DIRETTA/ MotoGp, prove libere FP2 (Gran Premio del Qatar, circuito di Losail): segui e commenta live in tempo reale

- La Redazione

Dopo le prime indicazioni delle prove libere di ieri, la motogp riparte di slancio e tanta grinta in questa seconda sessione di libere al circuito di Losail

rossi_ducati_R400
Valentino Rossi (foto Ansa)

Dopo le prime indicazioni delle prove libere di ieri, la motogp riparte di slancio e tanta grinta in questa seconda sessione di libere al circuito di Losail. I primissimi test di ieri hanno dato già qualche verdetto. L’uomo da battere nel Gran Premio del Qatar di motogp è Casey Stoner. Il canguro della Honda si è lanciato fin dalle prime battute del test di ieri sera e ha arpionato con facilità la vetta, precedendo il compagno di squadra Dani Pedrosa e un sorprendente Barbera su Ducati, ottimo terzo. Simoncelli al quarto posto è una conferma per un risultato atteso, Valentino Rossi quinto a oltre sette decimi una notizia agrodolce. Ma tra la spalla (ancora dolente) e una Ducati ancora tutta da conoscere aver messo dietro Dovizioso, Lorenzo e staccato di sei posizioni il compagno di squadra Nicky Hayden i sostenitori del numero 46 non possono di certo lamentarsi. 

A questo proposito l’esperto di motogp Nico Cereghini, contattato in esclusiva da IlSussidiario.net, ha le idee chiare e chiede ai fan de Dottore di avere pazienza e stare con i piedi per terra: “Per il momento le Honda sono ancora lontane. E io credo che anche le Yamaha siano al momento superiori, nonostante non siano andate benissimo in Qatar sinora. Fino a maggio Valentino e la Ducati possono puntare solo a piazzamenti giù dal podio. Non ci sono possibilità di vittoria, per ora. Meglio racimolare punti per giocarsela più avanti, quando la moto sarà al top”.

Invece è sul binomio Stoner-Honda, che al momento risulta vincente dopo le prove libere di ieri, Cereghini si sbilancia di più: “Stoner è il pilota più veloce da almeno 3 anni a questa parte. Si diceva andasse forte solo per la Ducati, ma in realtà lui è eccezionale. Bisogna verificare però se sarà affidabile. In passato non sempre lo è stato. Ha vinto un Mondiale, ma in un anno in cui Valentino tra gomme e moto ne ha viste di tutti i colori… ” (clicca qui per leggere l’intervista integrale rilasciata in esclusiva a IlSussidiario.net da Nico Cereghini sulle prove libere di motogp in Qatar di ieri).
Staremo a vedere se Lorenzo e gli altri staranno a guardate in questa seconda e ultima sessione di prove libere tutta da vivere e commentare insieme. E adesso si scaldino i motori, la motogp torna ad infiammare il Qatar…

POS PILOTA NAZ SQUADRA GIRO
MIGLIORE
ULTIMO
GIRO
GAP
1 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team 1:55.752 1:55.907 0.000 0.000
2 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team 1:56.362 2:03.976 0.610 0.610
3 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP 1:56.421 1:56.788 0.669 0.059
4 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini 1:56.441 1:56.644 0.689 0.020
5 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team 1:56.479 1:56.479 0.727 0.038
6 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing 1:56.493 2:03.919 0.741 0.014
7 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing 1:56.586 1:56.694 0.834 0.093
8 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team 1:56.592 1:56.762 0.840 0.006
9 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team 1:56.790 1:56.790 1.038 0.198
10 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 1:56.879 1:57.142 1.127 0.089
11 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team 1:56.910 1:57.059 1.158 0.031
12 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini 1:56.987 1:57.398 1.235 0.077
13 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team 1:57.366 2:04.416 1.614 0.379
14 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 1:57.429 1:57.638 1.677 0.063
15 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing 1:57.821 1:58.749 2.069 0.392
16 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP 1:58.528 1:58.528 2.776 0.707
17 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP 1:59.087 2:00.271 3.335 0.559



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori