MotoGP/Casey Stoner: poco grip al posteriore

Casey Stoner trova un giro dei suoi e agguanta la prima fila, ma le sue qualifiche sono state tormentate. Problemi di aderenza per la sua Ducati

03.07.2010 - La Redazione
Stoner-QP-Barcellona_R375

Casey Stoner ottiene il secondo tempo nelle qualifiche del Gran Premio di Catalunya in un pomeriggio caldissimo, con la temperatura dell’asfalto che ha sfiorato i 60 gradi centigradi. Per l’australiano della Ducati, nella prima parte della sessione quando ha provato diverse modifiche di assetto per la gara, tanti problemi legati alla mancanza di “grip”. Negli ultimi minuti, quando Casey ha montato le gomme morbide, è risalito fino alla seconda posizione.

Casey Stoner:

“La sessione di prove ufficiali è stata l’unica che ci ha messo in difficoltà in questo fine settimana perché nei due turni di libere è andato tutto bene. Oggi pomeriggio abbiamo fatto fatica a migliorare il “grip” posteriore anzi, almeno per il momento, non ci siamo riusciti. La moto curva molto bene, siamo veloci in ingresso di curva ma non riusciamo a far lavorare bene la gomma posteriore in uscita. Non abbiamo aderenza e scivola molto. Abbiamo provato una modifica sulla ciclistica di una moto ma non ci è piaciuta quindi siamo tornati indietro, per questo all’inizio del turno siamo rimasti un po’ dietro. Proveremo qualche altra piccola cosa domani nel warm-up ma a parte questo sono soddisfatto delle soluzioni che abbiamo trovato per la gara”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori