MOTO GP/ La griglia di partenza del Gp di Motegi (Giappone): Stoner, pole davanti a Lorenzo

- La Redazione

Casey Stoner arriva in doppia cifra: il campione australiano firma la decima pole stagionale nelle prove del GP del Giappone che si sono svolte questa mattina sul circuito di Motegi

casey_Stoner_r400
Foto Ansa

Casey Stoner arriva in doppia cifra: il campione australiano firma la decima pole position stagionale nelle prove del GP del Giappone che si sono svolte  questa mattina (ora italiana) sul circuito di Motegi.
Il pilota della Honda ha fermato il cronometro sul tempo di 1’45.267, alla media di 295,6 km/h, e ha mostrato di avere anche un ottimo ritmo in vista della gara, con quattro giri percorsi sotto il minuto e 46 secondi. Stoner può quindi puntare a vincere la gara sulla pista di casa della Honda, che però non riesce a vincere a Motegi dall’ormai lontanissimo 2004. Non molla però Jorge Lorenzo: il centauro spagnolo della Yamaha, unico rivale di Stoner nella corsa al titolo, chiude al secondo posto, staccato di 256 millesimi, anche se il passo-gara appare leggermente inferiore. Lorenzo era riuscito a strappare la pole al suo grande avversario a cinque minuti dalla fine della sessione di qualifica, ma poi Stoner ha replicato con il suo giro migliore proprio all’ultimo tentativo. Ottima prestazione per Andrea Dovizioso: il forlivese si è classificato terzo, staccato di circa mezzo secondo, e partirà in prima fila davanti a Pedrosa, che stavolta è stato il più lento dei piloti HRC, con un ritardo di sette decimi dal capoclassifica.
Al quinto posto si è classificato invece Ben Spies, che ha preceduto Marco Simoncelli, autore stavolta di qualifiche non esaltanti a causa di una caduta a metà sessione sul rettilineo opposto ai box. L’italiano ha dovuto perciò usare la seconda moto e si è fermato a quasi un secondo da Stoner. Al termine ha dichiarato che la caduta ha compromesso l’intero turno. Un po’ meglio rispetto alle ultime gare la prestazione di Valentino Rossi, che ha ottenuto la settima posizione con 1 secondo e due decimi di ritardo ed è stato il migliore dei piloti Ducati; ma siamo ancora lontanissimi dai risultati degli ultimi anni, che avevano reso la pista della Honda un “regno” della casa italiana (ricordiamo i tre successi consecutivi di Capirossi e la vittoria di Stoner nel 2010). Citazione finale per le tre “new-entry”: le due wild-card giapponesi Akiyoshi e Ito, schierati dalla Honda come risposta al terremoto e ai timori che hanno accompagnato l’avvicinamento a questa gara, si sono classificati terzultimo e ultimo. In mezzo a loro Damian Cudlin, l’australiano schierato dalla Ducati Pramac al posto dell’infortunato Capirossi.

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 295.6 1’45.267
2 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 287.8 1’45.523 0.256 / 0.256
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 293.8 1’45.791 0.524 / 0.268
4 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 292.0 1’45.966 0.699 / 0.175
5 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 292.4 1’46.042 0.775 / 0.076
6 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 292.4 1’46.211 0.944 / 0.169
7 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 290.9 1’46.467 1.200 / 0.256
8 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 288.5 1’46.586 1.319 / 0.119
9 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 287.5 1’46.694 1.427 / 0.108
10 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 289.5 1’46.763 1.496 / 0.069
11 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 290.2 1’46.811 1.544 / 0.048
12 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 281.9 1’46.818 1.551 / 0.007
13 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 285.5 1’46.917 1.650 / 0.099
14 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 289.3 1’47.165 1.898 / 0.248
15 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 284.7 1’47.922 2.655 / 0.757
16 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 289.2 1’48.169 2.902 / 0.247
17 64 Kousuke AKIYOSHI JPN LCR Honda MotoGP Honda 286.5 1’48.367 3.100 / 0.198
18 6 Damian CUDLIN AUS Pramac Racing Team Ducati 275.0 1’48.962 3.695 / 0.595
19 72 Shinichi ITO JPN Honda Racing Team Honda 286.8 1’49.971 4.704 / 1.009


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori