MotoGP Motegi/ Dani Pedrosa: una buona occasione per cercare di vincere

- La Redazione

Il Gran Premio del Giappone che si disputa a Motegi è un appuntamento più che mai cruciale quest’anno, soprattutto per Dani Pedrosa. Vincere qui, sul circuito della Honda, oltre ad avere un valore affettivo, potrebbe voler dire riaprire la lotta per il titolo iridato

Pedrosa-PrewMotegi_R375

Dani Pedrosa ha vinto due delle ultime tre gare, ha finora ottenuto la miglior performance (quattro vittorie) da quando corre in MotoGP e si trova a 56 punti dal leader Jorge Lorenzo, quando mancano cinque gare all’epilogo del campionato. Pedrosa, inoltre, ha ora a disposizione una Honda RC212V che può vincere in qualsiasi condizione e su qualsiasi pista e vuole sfruttare al meglio questo momento. Per Dani, che a Motegi è salito sul podio negli ultimi due anni, questa è l’occasione per fare il colpaccio, vincere e mettere pressione a Lorenzo, per mantenere aperte le speranze di arrivare al titolo che insegue invano da parecchie stagioni.

Dani Pedrosa:

“Si comincia il periodo più intenso della stagione, questo fine settimana, con cinque gare in sei settimane, e il mio obiettivo è quello fare il massimo per il campionato. Penso che siamo molto forti in questo momento e dobbiamo trarre il massimo vantaggio. Questa fase finale inizia in Giappone – la gara più importante per la Honda perché è il loro Gran Premio di casa – e non vedo l’ora di arrivare al circuito e prepararmi per questa gara speciale. Mi piacerebbe vincere a Motegi, perché non ho mai vinto qui in MotoGP e sono salito sul podio nelle ultime due stagioni. Mi sento sempre molto motivato in Giappone. Mi piace il circuito e l’atmosfera che si respira. I tifosi sono entusiasti, ma anche educati, e mi sento sostenuto un sacco. Sarà molto importante iniziare questa tournée in Asia nel migliore dei modi. Come ho detto prima, mi avvicinerò a questa parte finale della stagione semplicemente pensando gara per gara. Stiamo facendo un buon lavoro in squadra, la RC212V sta lavorando bene e sappiamo che è sempre meglio. Quindi questa è una buona occasione per noi per cercare di vincere più gare e per finire l’anno nel miglior modo possibile “

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori