MotoGP/ La classifica piloti dopo il Gran Premio della Malesia 2013

- La Redazione

Dani Pedrosa trionfa per il secondo anno consecutivo nel Gran Premio della Malesia, su quel circuito di Sepang dove dieci anni fa si laureò per la prima volta campione del mondo 125

pedrosa_germaniaR400
(INFOPHOTO)

Dani Pedrosa trionfa per il secondo anno consecutivo nel Gran Premio della Malesia, su quel circuito di Sepang dove dieci anni fa si laureò per la prima volta campione del mondo 125. Sul podio insieme a lui salgono anche Marc Marquez, che quindi allunga ancora nella classifica mondiale, e Jorge Lorenzo che scivola a 43 lunghezze dal diretto avversario. Delusione Valentino Rossi, arrivato solamente quarto dopo essere scattato dalla seconda posizione in griglia, la miglior qualifica dell’anno (non accadeva dal 2010). Dietro il Dottore compare in quinta posizione la Honda del team Gresini di Alvaro Bautista, seguito dal britannico Cal Crutchlow con la Yamaha del team privato Tech3 davanti al connazionale e compagno di squadra Bradley Smith. Ottava la Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso, con lo spagnolo Aleix Espargaro e il colombiano Yonny Hernandez a chiudere la top ten con le loro Ducati del team Pramac. “Un weekend fortissimo – ha commentato Pedrosa al termine della gara -. Ho tenuto un bel passo, ho preso il mio ritmo e conquistato una vittoria importante dopo una settimana difficile”. Altrettanto soddisfatto Marc Marquez: “E’ come una vittoria. La battaglia con Jorge è stata bella e mi ha divertito, peccato però che nel frattempo Pedrosa è scappato. Ma va bene così: l’importante è aver lasciato dietro Lorenzo”. Meno euforico il commento dello spagnolo: “Ho fatto una grande partenza e ho dato tutto nei primi giri, ma poi la gomma dietro ha cominciato a calare. Ho provato a sorpassare Marquez per metterlo in difficoltà ma le Honda erano troppo più veloci. Il terzo posto era il massimo possibile oggi”, ha detto il pilota della Yamaha. Come dicevamo, Marc Marquez consolida la prima posizione in classifica portandosi a quota 298 punti, 43 in più di Jorge Lorenzo, secondo a 255. Mancano tre gare alla fine del Mondiale (Australia settimana prossima, Giappone il 27 ottobre e Valencia il 10 novembre), ma il campione della Honda potrebbe conquistare il titolo già tra due settimane con un turno di anticipo. Terza posizione nella classifica generale per Dani Pedrosa, che con la vittoria di oggi si porta a 244 punti, undici in meno di Lorenzo, mentre risulta più staccato Valentino Rossi in quarta posizione con 198 punti. Alle sue spalle compaiono Cal Crutchlow a 166 lunghezze, Alvaro Bautista a 136, Stefan Bradl a 135, Andrea Dovizioso a 105 e Nicky Hayden a 102.

Pos. Rider Bike Nation Points
1 Marc MARQUEZ Honda SPA 298
2 Jorge LORENZO Yamaha SPA 255
3 Dani PEDROSA Honda SPA 244
4 Valentino ROSSI Yamaha ITA 198
5 Cal CRUTCHLOW Yamaha GBR 166
6 Alvaro BAUTISTA Honda SPA 136
7 Stefan BRADL Honda GER 135
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 120
9 Nicky HAYDEN Ducati USA 102
10 Bradley SMITH Yamaha GBR 89
11 Aleix ESPARGARO ART SPA 83
12 Michele PIRRO Ducati ITA 50
13 Andrea IANNONE Ducati ITA 47
14 Colin EDWARDS FTR Kawasaki USA 32
15 Hector BARBERA FTR SPA 29
16 Randy DE PUNIET ART FRA 27
17 Danilo PETRUCCI Ioda-Suter ITA 23
18 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 17
19 Hiroshi AOYAMA FTR JPN 13
20 Claudio CORTI FTR Kawasaki ITA 11
21 Ben SPIES Ducati USA 9
22 Alex DE ANGELIS Ducati RSM 5
23 Karel ABRAHAM ART CZE 5
24 Michael LAVERTY PBM GBR 3
25 Bryan STARING FTR Honda AUS 2
26 Javier DEL AMOR FTR SPA 1


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori