MOTOGP/ Ducati, operati sia Rossi sia Hayden: tutto bene per i due piloti

- La Redazione

Settimana ospedaliera per i piloti della Ducati: lunedì sono stati operati sia Nicky Hayden sia Valentino Rossi. La convalescenza prosegue per entrambi come previsto.

rossi_r400
Valentino Rossi (Infophoto)

Per ora i piloti della Ducati Moto Gp, Valentino Rossi e Nicky Hayden, stanno frequentando di più le corsie degli ospedali che i circuiti delle corse motociclistiche in questo inizio del 2012. Strascichi di precedenti infortuni, e tutti i tifosi della Rossa di Borgo Panigale si augurano che con questi interventi chirurgici si possano risolvere i problemi pendenti per porre le basi di un 2012 che sia migliore del recente passato. Partiamo dunque dalle condizioni del pilota americano, sulle quali la Ducati ha emesso oggi un comunicato ufficiale. La nota della casa emiliana informa che l’altro ieri, lunedì, Nicky Hayden “è stato sottoposto ad un intervento in artroscopia alla spalla destra infortunata in allenamento lo scorso dicembre. Nel corso dell’operazione, effettuata a Freemont, in California e durata circa 40 minuti, il Dott. Ting ha riscontrato e suturato un danno al labbro cartilagineo della spalla. Ieri, martedì, la visita di controllo post-operatoria ha confermato l’esito positivo dell’intervento ed il pilota del Ducati Team ha fatto rientro a casa”. Insomma, tutto è andato come da programma, e se anche il resto della convalescenza procederà come previsto, il pilota originario del Kentucky potrà essere al via della seconda sessione di test a Sepang, in Malesia, dal 28 febbraio al 1 marzo, un appuntamento naturalmente molto importante per preparare la nuova stagione. “L’operazione è stata una battuta d’arresto ma, tutto considerato, sono contento di come sono andate le cose – ha commentato Hayden – Infatti è stato un bene che si potesse fare tutto in artroscopia e anche il dolore, adesso, non è eccessivo”. Nello stesso giorno, lunedì 6 febbraio, era stato operato anche Valentino Rossi per rimuovere un chiodo che era stato inserito nella gamba destra del campione di Tavullia in seguito all’incidente subito al Mugello nel 2010. L’intervento si è svolto all’ospedale di Cattolica, dove Vale conosce i dottori e svolgerà la riabilitazione, anche se il medico operante è stato Giannicola Lucidi, primario di ortopedia a Rimini. Comunque per il “Dottore” nessun problema, tanto che la sua presenza a Sepang è già fin d’ora certa, e l’intervento è stato programmato in questa settimana proprio in base al calendario dei test della Moto Gp.

Che il morale di Vale sia alto lo dimostra il suo profilo Twitter, dove in questi giorni ha rassicurato e ringraziato tutti e ha pure scherzato sul tentativo di fare una foto al chiodo, che però si sta rivelando più complicato del previsto. I suoi tifosi si augurano che invece la stagione 2012 sia meno complicata della precedente…

 

(Mauro Mantegazza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori