Andrea Antonelli/ Video, il dott. Corbascio in lacrime: è morto

A stento trattiene le lacrime Massimo Corbascio, medico della Clinica Mobile della Superbike, mentre annuncia la scomparsa di Andrea Antonelli, pilota italiano di moto Supersport. Il video.

21.07.2013 - La Redazione
Mugello_MotoGp
Infophoto

A stento trattiene le lacrime Massimo Corbascio, il medico della Clinica Mobile della Superbike, mentre a Sport Mediaset annuncia la scomparsa di Andrea Antonelli, il pilota italiano di moto Supersport che ha perso la vita in un incidente durante una gara sul circuito di Mosca. Il venticinquenne del Team GoEleven Kawasaki è caduto nel corso del primo giro, probabilmente a causa della pista molto bagnata, ed è stato travolto dalla Honda di Lorenzo Zanetti che sopraggiungeva e che non è riuscito ad evitarlo. Andrea, ha spiegato successivamente Corbascio ai microfoni di Sky, “é caduto a 250 chilometri orari ed è stato colpito. Un pilota colpito da una moto a 250 km/h riceve 38mila chili sul cranio e non c’è niente da fare”. Secondo il medico, quindi, “era impossibile rianimarlo. Andrea é rimasto in pista, hanno cercato di rianimarlo ma non c’era assolutamente niente da fare”. I soccorritori, infatti, hanno preferito non rischiare il trasporto in elicottero e hanno effettuato i primi interventi sul posto. Antonelli però non ha più ripreso conoscenza, ed è deceduto poco dopo nel centro medico del Moscow Raceway.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori