DIRETTA/ MotoGP, prove libere 1 (FP1) del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone: segui e commenta live in tempo reale

- La Redazione

Tra pochi minuti al via le prove libere 1 del GP di Gran Bretagna di MotoGp di Silverstone. Dopo i brutti scherzi che il meteo ha riservato in Catalogna i piloti sperano nella stabilità

Stoner_Honda_R400-1
Casey Stoner (Foto Ansa)

Tra pochi minuti cominceranno le prove libere 1 del Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGp di Silverstone. Dopo i brutti scherzi che il meteo ha riservato in Catalogna, tutti i piloti – e in particolare Valentino Rossi e la Ducati – si augurano un week end all’insegna della stabilità. Al momento il tempo però pare davvero preparato a giocare qualche strano tiro ai team di MotoGp: umidità non altissima (51%), cielo variabile e vento piuttosto sostenuto (circa 6 Km/h) potrebbero anche rivelarsi un mix letale. Al momento c’è da aggiungere al quadro una situazione di basse temperature che metteranno alla prova piloti e pneumatici: serve particolare prudenza.

Secondo i dati diffusi da Brembo, il circuito di Silverstone non presenta particolari difficoltà a livello di frenate. Un tracciato filante quello inglese con otto curve ben distanziate e piuttosto veloci. Le moto potranno scatenare i cavalli con ben due rettilinei in cui saranno abbondantemente superati i trecento chilometri orari. Valentino Rossi si approccia a questa prima sessione di prove libere con molta prudenza, visto che lo scorso anno il Gran Premio di MotoGp della Gran Bretagna l’ha visto dal divano. “Mi mancano un po’ i punti di riferimento, questo mi dà un piccolo svantaggio rispetto agli altri. ho fatto solo una ventina di giri con una moto da strada, ho cominciato a capire le traiettorie, ma sarà questo il lavoro principale di oggi. Per la pioggia devo dire che io preferisco l’asciutto anche se la Ducati sul bagnato va forte. In ogni caso spero che ci siano le stesse condizioni climatiche durante il week-end, sarebbe uno svantaggio se cambiassero tra prove e gara”. Per quanto riguarda gli avversari, Casey Stoner abbassa i toni. La lotta con Jorge Lorenzo per il mondiale MotoGp si fa serrata e qui si tratta di far punti. La Honda ha tutte le carte in regola per staccare una Yamaha che non ha nei cavalli certo la sua arma in più. Staremo a vedere. La pole di Lorenzo dello scorso anno (2’03” e 308 millesimi) potrebbe diventare storia antica. Per quanto riguarda Marco Simoncelli, il giovane pilota della Honda Gresini cerca ancora il ruggito vincente, ma per ora “can che abbaia non morde”. E questo, per i tifosi dei piloti italiani, comincia a diventare un po’ noioso. In ogni caso anche in questa prima sessione di prove libere ci sarà una presenza-assenza pesantissima. Parliamo di Dani Pedrosa. Il pilota della Repsol Honda non ci sarà e non è confermata la sua presenza al paddock. E mentre insistono le voci su un suo possibile ritiro, una cosa è certa: la motogp per ora è priva di un grande protagonista. Forza Dani, ci manchi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori