MotoGp / A.Espargarò (ART): lavoriamo su un nuovo motore. Con la Suzuki…

- La Redazione

Le parole di Aleix Espargarò: dopo l’ottima prova del Mugello il piota catalano è atteso dal Gran Premio di casa, a Barcellona sul circuito di Montmelò: l’anno prossimo però…

espargaro
Pol Espargaro (Infophoto)

20 punti nel motomondiale 2013 per Aleix Espargaro, dopo le prime 5 gare. Il pilota catalano è reduce dall’ottavo posto del Mugello, suo miglior risultato stagionale. Finora il più grande degli Espargarò ha dominato la categoria CRT, e si auspica una “promozione” in tempi brevi: “Attualmente il pacchetto moto-team-pilota è molto forte -ha dichiarato al sito motogp.com-, quindi il passo successivo è quello di avvicinarsi alle MotoGP. Ci sono alcune piste in cui siamo ancora un passo indietro, soprattutto sul bagnato e quando dobbiamo adattare l’elettronica alle diverse condizioni“. Sull’Aprilia: “Sta lavorando molto duramente sulla produzione di un nuovo motore, penso che ne avremo uno nuovo e più potente a settembre e non vedo l’ora di provarlo, perché non siamo così lontani dalle moto ufficiali come pensavamo. Un pò più di potenza aiuterebbe“. Per Espargaro si parla di un passaggio alla Suzuki nel 2014, quando la casa giapponese dovrebbe tornare a competere nel motomondiale: “E’ vero, qualche contatto con la Suzuki c’è stato -ha ammesso il pilota- ma non hanno ancora deciso se tornare nel campionato del mondo o meno. E’ un progetto molto interessante, e sarebbe una moto ufficiale MotoGP“. Per Espargarò il prossimo obiettivo è confermarsi nel gran premio di casa, a Montmelò, che si correrà il prossimo week-end.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori