DIRETTA LIVE/ MotoGp, il Gran Premio di Germania 2012 al Sachsenring (gara) in temporeale

- La Redazione

Si corre oggi al Sachsenring (Germania) l’ottava prova del Mondiale MotoGP. La Honda HRC di Stoner parte davanti a tutti, seguono Spies e Pedrosa, male Valentino Rossi. Segui e commenta.

stoner_2012
Casey Stoner (Infophoto)

Si corre oggi alle ore 13 il Gran Premio di Germania sul circuito del Sachsenring, ottava prova del mondiale MotoGP. La pista originaria, stradale, fu inaugurata nel 1927 e dieci anni più tardi prese la denominazione attuale. Tuttavia, nel 1990 a seguito di alcuni incidenti automobilistici, non si ebbe più l’omologazione per correre, quindi si abbandonò la vecchia pista che correva anche lungo il centro urbano e si decise di “aprire” un nuovo autodromo, inaugurato nel 1996. La pole position, ancora una volta, sarà di Casey Stoner: la sua Honda HRC precede sulla griglia di partenza la Yamaha di un sempre veloce Ben Spies e Dani Pedrosa, che aveva dominato nelle prove libere del venerdi con asciutto e bagnato. Jorge Lorenzo è solo quinto, male ancora una volta le due Ducati: Nicky Hayden è settimo, ancora peggio Valentino Rossi, cui nemmeno la pioggia ha dato una mano. E’ nono sulla griglia, dopo che nella FP2 aveva centrato il quinto tempo. Stoner dunque ha mostrato una volta di più di aver superato i postumi della terribile caduta di giovedi scorso ad Assen, mentre stavolta è Lorenzo che, abbattuto da Bautista proprio in Olanda, si è procurato uno stiramento e non è al top (si è presentato in stampelle). Proverà a correre senza antidolorofici, ha detto nei giorni scorsi, ma poi si vedrà a che livello sarà il dolore.

Il warm up di questa mattina ha più o meno confermato quelle che erano state le indicazioni delle qualifiche di ieri: Stoner ancora davanti a tutti, nonostante uno scivolone (senza conseguenze) proprio nel finale. Pedrosa secondo e attacatissimo al compagno di scuderia, Lorenzo si riprende e chiude terzo, mentre Ben Spies perde qualche posizione rispetto alla seconda delle qualifiche. Bene la Ducati di Nicky Hayden, sesto; Valentino Rossi non riesce proprio a trovare l’affidabilità della sua Desmosedici e chiude con il decimo tempo, facendo addirittura peggio della Ducati clienti di Hector Barbera. Il Dottore si è soffermato sui problemi della sua moto, sottolineando come gli imprevisti siano stati dettati da un mix di freno motore, elettronica e sospensione. La speranza di tutti naturalmente è che la pioggia arrivi a dare una mano, anche se lo stesso Rossi ha frenato gli entusiasmi e detto che, pur se le prestazioni sicuramente migliorerebbero, il gap con gli avversari sarebbe comunque troppo elevato per permettere un risultato come quello di Le Mans (fu secondo). La speranza è comunque quella di assistere a una bella corsa, magari leggermente diversa da quella di Assen, quando Stoner prese il comando e fece una gara solitaria senza il minimo spettacolo. Se poi pioverà, magari vedremo una Ducati lievemente più competitiva. Adesso però la parola passa al circuito: il Gran Premio di Germania al Sachsenring sta per cominciare, segui e commenta la diretta in temporeale.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori