MotoGp/ Gran Premio di Valencia, il pronostico di Giacomo Agostini (esclusiva)

- int. Giacomo Agostini

MotoGp, Gran Premio della Comunità Valenciana 2014: il pronostico e la presentazione di GIACOMO AGOSTINI sull’ultima gara del Mondiale. Marquez e Rossi sempre protagonisti

MotoGP2014_Dovizioso
Infophoto - immagine di repertorio

A Valencia va in scena l’ultimo Gran Premio della stagione della Moto Gp, un anno dominato da Marc Marquez che con la sua Honda ha letteralmente stritolato i suoi avversari. Ora Marquez potrà infrangere un altro record, vincere il tredicesimo Gran Premio della stagione e sarebbe un record. L’attenzione è però anche per Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, i due piloti della Yamaha che sono in lotta per il secondo posto nel Mondiale. Come solito, gli altri protagonisti saranno Dani Pedrosa e i piloti Ducati, altri pretendenti al podio. Per presentare questa ultima gara della stagione 2014 abbiamo sentito il leggendario Giacomo Agostini. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Marquez fantastico, come definisce il suo anno? Nella scorsa stagione Marquez era stato una sorpresa, al primo anno in MotoGp aveva battuto tutti. Quest’anno ci si aspettava una conferma che in effetti è arrivata. Tanti complimenti a lui!

Potrebbe fare il record di vittorie in una stagione… Sì, e non è da tutti fare un’impresa del genere…

Il pubblico potrebbe aiutarlo? Quattro gare in Spagna sono troppe? Il pubblico aiuta sempre i piloti di casa, però Marquez avrà anche tanta pressione per questo motivo. Per quanto riguarda le quattro gare in Spagna, devo dire che mi sembrano normali. Hanno tanti piloti forti, è il miglior movimento motociclistico al mondo attualmente e tutte le gare hanno molto pubblico.

Cosa farà Valentino Rossi a Valencia? Sarà dura per lui, ma potrebbe approfittare proprio del fatto che la pressione sarà tutta sulle spalle di Marquez.

Chi vede favorito tra lui e Lorenzo nella lotta per il secondo posto in classifica? Valentino, naturalmente.

Pedrosa è stato una delusione? Diciamo che ci si poteva aspettare qualcosa di più da lui.

Cosa farà la Ducati a Valencia? E’ migliorata ultimamente, ma certo non è ancora a livello dei big. Potrebbe provare comunque ad andare sul podio.

Quali caratteristiche ha il circuito Ricardo Tormo? Non è una gara eccezionale, è più adatto alle piccole cilindrate. Diciamo che non è una pista di quelle che si ricordano…

Il suo pronostico sulla gara? Dico Marquez. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori