MotoGp / Le pagelle del Gran Premio di Germania 2013 (Sachsenring)

E’ Marc Marquez a vincere il Gran Premio di Germania 2013 di MotoGp: lo spagnolo sfrutta in pieno l’assenza di Lorenzo e Pedrosa e si porta anche in testa nella classifica mondiale

14.07.2013 - La Redazione
marquez_rossi
Valentino Rossi con Marc Marquez ad Assen 2013 (Infophoto)

E’ Marc Marquez il dominatore del Gran Premio di Germania di MotoGp. Il catalano sfrutta al massimo le assenze forzate di Jorge Lorenzo (che ha annunciato il forfait anche per Laguna Seca, ma potrebbe ripensarci) e Dani Pedrosa, prende il comando della corsa prima della metà e non si volta più indietro, nonostante qualche brivido per un tentativo di rientro di Cal Crutchlow. Terzo arriva un Valentino Rossi, lui stesso non pienamente soddisfatto perchè ci si poteva aspettare di più. Quarto Bradl, ancora in grande sofferenza la Ducati con un Dovizioso che a fine gara è stato molto lucido nell’analizzare i problemi della Desmosedici. Ecco le pagelle dei protagonisti della corsa al Sachsenring, che delinea anche una nuova classifica mondiale.

Alla faccia del novellino! Va in testa al mondiale al suo primo anno di Motogp. In molti penseranno “facile mancavano Pedrosa e Lorenzo!”, ma domina la gara con autorità, è costante, ha talento ed oggi ha messo tutti in riga. FENOMENALE!!! Voto 10

Un condottiero! Ferito dalle tante cadute dimostra che ha tanto gas in quel polso da poter fare la differenza. Ora in tanti lo cercano per il prossimo anno… chissà se in yamaha e ducati stanno rimpiangendo la scelta di non puntare su di lui da subito. Voto 9

Uomo di riferimento della casa Yamaha ufficiale, doveva non far rimpiangere Lorenzo ma si ritrova a fare da comparsa dietro alla moto clienti di Crutchlow. Deludente la sua metà gara soffre il calo delle gomme. Un grande passo indietro per il dottore… Rimandato a Laguna Seca!. Voto 4

Ottima gara per il tedesco che nel circuito di casa ha dato del filo da torcere per la prima metà di gara a Rossi, Marquez e Crutchlow. Prova ad andare in fuga quando passa la comando al terzo giro ma poi non riesce a tenere il passo. E’ in grande crescita e sta dimostrando di essere un buon pilota. Peccato il calo nella seconda parte della gara. Voto 8

Impalpabili per tutto il weekend! Inutili le evoluzioni messe in pista e specialmente per l’ennesimo anno il progetto ducati è da cestinare senza esitazioni. Inutile continuare a modificare qualcosa che è nato male. Imbarazzante vedere la miglior Ducati di oggi Dovizioso combattere con Espargaro che gira con una CRT. Voto 0 (non ci siamo prorio!)

Fa sognare nei primi sette giri con il suo terzo posto poi cala la prestazione della sua CRT. Incredibile vederlo combattere con la Ducati di Dovizioso. Grande prestazione per lo spagnolo che dimostra un grande feeling con la sa moto con cui sta facendo un grandissimo campionato. Voto 7

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori