MOTOGP ESTORIL FP1/La pioggia rovina tutto. Tutti fermi ai box

- La Redazione

Vanificata la sessione del venerdì mattina a causa della pioggia caduta sul circuito dell’Estoril

Aoyama_EstorilFP1_R400

MotoGp, Estoril, tutti fermi per la pioggia – Doveva essere una sessione aggiuntiva per dar modo ai piloti di prendere più confidenza con il circuito e invece la pioggia ha rovinato tutto. Un forte temporale con pioggia sostenuta e forte vento ha praticamente annullato il primo turno di prove libere, ha impedito ai piloti della MotoGP di scendere in pista. Solo il giapponese Aoyama ha voluto assaggiare le condizioni dell’asfalto per poi fare subito rientro ai box. Tutti gli altri sono rimasti fermi in attesa che il meteo si aggiusti per le libere del pomeriggio.

Unico turno completo è stato quello della 125, dove a distinguersi è stato l’inglese Bradley Smith (Aprilia). Smith ha girato in 2’00”148 ed ha preceduto di 2”498 il connazionale Danny Webb (Aprilia) e di 4”429 lo spagnolo Alberto Moncayo (Aprilia). Quarto tempo a 5”303 poi per lo svizzero Randy Krummenacher (Aprilia) e quinto tempo a 5”800 per lo spagnolo Marc Marquez (Derbi).

Marquez è in testa al Mondiale con 272 punti davanti ai connazionali Nicolas Terol dell’Aprilia (260), questa mattina decimo a 7”935, e Pol Espargaro della Derbi (255), ottavo a 7”601.
Sono caduti nel corso delle prove anche Khairuddin, Kent e Martin, entrambi risaliti in sella poco più tardi provando a girare sul bagnato.
Difficili le condizioni della pista bagnata. Il tracciato dell’Estoril, infatti, è noto a tutti per avere un asfalto con poco grip in condizioni normali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori