MotoGP/Jorge Lorenzo: il campionato non è più la stessa cosa senza Vale

- La Redazione

Jorge Lorenzo partirà dalla prima fila con il secondo tempo, beffato dal connazionale Pedrosa. Ma per lo spagnolo della Yamaha il mondiale senza Rossi non sarà più la stessa cosa

Lorenzo-QP-Mugello_R375

Jorge Lorenzo si è visto soffiare la pole per 177 millesimi dal connazionale della Honda Dani Pedrosa, pur avendo dimostrato nelle libere di avere un passo gara che il solo Valentino sembrava in grado di sostenere. Ora il pilota maiorchino della Yamaha vede la possibilità di far sua la terza gara consecutiva e proprio sul circuito di casa di Valentino che proprio questo pomeriggio dovrebbe subire l’intervento chirurgico per risolvere la frattura alla tibia della gamba destra presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Firenze.

Jorge Lorenzo:

“Prima di tutto voglio dire con tristezza che sono con Valentino. So cosa significhi farsi male, soprattutto nella gara di casa, e deve essere stato molto doloroso per lui. Spero che si rimetta in fretta perché il campionato non sarà più la stessa cosa senza di lui. Oggi abbiamo fatto dei passi avanti e sono molto contento di come la mia moto si comporti qui al Mugello. Ho un buon ritmo di gara, le gomme Bridgestone vanno bene e penso di poter fare una bella gara domani. Dobbiamo stare calmi, concentrati e spero che sarà una buona gara per noi qui in Italia, sulla pista di casa per molti uomini della mia squadra “.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori