MotoGp/ Gran Premio di Valencia, il pronostico di Mara Sangiorgio (esclusiva)

- int. Mara Sangiorgio

La giornalista ed inviata di SkySport, Mara Sangiorgio, introduce al Gran Premio di Valencia 2013, ultimo appuntamento del Motomondiale che assegnerà il titolo: Marc Marquez o Jorge Lorenzo?

Marquez_Lorenzo
Infophoto

Un Mondiale da incorniciare quello 2013 della MotoGp, un Mondiale che finirà col Gran Premio de La Comunidad Valenciana, con i due piloti Marc Marquez (Honda) e Jorge Lorenzo (Yamaha) divisi da 13 punti in classifica (clicca qui per i risultati delle prime prove libere). Al rookie sarà sufficiente arrivare almeno quarto per conquistare il titolo: si accontenterà del piazzamento o punterà al massimo? Il pilota della Yamaha, ancora campione del mondo in carica, dovrà tentare invece il tutto per tutto e sperare. Lorenzo non è stato nemmeno troppo fortunato: senza gli infortuni rimediati a metà stagione la classifica attuale poteva essere  diversa. Tra questi due piloti i compagni, Dani Pedrosa (Honda) e Valentino Rossi (Yamaha) dovranno aiutare i rispettivi leader. In ogni caso la vittoria finale sarà una questione tra due piloti spagnoli in un circuito spagnolo. Un altro successo per una nazione che nello sport spadroneggia da tanto tempo. Per presentare quest’ultima gara della stagione 2013 abbiamo sentito la giornalista di SkySport Mara Sangiorgio. Eccola in questa intervista in esclusiva per ilsussidiario.net.

Marquez primo nelle libere, risultato scontato? No, non direi che è stato un risultato così scontato, Lorenzo sembrava più in forma nella prima sessione di prova, poi è venuto fuori un po’ il suo nervosismo; c’era anche vento ma il pilota spagnolo probabilmente sente troppo questo appuntamento decisivo per il Mondiale.

Quindi Marquez re del mondiale, salvo sorprese? Credo proprio che non dovrebbero esserci problemi, perchè con un quarto posto diventerebbe campione del mondo. Le sorprese però sono all’ordine del giorno come successe nel 2006, quando Valentino Rossi perse il Mondiale all’ultima gara.

Marquez correrà solo per un piazzamento? No, conoscendo Marquez penso proprio che vorrà vincere: sta nel suo carattere, nel suo atteggiamento di pilota. Non vorrà risparmiarsi e punterà a concludere questa stagione nel migliore dei modi.

La pressione psicologica potrebbe essere un problema? Potrebbe anche esserlo, vista l’importanza della posta in palio. Bisogna anche dire che Marquez ha dimostrato nonostante la sua giovane età di gestire bene tutte la varie gare del Mondiale, in questa stagione bene o male è stato sempre protagonista.

Lorenzo però è pronto a dare tutto, un problema per Marquez? E’ normale, Lorenzo non avrà niente da perdere, ha 13 punti di svantaggio da Marquez, sarà pronto a tutto per vincere un Mondiale dove ha comunque fatto molto bene.

Che gioco avranno Pedrosa e Valentino Rossi in questa lotta per il titolo?

Credo che più Valentino che Pedrosa possa essere importante in questa gara per il titolo, possa aiutare Lorenzo a lottare per il titolo fino alla fine del gran premio.

Una stagione comunque bella per la MotoGP? Direi esaltante, con un pilota come Marquez che si presenta come protagonista assoluto, nonostante sia così giovane. Un Mondiale che finirà all’ultima gara, molto più avvincente della Formula Uno dove Vettel ha dominato senza avere alcun rivale.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori