MOTOGP/ Rossi soddisfatto della nuova Ducati GP12

- La Redazione

Rossi ha provato la nuova Ducati GP12, promossa a pieni voti. Valentino ha detto che la moto è più divertente da guidare e può garantire ottime prestazioni. Il primo collaudo oggi a Jerez

rossi_ducati_R400
Valentino Rossi (foto Ansa)

Tempo di esperimenti per Valentino Rossi. Il pilota della Ducati ha provato oggi in Spagna, a Jerez de la Frontera, la nuova Ducati GP12. Si tratta della nuova mille della nota casa di Borgo Panigale. La motocicletta si presenta già dal punto di vista visivo in modo completamente differente rispetto alle Ducati del passato. La carenatura, al contrario di quella vista durante la presentazione di quest’anno, non possiede più le alette laterali, non gradite allo stesso Rossi, che le ha bocciate a febbraio in occasione di un test in Malesia.

Il codino è più filante, un chiaro indizio del fatto che la Ducati abbia lavorato moltissimo in galleria del vento. Anche il forcellone posteriore si presenta in modo diverso; ha ora dei bracci irregolari e un nuovo attacco dell’ammortizzatore rovesciato. Lo scarico basso, invece, è ora semi-ovale e sporge sul lato destro della motocicletta.

Rossi è sceso in pista stamane dopo le 11; sei giri di prova per iniziare e poi via così tutta la giornata, fino al cinquantesimo giro. In una nota della Ducati si sottolinea che Vittoriano Guareschi ha seguito le prove del motociclista di Tavullia,

Partecipando anche ai vari mini-briefing tenutisi oggi, assieme a Filippo Preziosi mentre Franco Battaini ha continuato le prove della GP11, perfezionando il lato elettronico e ciclistico.

Valentino ha così commentato la sua prima uscita con la nuova Ducati: “Sono contento, la GP12 mi piace, è una moto secondo me più gustosa, più bella da guidare – ha detto alla fine Rossi – Era la prima volta che la portavamo in pista e abbiamo avuto un po’ di lavoro da fare però il motore è più bello, si gode di più ed è più divertente, si fanno dei bei traversi. È la moto che guideremo il prossimo anno ed era importante, e anche bello, esserci la prima volta che è andata in pista”. ‘Valerossi’, dunque, è ottimista. Con questa GP12 si può sognare e tornare a vincere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori