DIRETTA LIVE/ MotoGp, il warm-up del Gran Premio della Repubblica Ceca 2012 (Brno) in temporeale

- La Redazione

Dopo la chiusura della sessione delle qualifiche, è di scena tra poco il warm up a Brno in vista del Gran Premio della Repubblica Ceca 2012 della classe MotoGp: la diretta live

Lorenzo_Brno
Jorge Lorenzo - Infophoto

E’ tutto pronto per il warm up del dodicesimo appuntamento stagionale della Moto Gp sul circuito di Brno, in Repubblica Ceca. In vista della gara che prenderà il via questo pomeriggio, Jorge Lorenzo ha ottenuto la pole position al termine delle qualifiche di ieri, seguito dalla Yamaha Tech 3 di Crutchlow e dalla Honda di Dani Pedrosa. Lo spagnolo della Yamaha conferma dunque l’ottima condizione attuale, avvicinandosi sempre più verso la conquista del titolo, che appare ancora più concreta dopo il forfait di Casey Stoner. Il pilota australiano dovrà infatti operarsi a breve per rimediare i problemi alla caviglia, dicendo dunque – quasi certamente – addio alla possibilità di confermarsi campione del Mondo. Valentino Rossi invece continua a non convincere, dopo aver ottenuto solamente il sesto posto, dietro alla batteria delle Yamaha e a Pedrosa, ma davanti alle altre Honda. (clicca qui per la griglia di partenza del GP della Repubblica Ceca). 

Il circuito di Brno ha messo in luce le caratteristiche di guidabilità della Yamaha che – come detto – sia con la moto ufficiale che con la Tech 3 occupa quattro dei primi cinque posti in griglia con solo l’inserimento della Honda di Dani Pedrosa letteralmente indemoniato nella sessione di libere. Brno è una pista con una simmetria particolare e curve molto impegnative. Certamente la giuda del pilota potrà risaltare più che altrove Anche se poi, a meno di grosse sorprese, saranno sempre Lorenzo e Pedrosa a giocarsi la vittoria cosa che porbabilmente si rivelerà una costante fino alla fine del campionato. “Comunque non ci troveremo di fronte a una gara spettacolare – ha detto Antonio Boselli di SkySport in una intervista al nostro giornale – Premesso che parliamo al massimo del terzo posto, c’è Dovizioso che sta facendo molto bene in questo periodo: il pilota di Forlimpopoli sta dimostrando di essere veramente valido anche se non ha il livello tecnico – né suo né della moto – per competere con Pedrosa e Lorenzo. Poi c’è la “mina vagante” Crutchlow, che è un pilota sempre imprevedibile che può sparigliare le carte, e anche Bradl sta facendo bene. Mentre Bautista sta rendendo molto meno di quello che ci si potesse aspettare da lui su una Honda ufficiale. Valentino Rossi invece sarà ancora in difficoltà”. Il sesto posto colto in griglia pare confermare questa ipotesi, vedremo però se gli assetti sotto la pioggia che saranno provati nel warm-up cambieranno o meno le gerarchie della gara. E ora la parola ai motori, il warm-up della motogp sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori