MotoGP Motegi/ Casey Stoner: è stata una grande vittoria

- La Redazione

Secondo successo di fila per Casey Stoner che con la vittoria a Motegi raggiunge piloti del calibro di Geoff Duke e John Surtees nella classifica di tutti i tempi

Stoner-GaraMotegi_R375

Oggi in Giappone Casey Stoner ha festeggiato la seconda vittoria consecutiva con una prestazione straordinaria, dominando il Gran Premio del Giappone, condotto dal primo giro fino all’ultimo e garantendosi, così, con il 22° successo nella classe regina, un posto tra l’elite dei piloti nella storia della MotoGP. Stoner, nella classifica dei vincitori di tutti i tempi, si piazza in ottava posizione a fianco del mitico Geoff Duke, John Surtees e Kenny Roberts Sr. Casey Stoner: “Questa vittoria è una soddisfazione incredibile.

Casey Stoner:

Non avrei mai immaginato, quando ho iniziato la mia prima stagione a 16 anni, che avrei raggiunto questo livello: tutto ciò che posso dire è che è un onore, adesso, trovarmi accanto a simili campioni (Stoner ha eguagliato il record di vittorie, 22, in classe regina di Duke, Surtees e Roberts Sr NDR). Tutte le mie vittorie in MotoGP sono arrivate con la Ducati ed è stato possibile grazie al loro fantastico supporto, duro lavoro e fiducia in me. Ancora una volta abbiamo messo il massimo impegno durante tutto il week-end, per trovare stabilità in staccata e migliorare in accelerazione, davvero una grande sfida per noi. Stamattina nel warm-up abbiamo provato delle piccole modifiche che non andavano, così abbiamo deciso di prendere qualche rischio per la gara e ha funzionato. Dopo essere partito bene ho capito di avere la possibilità di vincere, ma non senza combattere perché Andrea (Dovizioso) ha guidato alla grande, tenendomi sotto pressione fino all’ultimo giro. E’ una vittoria molto importante per me, soprattutto perché è la mia prima su questo circuito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori