MotoGP/Valentino Rossi: eseguito l’intervento di sutura della ferita

- La Redazione

Valentino Rossi ha subito il secondo intervento, durato circa 20 minuti, per la pulitura e sutura della ferita. Il pilota ha espresso più volte il desiderio di tornare quanto prima in sella alla moto

Rossi-crash-Mugello_R375

Il professor Buzzi ha eseguito, nel pomeriggio, il programmato intervento di pulitura e sutura della ferita alla gamba destra di Valentino operata sabato pomeriggio in seguito alla frattura scomposta ed esposta di tibia e perone rimediata nel corso delle prove libere del Gran Premio del Mugello. Al pilota sono stati applicato 15 punti di sutura. Ora dovrà restare ancora ricoverato per una settimana circa. Queste le parole del professor Roberto Buzzi al termine dell’intervento: ”Valentino è stato sottoposto all’intervento programmato con una breve anestesia generale. La ferita è stata ispezionata, trovata in condizioni soddisfacenti, lavata e richiusa senza eccessiva tensione. Siamo ottimisti che possa avere una guarigione nei prossimi giorni. Sono stati applicati una quindicina di punti. Abbiamo risalutato il paziente quando è stato trasportato in camera dopo l’intervento, sta bene ed abbiamo parlato con i parenti. Mi sembra che la situazione sia incoraggiante. Valentino è ricoverato al CTO di Careggi: “ In corsia Valentino ha portato tanti amici, la sua equipe ed una mega televisione per ingannare l’attesa. E’ in una stanza separata rispetto agli altri pazienti, se vorrà potrà girare quanto prima su una sedia a rotelle per il reparto” ha concluso il professore Buzzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori