Il warm-up di MotoGp all’Estoril: tempi e cronaca. Ok Rossi, sorpresa Edwards

- La Redazione

Il warm-up di questa mattina in preparazione alla gara del Gran Premio del Portogallo di MotoGP all’Estoril potrebbe riaprire i giochi che dopo le qualifiche sembravano ben chiusi

rossi_ducati_R400
Valentino Rossi (foto Ansa)

Il warm-up di questa mattina in preparazione alla gara del Gran Premio del Portogallo di MotoGP all’Estoril potrebbe riaprire i giochi che dopo le qualifiche sembravano ben chiusi. Edwards è autore di un ottimo giro verso nel finale che gli permette di guadagnarsi la testa della sessione. E’ l’unico in tutto il warm-up a scendere sotto 1’47 mettendo in fila dietro di se tutti i maggiori protagonisti di questo inizio di mondiale e specialmente i politi del team ufficiale Yamaha.
Le Ducati tornano a farsi sentire nelle parte alta della classifica scendendo insieme a Stoner a scendere sotto il muro del 1’48. Parte in salita il warm-up per Rossi che spreca metà sessione, non riuscendo realizzare tempi degli di nota, a differenza del suo compagno di squadra Hayden. Verso metà sessione incomincia a piazzare tempi competitivi che gli permettono  di realizzare la terza prestazione. Forse in Ducati aumentano i rimpianti per la sessione di qualifica che vede i suoi piloti costretti ad inseguire (clicca qui per rileggere la diretta del warm-up di MotoGP del Gran Premio del Portogallo all’Estoril).
Simoncelli e Lorenzo protagonisti sabato dentro e fuori la pista, ricordiamo la polemica nel post qualifiche (guarda il video del litigio tra Lorenzo e Simoncelli), restano dietro la coppia Ducati con rispettivamente i tempi di 1’48”209 e 1’48”877. Ci si aspettava qualcosa in più da due piloti apparsi in grandissima forma nella giornata di ieri, ma siamo sicuri che nella gara sarà tutta un’altra storia. 
Pedrosa tiene duro e si piazza alle spalle dell’eterno rivale Lorenzo a meno di un decimo. Grande prestazione per lo spagnolo che ricordiamo è reduce da un’operazione alla spalla. La sua prestazione dimostra il grande carattere del pilota che quest’anno vuole lottare in modo deciso per il titolo mondiale.
Buona la prestazione di Crutchlow e di Aoyama rispettivamente autori dell’ottavo e nono tempo nel warm-up, mentre delude Spies che si piazza solo la decima prestazione della sessione.
In grande difficoltà Dovizioso ancora una volta troppo lontano dalla zona della classifica che gli competerebbeautore di un tempo poco competitivo 1’49”567.
Quindi dopo il warm-up di stamattina ci sono tutte le premesse per una gara emozionante e ricca di colpi di scena. Nella pagina successiva i tempi, l’ordine di arrivo e i distacchi del warm-up del Gran Premio del Portogallo all’Estoril.

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 265.6 1’46.727  
2 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 280.2 1’47.447 0.720 / 0.720
3 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 281.8 1’47.714 0.987 / 0.267
4 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 286.4 1’47.945 1.218 / 0.231
5 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 273.7 1’48.209 1.482 / 0.264
6 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 276.1 1’48.877 2.150 / 0.668
7 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 272.6 1’48.934 2.207 / 0.057
8 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 273.1 1’48.942 2.215 / 0.008
9 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 273.5 1’49.239 2.512 / 0.297
10 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 286.8 1’49.306 2.579 / 0.067
11 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 261.9 1’49.339 2.612 / 0.033
12 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 275.0 1’49.567 2.840 / 0.228
13 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 276.9 1’50.807 4.080 / 1.240
14 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 250.5 1’51.093 4.366 / 0.286
15 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 269.6 1’51.600 4.873 / 0.507
16 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 261.1 1’51.685 4.958 / 0.085
17 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 261.2 1’51.928 5.201 / 0.243



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori