Live / MotoGp, in diretta le prove libere (FP2) del Gran Premio di Le Mans 2013 (Francia)

- La Redazione

Quarto appuntamento stagionale con la MotoGP: le prove libere 2 in diretta. Dani Pedrosa è stato il più veloce stamattina, precedendo Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Bene anche le Ducati

Pedrosa_FP1
Daniel Pedrosa, 30 anni, spagnolo (INFOPHOTO)

Si torna in pista alle 14:05 per la seconda sessione di prove libere sulla pista di Le Mans, in Francia. E’ la quarta prova del Mondiale: su questo circuito sulla carta le Honda dovrebbero recitare la voce del padrone, anche se ci sono dei curvoni che possono permettere alla Yamaha di ridurre il gap (clicca qui per l’intervista esclusiva a Guido Meda). In effetti i risultati della sessione del mattino ci hanno detto che l’equilibrio c’è: in testa c’è Dani Pedrosa, che però deve registrare un Jorge Lorenzo incollato ai suoi scarichi. Valentino Rossi si è difeso: terzo posto per lui a quasi tre decimi da Pedrosa, anche se sappiamo bene come le difficoltà per il Dottore possano arrivare dalle qualifiche del sabato. Casomai sorprendono altri tre piazzamenti: i due delle Ducati che si piazzano al quarto e quinto posto (rispettivamente con Hayden e Dovizioso) e con distacchi contenuti entro il mezzo secondo. Naturalmente siamo solo al mattino del venerdi, ma intanto le risposte della Rossa di Borgo Panigale sono incoraggianti. Poi, il settimo posto di Marc Marquez, che prende più di mezzo secondo dal compagno di squadra: visto il grande inizio di stagione non ci aspettavamo sicuramente che il nuovo fenomeno del Motomondiale potesse accusare così tanto (ma vale per lui quanto detto per tutti gli altri). Per il resto, Cal Crutchlow conferma di avere un buon passo in gara anche se lui pure deve sottostare ai migliori (e poi la gara è un altro discorso, ormai lo abbiamo imparato), mentre Andrea Iannone questa volta deve accettare il dodicesimo posto provvisorio. Ricordiamo che questi tempi sono già indicativi: seconda e terza sessione di prove libere andranno infatti ad accumularsi a questa creando una classifica per la quale i primi dieci piloti accederanno direttamente al Q2 che è lo step nel quale ci si gioca la pole position, mentre gli altri dovranno sudarsi gli ultimi due pass disponibili nel Q1. La quarta sessione di libere invece non conta nulla in termini di posizionamento ufficiale: si tratta di un semplice warm up per scaldare le gomme in vista delle qualifiche subito dopo.
Nei primi tre Gran Premi della stagione è balzato agli onori delle cronache Marc Marquez: il pilota della Honda esordisce quest’anno nella classe regina dopo il titolo mondiale da dominatore in Moto2, e ha subito dimostrato di avere la stoffa del campione. D’accordo che gli hanno messo in mano una moto devastante come la Honda HRC che fu di Casey Stoner, ma il catalano ha già centrato i record come poleman e vincitore più giovane di sempre. Un bel battesimo per un pilota che dopo tre gare è già in testa alla classifica, davanti a mostri sacri come Pedrosa, Lorenzo e soprattutto Valentino Rossi, di cui aveva il poster appeso in camera quando era un ragazzino. Marquez è l’ennesimo prodotto della scuola spagnola che sta dominando: come detto i primi tre della classe sono tutti iberici. Con 61 punti il neo MotoGP è davanti al compagno di squadra Dani Pedrosa, staccato a quota 57 arriva Jorge Lorenzo che dopo la vittoria in Qatar non è più riuscito a ripetersi, centrando due volte il terzo posto che sicuramente è prova della sua grande regolarità ma è anche un campanello d’allarme, perchè per il momento le Honda hanno dimostrato di averne di più. Valentino Rossi si difende come può (40 punti), ma dopo il brillantissimo secondo posto nella gara d’esordio non è riuscito a tenere il passo dei migliori, cosa che speriamo gli riesca qui dove lo scorso anno sotto il diluvio aveva centrato la seconda posizione con la Ducati. Adesso è tempo di passare la parola alla pista: le prove libere 2 (FP2) del Gran Premio di Francia 2013 a Le Mans stanno per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori