DIRETTA LIVE/ MotoGp, le prove libere 2 (FP2) del Gran Premio di Spagna 2012 a Jerez in temporeale

- La Redazione

Segui e commenta in diretta in temporeale la seconda sessione di prove libere (FP2) del Gran Premio di Spagna della MotoGp a Jerez: il maltempo continua a condizionare la competizione.

Stoner_Honda_R400
Casey Stoner (Infophoto)

Mancano pochi minuti al via della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna sul circuito andaluso di Jerez de la Frontera, primo dei quattro appuntamenti nel Paese che certamente è leader attualmente nel motociclismo. La pioggia si annuncia come grande protagonista di questo fine-settimana: ha già funestato la prima sessione delle prove libere di questa mattina e sembra che darà poca tregua da qui a domenica. Questo potrebbe essere un vantaggio per Valentino Rossi e la Ducati (come ricordato anche da Guido Meda nell’intervista esclusiva di presentazione del Gran Premio di Jerez), che sull’asciutto sono nettamente in ritardo dalla Honda e dalla Yamaha di cui sono dotati gli altri tre grandi protagonisti, Jorge Lorenzo, Casey Stoner e Daniel Pedrosa, che sono già stati i grandi protagonisti del primo appuntamento dell’anno in Qatar e che naturalmente anche qui a Jerez partono con i favori del pronostico – soprattutto il maiorchino della Yamaha.

Come detto, questa mattina la pioggia è stata la grande protagonista della prima sessione delle prove libere. Un acquazzone ha infatti fortemente condizionato la sessione, anche perchè paradossalmente la pista non era sufficientemente bagnata per provare soluzioni e set up da bagnato, ma ovviamente non si potevano testare nemmeno le analoghe soluzioni in configurazione da asciutto. Così, i big se ne sono rimasti comodi e caldi all’interno dei loro box, e solamente otto piloti hanno concluso almeno un giro cronometrato, di cui solo due ufficiali (Bradl e Bautista) e sei con le Crt. Per la cronaca il miglior tempo è stato realizzato dallo spagnolo Silva del team Bqr. Inizia dunque in tono minore un Gran Premio molto importante: dopo che in Qatar Lorenzo è andato ad espugnare uno storico “feudo” di Stoner, ora è l’australiano della Honda che vorrebbe andare a vincere in casa del centauro della Yamaha, che ha vinto le ultime due edizioni della gara di Jerez, senza dimenticare il “terzo incomodo” Pedrosa; l’altro grande motivo di interesse sarà vedere come si evolve la crisi di Valentino Rossi e la Ducati dopo la pessima gara di Losail, le dure dichiarazioni del Dottore e le ipotesi su un possibile “divorzio”, che se giungono dopo una sola gara non sono certo un buon segnale per la stagione. Intanto la Ducati è passata alla Audi, i tedeschi vorranno un regalo di benvenuto: magari la pioggia aiuterà a realizzare quello che al momento appare soltanto un desiderio non molto concreto… Ma ora la parola deve passare di nuovo alla pista: la seconda sessione di prove libere (FP2) del Gran Premio di Spagna 2012 a Jerez sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori