MOTOGP/ Gran Premio di Spagna (qualifiche): Stoner primo, Rossi dodicesimo. Tempi e griglia di partenza

- La Redazione

La motogp mette in scena le qualifiche del gran premio di Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera all’insegna del poco spettacolo e delle grandi cadute. Ecco la griglia di partenza

rossi_ducati_R400
Valentino Rossi (foto Ansa)

La motogp mette in scena le qualifiche del gran premio di Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera all’insegna del poco spettacolo e delle grandi cadute. Il duello vero si accende nel finale quando Casey Stoner e Dani Pedrosa su Honda e Jorge Lorenzo su Yamaha mettono in scena un duello che alla fine premia l’australiano. Terza piazza per Lorenzo e prova discreta degli outsider (almeno stando alle griglie restituite dopo le tre sessioni di prove libere) Spies e Dovizioso (che raddrizza per il rotto della cuffia una due giorni davvero disastrosa.Simoncelli tiene nelle zone alte, ma non quanto si poteva pronosticare alla vigilia, la prima delle Ducati è la Pramac di Randy De Puniet al settimo posto.E Valentino Rossi? Vale e la sua Ducati, vittime di una caduta (come anche tanti altri piloti come Aoyama, ma che reazione la sua, e lo stesso Stoner a giochi fatti) non sono andate oltre il dodicesimo posto. Troppo poco. Dopo la caduta (una scivolata senza conseguenze per il braccio infortunato) Valentino Rossi si è fiondato ai box ma i suoi successivi giri sul tracciato non sono stati mai incisivi. Insomma tutto da buttare il faticoso lavoro delle tre sessioni di libere, che se non faceva proprio ben sperare almeno lasciava aperta la possibilità di un piazzamento in griglia che consentisse a Rossi di giocarsela in gara. Cosa che a questo punto sembra davvero impossibile.Il terzetto di testa ha staccato il gruppo di oltre mezzo secondo, e se tanto mi dà tanto, c’è da aspettarsi che faccia una gara a sé anche domani. Se Simoncelli riuscirà a mettere la sua Honda su un buon ritmo c’è da pensare che qualche chance l’avrà per salire sul podio, ma non tutto, a questo punto, dipende dal pilota italiano…

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 280.1 1’38.757
2 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 281.5 1’38.915 0.158 / 0.158
3 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 275.0 1’38.918 0.161 / 0.003
4 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 277.6 1’39.390 0.633 / 0.472
5 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 279.2 1’39.486 0.729 / 0.096
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 278.6 1’39.709 0.952 / 0.223
7 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 275.8 1’39.892 1.135 / 0.183
8 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 274.7 1’39.895 1.138 / 0.003
9 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 271.2 1’40.019 1.262 / 0.124
10 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 274.8 1’40.168 1.411 / 0.149
11 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 279.0 1’40.175 1.418 / 0.007
12 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 276.7 1’40.185 1.428 / 0.010
13 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 269.5 1’40.217 1.460 / 0.032
14 21 John HOPKINS USA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 277.6 1’40.310 1.553 / 0.093
15 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 276.3 1’40.523 1.766 / 0.213
16 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 274.3 1’40.601 1.844 / 0.078
17 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 280.4 1’41.114 2.357 / 0.513


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori