MOTO GP/ Rossi: Ducati? Era l’ultima occasione

- La Redazione

Ieri il popolo Ducati in visibilio per Valentino Rossi. Il Dottore ha parlato del Mondiale che scatterà il 17 marzo in Qatar, dichiarando di avere ancora qualche problema

rossi_valentino_ducati_R400_11gen10
(Foto Ansa)

La festa della Ducati ieri sera a Bologna è stato un successone. Tutti i tifosi della moto italiana sono andati in visibilio soprattutto quando sul palco è salito Valentino Rossi. Un Rossi molto realista che non ha voluto promettere niente ai tifosi anche perchè il dolore alla spalle persiste: “Ho ancora un po’ di dolore e non sono ancora in forma”.

I testi pre-Mondiale non hanno esaltato il fenomeno di Tavullia che ha parlato della moto: “La Ducati è veloce soprattutto sul rettilineo, ha molti cavalli, i problemi maggiori sono in curva, bisognerà trovare equilibrio, abbiamo bisogno di altri chilometri per migliorare”.

Sicuramente per il Mondiale sarà difficile visto che i favoriti vanno forte ma Rossi non getta la spugna in anticipo: “Sarà un Mondiale difficile, ma io sono abituato alle sfide, per questo daremo filo da torcere a tutti”. Nell’anno del 150esimo anniversario dell’unità d’Italia la Ducati e Rossi hanno deciso di lavorare insieme, il Dottore scherza: “E’ per questo che ho deciso di accettare l’offerta Ducati”, poi però diventa serio: “E’ sicuramente un motivo d’orgoglio ma adesso abbiamo anche il dovere di fare bene per un altro motivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori