LIVE/ MotoGP, in diretta il Gran Premio del Qatar 2013

- La Redazione

La diretta di MotoGp. Manca pochissimo alla partenza del Gran Premio del Qatar 2013. E’ il primo della stagione, si parte con Lorenzo in pole position davanti a Crutchlow e Pedrosa. E Vale..

Lorenzo_Rossi
Lorenzo insegue Rossi... (Infophoto)

Ci siamo: stavolta manca davvero poco all’inizio del primo Gran Premio della stagione 2013. Siamo in Qatar, perciò viste le temperature si corre in notturna: in Italia saranno le 21 quando si accenderanno i semafori e i piloti protagonisti del circuito scatteranno dalla griglia di partenza. Una griglia che ci ha detto come Jorge Lorenzo resta il pilota da battere, per la sua capacità di essere al 100% quando davvero conta; il pilota maiorchino, campione del mondo lo scorso anno, ha centrato la pole position con un grandissimo giro, riuscendo a sopravanzare Cal Crutchlow che già credeva di avercela fatta. Attenzione però, perchè il britannico della Yamaha Tech si candida ad essere il vero outsider della stagione, viste le ottime prestazioni fatte registrare nel corso di tutto il weekend. Abbiamo passato le prove libere con la nuova formula (più o meno tutti hanno parlato di una difficoltà maggiore rispetto al vecchio regolamento) e abbiamo visto come i centauri hanno reagito alle modifiche sulle moto; in particolare, Marc Marquez si è già dimostrato molto veloce sulla Honda HRC che fu di Casey Stoner, anche se proprio la due ruote che sulla carta dovrebbe contendere il primato alla Yamaha ufficiale ha accusato non pochi problemi di stabilità, soprattutto quella di Dani Pedrosa che però è riuscito a prendersi il terzo posto sulla griglia. Anche noi italiani abbiamo però motivo di essere fiduciosi: intanto, Valentino Rossi al di là del settimo posto in qualifica (causato anche da traffico trovato sulla pista) è tornato competitivo e sul passo dei migliori (anche se poi bisognerà confermarsi in gara), mentre Andrea Dovizioso pare essere riuscito a domare una Ducati difficile, portandola a ridosso delle moto più veloci. Riuscirà davvero a competere per il podio, stasera e nell’arco della stagione?
Nel pomeriggio c’è stato il tradizionale warm up; le indicazioni qui sono quelle che sono, perchè naturalmente si gira in modo più lento e si cerca di capire quali possano essere le ultime messe a punto sulle moto. Tuttavia, qualcosa si può comunque dire. Che Cal Crutchlow sia veloce e abbia voglia di salire sul podio si è ampiamente capito anche in questi 20 minuti, perchè il britannico è stato il più veloce, anche più di Lorenzo e Pedrosa che hanno chiuso questo periodo di “prova” attaccati (un millesimo in meno per il campione del mondo). Quarto posto per Valentino Rossi, che ha dimostrato di poter girare sui tempi del compagno di squadra anche se forse gli manca ancora qualcosa per stare costantemente con lui; poi ci sono gli outsider, primo tra tutti Stefan Bradl che ha portato la LCR a un ottimo quinto posto (replicando quello molto più importante delle qualifiche) e facendo capire che anche il team di Lucio Cecchinello si può giocare punti pesanti e rappresentare la nota lieta di questo motomondiale. Menzione speciale anche per Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini) e Andrea Iannone, che sulla Ducati Pramac sta provando a rimanere con i migliori e lotterà per ottenere qualche punto importante. Ora però non c’è più tempo, bisogna dare la parola alla pista: il Gran Premio del Qatar sta per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori