MotoGP / Valentino Rossi: l’incidente? Cose che succedono, peccato ma ci rifaremo

- La Redazione

Valentino Rossi ha parlato dell’incidente dopo la gara al Mugello: per il Dottore grande sfortuna con il tocco di Alvaro Bautista che lo ha messo fuori causa dopo appena una curva

rossi_yamaha
Valentino Rossi (Infophoto)

Si sono visti davanti alla direzione corse: l’incidente tra Valentino Rossi e Alvaro Bautista alla prima curva del Gran Premio d’Italia – vinto da Jorge Lorenzo – è finito sotto investigazione, così i piloti hanno dovuto chiarire il punto di vista personale. E’ stata anche la prima occasione per rivedere le immagini che, per come anche noi le abbiamo viste, danno la colpa ad Alvaro Bautista: il pilota spagnolo infatti sembra allargare troppo la traiettoria e andare a centrare Valentino, forse temendo che qualcuno potesse attaccarlo sull’esterno. “Ma io non l’ho visto”, si scusa lui, “chiunque sia stato in moto sa che quando sei in piega così per affrontare la curva non vedi, io ho fatto la mia traiettoria”. Valentino Rossi è stato altrettanto diplomatico anche se dalle sue parole è apparso decisamente triste: “Speravo di essere qui tra i primi tre, e invece no. Mi dispiace. Cercheremo di rifarci a Barcellona, l’importante è che non mi sono fatto niente”. Il Dottore ha spiegato anche la sua brutta partenza, che probabilmente è stata decisiva: “Mi si è bloccata la frizione e non sono riuscito a scattare bene. Era una gara da podio: avevamo passo, mi dispiace molto che sia finita qui”. E poi sul contatto: “Lui dice di non avermi visto: io ci credo, in quel momento sta facendo la curva a sinistra e può starci che guardi da un’altra parte. Si vede che accelera temendo che qualcuno lo tocchi all’esterno, probabilmente lui pensava che fossi un po’ più indietro e invece ero lì. Pazienza: sono cose che succedono, per me è finita qui”. Diplomazia da applausi, mentre Bautista ha dimostrato di essere leggermente infastidito dalle domande che gli chiedevano spiegazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori