Motegi per Jorge Lorenzo: quarto e fuori dalla prima fila

Lorenzo_QPMotegi_R375

Dopo il peggior risultato in gara ad Aragon, arriva anche quello in qualifica a Motegi per Jorge Lorenzo: quarto e fuori dalla prima fila.

Nonostante utilizzasse il nuovo motore, non è bastato. Al comando nelle prime fasi delle qualifiche del Gran Premio del Giappone, insidiato comunque da Dovizioso, quando è stato il momento di montare le gomme morbide Lorenzo non è più riuscito ad essere veloce, tanto da farsi superare da Dovizioso e da Stoner e, nel finale, anche da Valentino Rossi che lo ha spedito, così, in seconda fila. Lorenzo, che ha firmato un nuovo contratto biennale con la Yamaha in questo fine settimana, prenderà il via dalla quarta posizione quando la gara prenderà il via domani. A stemperare la delusione, però, resta il fatto che il passo di gara del maiorchino è buono e che il mondiale, dopo l’infortunio a Pedrosa, potrebbe già arrivare in Australia.

 

Jorge Lorenzo: "Sono un po’ deluso, perché non era questo il risultato che ci aspettavamo. Avrei davvero voluto essere in prima fila in Giappone, a casa della Yamaha, dopo aver firmato con loro per altri due anni questa mattina. Tuttavia è solo la qualifica e la cosa più importante è che siamo pronti per la gara, abbiamo un buon passo e ci sono solo una o due piccole cose sulle quali lavorare. Questo pomeriggio ho provato il nuovo motore per la prima volta ed andava bene nelle marce alte. E’ la prima volta in questa stagione che parto dalla seconda fila, ma sono molto vicino agli altri e cercherò di scattare nel miglior modo possibile. Le previsioni per domani non sono ottime, così dovremo essere pronti per la pioggia … speriamo di no però! "

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori