Diretta/ MotoGp, prove libere FP1 Gran Premio del Qatar 2014 live a Losail: A.Espargaro in testa, Valentino Rossi settimo. I tempi (Oggi, 20 marzo)

- La Redazione

Diretta MotoGp, prove libere FP1 Gran Premio del Qatar 2014 sul circuito di Losail: segui live gli aggiornamenti sulla sessione che apre il Motomondiale, dalle 17.55 italiane

lorenzo_marquez
(INFOPHOTO)

L’attenzione in Qatar è ancora rivolta alla prima sessione di prove della MotoGp, in cui i big non hanno entusiasmato limitandosi a prove sperimentali, alla ricerca del miglior feeling con moto e circuito. Successivamente si sono tenute anche le prove libere 2 della categoria Moto2; il miglior tempo è stato ottenuto dal giapponese Takaaki Nakagami che ha stabilito un giro record di . Il pilota nipponico ha comandato la sessione per larghi tratti, scavalcato solo dal finlandese Kallio a circa 26 minuti dalla fine. Secondo lo spagnolo Esteve Rabat con 2’00”574, terzo il tedesco Sandro Cortese in 2’00”669. Il primo degli italiani è Simone Corsi con il tempo di 2’01”219.

Dopo la prima sessione di prove libere della MotoGp è tornata in pista la Moto3, con la seconda sessione Free Practice 2. Il miglior tempo è stato ottenuto ancora da Romano Fenati, che nel giro finale ha strappato il primato a Jakub Kornfeil registrando un tempo di . Indicazioni molto positive per il pilota del team Sky Racing VR46 che sembra pronto ad una partenza da protagonista. Miglioramenti sensibili dall’altro classe 1996 Niccolò Antonelli (Junior Team GO&FUN) che si piazza quarto a +0”383 da Fenati mentre l’altro pilota del team Sky, Francesco Bagnaia ha fatto registrare il decimo tempo (era stato il nono nelle Free Practice 1).

E’ di Aleix Espargaro il miglior tempo delle Free Practice 1 per la MotoGp, in vista del gran premio del Qatar. Sul circuito di Losail il pilota spagnolo ha registrato un record di . Alle sue spalle Alvaro Bautista, emerso nella parte finale delle prove ed autore del secondo miglior tempo a +0”466, terzo Bradley Smith a +0”615. Il primo dei piloti italiani è Andrea Iannone che si piazza quarto con 1’55”996, seguito da Pol Espargaro (1’56”020) e Dani Pedrosa, primo dei big in sesta posizione con il tempo di 1’56”332. Segue Valentino Rossi autore di un buon debutto sul circuito qatariota: il miglior parziale del Dottore risulta ; ottavo Colin Edwards (1’56”626), solo nono Jorge Lorenzo che ha manifestato qualche disagio relativamente alla sua moto; il campione del mondo 2012 è rientrato più volte ai box per discutere con i tecnici Yamaha e segnalare alcune problematiche riscontrate in pista, e ha concluso la sessione scuotendo visibilmente la testa. Per Lorenzo un miglior tempo di 1’56”668, mentre in undicesimo si è classificato Marc Marquez (1’56”682): tra di loro si è piazzato Nicky Hayden che chiude la top ten di oggi.

Manca pochissimo all’inizio della stagione della Motogp con le prove libere (FP1) del gran premio del Qatar 2014. C’è grande attesa per Valentino Rossi, per lui questo sarà l’anno della verità che determinerà il futuro della sua carriera. Ottime le sensazioni in casa Ducati sicure di poter stupire dopo gli ottimi risultati durante gli ultimi test. Come lo scorso anno i piloti più temuti sono Marquez e Lorenzo, con il primo di fresco rientro da un’infortunio.  

La prima sessione di prove libere della MotoGp è sempre più vicina; prima della classe iridata però scende in pista la categoria Moto2 (la ex 250), che quest’anno non vedrà all’opera il campione e il vicemcampione in carica, rispettivamente lo spagnolo Aleix Espargaro (fratello di Pol) e l’inglese Scott Redding passati entrambi al piano superiore. Il giapponese Takaaki Nakagami dell’Honda Team Asia imperversa nei primi minuti, scendendo prima sotto i due minuti e quattro secondi e subito dopo sotto i due minuti e due, registrando un tempo di 2’01”565. Alle sue spalle testa a testa tra l’italiano Simone Corsi (classe 1987, NGM Mobile Forward Racing) e lo svizzero Thomas Luthi (Interwetten Paddock). A mezz’ora dalla fine delle prove il finlandese Mika Kallio (31 anni, Marc VDS Racing) guadagna la terza posizione con un giro completato in 2’01”983. Viene poi scalzato dallo spagnolo Esteve Rabat (24 anni, Marc VDS Racing) che gira in 2’01’751 superando anche Corsi e portandosi al secondo posto, alle spalle di Nakagami. A 24 minuti dalla fine della sessione Rabat stabilisce un nuovo primato generale registrando il tempo di 2’01”538, ulteriormente ritoccato poco dopo in 2’01”295. A 18 minuti dal termine emerge Mattia Pasini (NGM Mobile Forward Racing): il pilota riminese conquista il terzo posto con il tempo di 2’01”794, che circa 10 minuti dopo corregge abbassando a 2’01”635 (resta terzo dietro Rabat e Nakagami). Il giapponese torna a farsi notare a 5 minuti dalla fine quando si avvicina al tempo record di Rabat con un giro completato in 2’01”337, quarantaquattro millesimi in meno; alla tornata seguente Nakagami completa il suo grande lavoro tornando in testa di quattro millesimi: il nuovo tempo record è di 2’01”291. Non fa in tempo ad esultare che lo svizzero Luthi lo sorpassa girando in 2’01”262 che diventa il nuovo miglior tempo. La prima sessione di prove della Moto2 si conclude però con un ultimo colpo di scena proprio all’ultimo giro: il sorpasso al primo posto di Mika Kallio, con il tempo di 2’01’146. Questo quindi il podio provvisorio della Moto2: Kallio 2’01”146, Luthi a +0”116 e Nakagami a +0”145. Tra gli italiani è il primo è Mattia Pasini al sesto posto (+0”489), segue Simone Corsi in settima posizione (+0”530). Ottavo posto per Mark Vinales (+0”586), campione uscente dalla Moto3. 

In attesa del debutto ufficiale della MotoGp, sul circuito di Losail in Qatar si svolge la prima sessione di prove libere della categoria Moto3 (la ex Classe 125). E’ subito un testa a testa tra l’azzurro Romano Fenati, del nuovo team Sky Racing VR46, e il basco Efren Vazquez, classe 1986 della squadra tedesca SaxoPrint-RTG; quest’ultimo stabilisce il primo record resistente girando in 2:08:813. Seguono minuti di equilibrio sin quando, a 21 minuti dalla fine, il ceco Jakub Kornfeil del Team spagnolo Calvo risulta il primo ad abbattere il muro dei due minuti e otto secondi, scendendo a 2’07”820. Per il Team di Sky e Valentino Rossi indicazioni positive da Fenati, che resta sempre nelle prime posizioni; più lento invece il compagno di squadra Francesco Bagnaia. Fenati in particolare si è mostrato subito più veloce nei primi tratti della pista rallentando invece nella parte conclusiva del circuito. A dieci minuti dalla fine Bagnaia ha uno scatto e fa registrare il quarto miglior tempo mentre Fenati lima il proprio secondo scendendo a 2’07”907; subito dopo però diventa terzo perché Vazquez percorre un giro in 2’07”875. A sei minuti dalla bandiera a scacchi Fenati reagisce riprendendosi la prima posizione: il suo 2’07”176 diventa il miglior tempo della prima sessione di prove libere, e migliora quello della pole position dell’anno scorso su questo circuito. Il fratello di Marc Marquez, il diciassettenne Alex, conquista il quinto posto in 2’07”775, seguito da Jack Miller con 2’07”095. Dopo la prima sessione di prove libere della Moto3 il podio è composto nell’ordine da Romano Fenati (2’07”176), Jakub Kornfeil (2’07”222) e Isaac Vinales.

La MotoGp è pronta ad inaugurare il Motomondiale 2014. Il primo appuntamento con la nuova stagione è il Gran Premio del Qatar che si disputa sul circuito di Losail, appuntamento ormai tradizionale visto che nel piccolo Stato del Golfo Persico si corre dal 2004. Questa quindi sarà l’undicesima edizione dell’unica gara motociclistica nel mondo arabo, che inoltre è pure l’unica nel calendario iridato a disputarsi in notturna. Ulteriore particolarità di questo Gran Premio è la sessione di prove aggiuntiva in quanto si tratta della prima gara dell’anno: ecco perché si scende in pista già di giovedì, per un fine-settimana che durerà ben quattro giorni, fino a domenica sera quando si disputeranno le gare. Tornando alla giornata di oggi, l’appuntamento con la prima sessione di prove libere (FP1) della classe regina sarà dalle ore 17.55 alle 18.40 italiane (in Qatar siamo due ore avanti), 45 minuti che ci daranno i primi verdetti della stagione sui valori in campo, per quanto naturalmente da prendere con grande cautela visto che si tratterà appunto di una sessione di prove libere, in cui ogni team e ogni pilota svilupperà il proprio lavoro magari in modo diverso. I protagonisti più attesi sono sempre gli stessi dell’anno scorso: il campione del Mondo in carica Marc Marquez e l’altro spagnolo Dani Pedrosa nel team ufficiale della Honda Hrc, il terzo iberico Jorge Lorenzo e il nostro Valentino Rossi nel team interno della Yamaha e poi la Ducati, che quest’anno affiancherà l’inglese Cal Crutchlow ad Andrea Dovizioso e che è stata al centro dell’attenzione di tutti anche per le scelte strategiche con i nuovi regolamenti tecnici che caratterizzeranno il futuro della MotoGp.

L’unica certezza è che c’è grande confusione. Infatti ci sono stati continui cambiamenti, fino alle ultime decisioni – si spera definitive a questo punto – che sono state prese solo nella giornata di martedì, dopo un intero inverno e a due giorni dall’inizio del Mondiale. Dunque, la divisione classica sarà quella tra moto Factory e moto Open: le prime possono contare su soli 5 motori (il cui sviluppo è congelato) per l’intera stagione, 20 litri di benzina per gara, gomme più dure e test limitati, ma hanno mano libera sull’elettronica; le seconde devono utilizzare la centralina fornita dalla Dorna, ma in cambio avranno a disposizione ben 12 motori liberamente sviluppabili durante l’anno, 24 litri di benzina a gara, test liberi e gomme posteriori più morbide, anche se quest’ultimo sarà un vantaggio forse solo nelle qualifiche. La Ducati, negli ultimi anni molto indietro rispetto alle Case giapponesi, ha deciso di giocare la carta Open smarcandosi dal fronte delle Case ufficiali che avrebbero dovuto essere tutte Factory. Da qui è scoppiato il caos per bilanciare la situazione, anche per le preoccupazioni di Honda e Yamaha: era stata prevista una categoria intermedia Factory 2, che però martedì è stata cancellata. Con le ultime decisioni, la Ducati inizialmente godrà di un vantaggio enorme: potrà gestire l’elettronica come una Factory, ma godrà pure dei vantaggi delle Open in fatto di motori, benzina, test e gomme. Dopo una vittoria (oppure due secondi posti o ancora tre terzi posti) i litri di benzina scenderanno a 22, e se e quando la Ducati avrà vinto tre gare non potrà più usare nemmeno le gomme posteriori morbide, ma certamente la situazione è favorevole per la Rossa di Borgo Panigale, che godrà per tutto l’anno – comunque vada la stagione – dei vantaggi sui motori. Insomma, si può prevedere che Dovizioso e Crutchlow saranno protagonisti di questo 2014, al pari possibilmente di un Valentino Rossi che nei test invernali è sembrato in grado di competere più o meno alla pari anche con i tre fenomeni spagnoli, ricordando che Marquez ha dovuto saltare per infortunio due sessioni su tre. Ci sono le premesse per provare ad attenuare il dominio spagnolo, ma le risposte le darà la pista: la linea allora deve andare al circuito di Losail, dove la diretta delle prove libere FP1 del Gran Premio del Qatar 2014 di MotoGp sta per cominciare…

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 5 Romano FENATI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 233.7 2’07.176
2 84 Jakub KORNFEIL CZE Calvo Team KTM 234.5 2’07.222 0.046 / 0.046
3 32 Isaac VIÑALES SPA Calvo Team KTM 232.0 2’07.611 0.435 / 0.389
4 12 Alex MARQUEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 237.9 2’07.775 0.599 / 0.164
5 7 Efren VAZQUEZ SPA SaxoPrint-RTG Honda 233.7 2’07.875 0.699 / 0.100
6 8 Jack MILLER AUS Red Bull KTM Ajo KTM 233.6 2’07.905 0.729 / 0.030
7 42 Alex RINS SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 233.5 2’07.931 0.755 / 0.026
8 52 Danny KENT GBR Red Bull Husqvarna Ajo Husqvarna 232.9 2’08.032 0.856 / 0.101
9 21 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 234.4 2’08.196 1.020 / 0.164
10 44 Miguel OLIVEIRA POR Mahindra Racing Mahindra 229.1 2’08.306 1.130 / 0.110
11 41 Brad BINDER RSA Ambrogio Racing Mahindra 230.4 2’08.640 1.464 / 0.334
12 57 Eric GRANADO BRA Calvo Team KTM 234.4 2’08.652 1.476 / 0.012
13 10 Alexis MASBOU FRA Ongetta-Rivacold Honda 232.9 2’08.703 1.527 / 0.051
14 11 Livio LOI BEL Marc VDS Racing Team Kalex KTM 229.7 2’09.089 1.913 / 0.386
15 23 Niccolò ANTONELLI ITA Junior Team GO&FUN Moto3 KTM 228.5 2’09.137 1.961 / 0.048
16 9 Scott DEROUE NED RW Racing GP Kalex KTM 228.6 2’09.187 2.011 / 0.050
17 58 Juanfran GUEVARA SPA Mapfre Aspar Team Moto3 Kalex KTM 231.2 2’09.218 2.042 / 0.031
18 19 Alessandro TONUCCI ITA CIP Mahindra 227.0 2’09.377 2.201 / 0.159
19 22 Ana CARRASCO SPA RW Racing GP Kalex KTM 228.1 2’09.420 2.244 / 0.043
20 31 Niklas AJO FIN Avant Tecno Husqvarna Ajo Husqvarna 233.9 2’09.437 2.261 / 0.017
21 98 Karel HANIKA CZE Red Bull KTM Ajo KTM 230.8 2’09.579 2.403 / 0.142
22 43 Luca GRÜNWALD GER Kiefer Racing Kalex KTM 225.4 2’09.794 2.618 / 0.215
23 65 Philipp OETTL GER Interwetten Paddock Moto3 Kalex KTM 232.2 2’09.817 2.641 / 0.023
24 33 Enea BASTIANINI ITA Junior Team Go&FUN Moto3 KTM 232.8 2’09.872 2.696 / 0.055
25 63 Zulfahmi KHAIRUDDIN MAL Ongetta-AirAsia Honda 230.3 2’10.005 2.829 / 0.133
26 61 Arthur SISSIS AUS Mahindra Racing Mahindra 227.5 2’10.168 2.992 / 0.163
27 17 John MCPHEE GBR SaxoPrint-RTG Honda 228.8 2’10.223 3.047 / 0.055
28 55 Andrea LOCATELLI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 225.0 2’10.629 3.453 / 0.406
29 3 Matteo FERRARI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 225.2 2’10.685 3.509 / 0.056
30 38 Hafiq AZMI MAL SIC-AJO KTM 231.1 2’11.055 3.879 / 0.370
31 95 Jules DANILO FRA Ambrogio Racing Mahindra 224.7 2’11.434 4.258 / 0.379
32 51 Bryan SCHOUTEN NED CIP Mahindra 226.2 2’11.957 4.781 / 0.523
33 4 Gabriel RAMOS VEN Kiefer Racing Kalex KTM 223.0 2’14.815 7.639 / 2.858
Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Kalex 279.3 2’01.146
2 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten Paddock Moto2 Suter 278.7 2’01.262 0.116 / 0.116
3 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 278.0 2’01.291 0.145 / 0.029
4 53 Esteve RABAT SPA Marc VDS Racing Team Kalex 280.0 2’01.295 0.149 / 0.004
5 19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2 Suter 275.2 2’01.487 0.341 / 0.192
6 54 Mattia PASINI ITA NGM Forward Racing Forward KLX 283.4 2’01.635 0.489 / 0.148
7 3 Simone CORSI ITA NGM Forward Racing Forward KLX 277.2 2’01.676 0.530 / 0.041
8 40 Maverick VIÑALES SPA Pons HP 40 Kalex 279.0 2’01.732 0.586 / 0.056
9 94 Jonas FOLGER GER AGR Team Kalex 277.8 2’01.852 0.706 / 0.120
10 15 Alex DE ANGELIS RSM Tasca Racing Moto2 Suter 278.2 2’01.943 0.797 / 0.091
11 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Kalex 279.5 2’02.087 0.941 / 0.144
12 5 Johann ZARCO FRA AirAsia Caterham Moto Racing Caterham Suter 280.5 2’02.211 1.065 / 0.124
13 22 Sam LOWES GBR Speed Up Speed Up 277.4 2’02.245 1.099 / 0.034
14 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag carXpert Suter 279.8 2’02.314 1.168 / 0.069
15 96 Louis ROSSI FRA SAG Team Kalex 283.5 2’02.645 1.499 / 0.331
16 95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Speed Up 280.0 2’02.671 1.525 / 0.026
17 88 Ricard CARDUS SPA Tech 3 Tech 3 278.6 2’02.693 1.547 / 0.022
18 18 Nicolas TEROL SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 277.0 2’02.708 1.562 / 0.015
19 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3 275.3 2’02.785 1.639 / 0.077
20 8 Gino REA GBR AGT REA Racing Suter 277.4 2’02.851 1.705 / 0.066
21 60 Julian SIMON SPA Italtrans Racing Team Kalex 277.2 2’02.873 1.727 / 0.022
22 81 Jordi TORRES SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 272.5 2’02.998 1.852 / 0.125
23 39 Luis SALOM SPA Pons HP 40 Kalex 281.4 2’03.003 1.857 / 0.005
24 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Gresini Moto2 Suter 277.6 2’03.125 1.979 / 0.122
25 25 Azlan SHAH MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 275.2 2’03.387 2.241 / 0.262
26 49 Axel PONS SPA AGR Team Kalex 276.7 2’03.471 2.325 / 0.084
27 21 Franco MORBIDELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 278.2 2’03.564 2.418 / 0.093
28 4 Randy KRUMMENACHER SWI IodaRacing Project Suter 273.4 2’03.616 2.470 / 0.052
29 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 280.0 2’04.024 2.878 / 0.408
30 97 Roman RAMOS SPA QMMF Racing Team Speed Up 280.0 2’04.246 3.100 / 0.222
31 2 Josh HERRIN USA AirAsia Caterham Moto Racing Caterham Suter 278.3 2’04.527 3.381 / 0.281
32 98 Mashel AL NAIMI QAT QMMF Racing Team Speed Up 278.2 2’05.122 3.976 / 0.595
33 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru Team JiR Webike TSR 270.5 2’05.426 4.280 / 0.304
34 70 Robin MULHAUSER SWI Technomag carXpert Suter 277.2 2’06.751 5.605 / 1.325
35 10 Thitipong WAROKORN THA APH PTT The Pizza SAG Kalex 276.4 2’06.856 5.710 / 0.105
Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha 336.1 1’55.201
2 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 342.9 1’55.667 0.466 / 0.466
3 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 337.3 1’55.816 0.615 / 0.149
4 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati 345.7 1’55.996 0.795 / 0.180
5 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 346.0 1’56.020 0.819 / 0.024
6 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 344.0 1’56.332 1.131 / 0.312
7 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.4 1’56.542 1.341 / 0.210
8 5 Colin EDWARDS USA NGM Forward Racing Forward Yamaha 332.1 1’56.626 1.425 / 0.084
9 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.0 1’56.668 1.467 / 0.042
10 69 Nicky HAYDEN USA Drive M7 Aspar Honda 328.6 1’56.670 1.469 / 0.002
11 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 344.4 1’56.682 1.481 / 0.012
12 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 342.4 1’56.726 1.525 / 0.044
13 35 Cal CRUTCHLOW GBR Ducati Team Ducati 339.7 1’57.046 1.845 / 0.320
14 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 340.4 1’57.100 1.899 / 0.054
15 68 Yonny HERNANDEZ COL Energy T.I. Pramac Racing Ducati 340.8 1’57.623 2.422 / 0.523
16 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Honda 330.0 1’57.779 2.578 / 0.156
17 7 Hiroshi AOYAMA JPN Drive M7 Aspar Honda 329.9 1’58.182 2.981 / 0.403
18 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Avintia 324.6 1’58.394 3.193 / 0.212
19 45 Scott REDDING GBR GO&FUN Honda Gresini Honda 324.4 1’58.495 3.294 / 0.101
20 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Avintia 324.6 1’58.732 3.531 / 0.237
21 9 Danilo PETRUCCI ITA IodaRacing Project ART 327.3 1’59.321 4.120 / 0.589
22 23 Broc PARKES AUS Paul Bird Motorsport PBM 321.4 1’59.328 4.127 / 0.007
  70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport PBM    
Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 5 Romano FENATI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 232.5 2’06.168
2 84 Jakub KORNFEIL CZE Calvo Team KTM 233.3 2’06.190 0.022 / 0.022
3 8 Jack MILLER AUS Red Bull KTM Ajo KTM 234.5 2’06.427 0.259 / 0.237
4 23 Niccolò ANTONELLI ITA Junior Team GO&FUN Moto3 KTM 232.8 2’06.551 0.383 / 0.124
5 10 Alexis MASBOU FRA Ongetta-Rivacold Honda 234.4 2’06.628 0.460 / 0.077
6 12 Alex MARQUEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 233.4 2’06.647 0.479 / 0.019
7 32 Isaac VIÑALES SPA Calvo Team KTM 233.8 2’06.823 0.655 / 0.176
8 17 John MCPHEE GBR SaxoPrint-RTG Honda 233.5 2’06.941 0.773 / 0.118
9 42 Alex RINS SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 235.9 2’07.086 0.918 / 0.145
10 21 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 235.2 2’07.219 1.051 / 0.133
11 52 Danny KENT GBR Red Bull Husqvarna Ajo Husqvarna 234.2 2’07.315 1.147 / 0.096
12 44 Miguel OLIVEIRA POR Mahindra Racing Mahindra 227.5 2’07.399 1.231 / 0.084
13 11 Livio LOI BEL Marc VDS Racing Team Kalex KTM 234.4 2’07.403 1.235 / 0.004
14 7 Efren VAZQUEZ SPA SaxoPrint-RTG Honda 235.1 2’07.426 1.258 / 0.023
15 57 Eric GRANADO BRA Calvo Team KTM 229.6 2’07.440 1.272 / 0.014
16 41 Brad BINDER RSA Ambrogio Racing Mahindra 230.0 2’07.556 1.388 / 0.116
17 65 Philipp OETTL GER Interwetten Paddock Moto3 Kalex KTM 229.3 2’07.617 1.449 / 0.061
18 58 Juanfran GUEVARA SPA Mapfre Aspar Team Moto3 Kalex KTM 231.3 2’07.749 1.581 / 0.132
19 31 Niklas AJO FIN Avant Tecno Husqvarna Ajo Husqvarna 232.4 2’07.861 1.693 / 0.112
20 98 Karel HANIKA CZE Red Bull KTM Ajo KTM 235.7 2’07.962 1.794 / 0.101
21 63 Zulfahmi KHAIRUDDIN MAL Ongetta-AirAsia Honda 230.4 2’07.965 1.797 / 0.003
22 33 Enea BASTIANINI ITA Junior Team Go&FUN Moto3 KTM 232.4 2’08.246 2.078 / 0.281
23 19 Alessandro TONUCCI ITA CIP Mahindra 230.0 2’08.248 2.080 / 0.002
24 55 Andrea LOCATELLI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 231.8 2’08.431 2.263 / 0.183
25 9 Scott DEROUE NED RW Racing GP Kalex KTM 228.3 2’08.897 2.729 / 0.466
26 3 Matteo FERRARI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 230.0 2’09.027 2.859 / 0.130
27 43 Luca GRÜNWALD GER Kiefer Racing Kalex KTM 227.8 2’09.039 2.871 / 0.012
28 22 Ana CARRASCO SPA RW Racing GP Kalex KTM 228.1 2’09.440 3.272 / 0.401
29 95 Jules DANILO FRA Ambrogio Racing Mahindra 234.0 2’09.453 3.285 / 0.013
30 61 Arthur SISSIS AUS Mahindra Racing Mahindra 226.0 2’09.472 3.304 / 0.019
31 38 Hafiq AZMI MAL SIC-AJO KTM 236.1 2’09.481 3.313 / 0.009
32 51 Bryan SCHOUTEN NED CIP Mahindra 225.1 2’09.727 3.559 / 0.246
33 4 Gabriel RAMOS VEN Kiefer Racing Kalex KTM 227.2 2’12.747 6.579 / 3.020
Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 279.2 2’00.522
2 53 Esteve RABAT SPA Marc VDS Racing Team Kalex 280.0 2’00.574 0.052 / 0.052
3 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Kalex 278.9 2’00.669 0.147 / 0.095
4 40 Maverick VIÑALES SPA Pons HP 40 Kalex 281.6 2’00.771 0.249 / 0.102
5 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag carXpert Suter 277.6 2’00.853 0.331 / 0.082
6 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten Paddock Moto2 Suter 279.5 2’00.910 0.388 / 0.057
7 15 Alex DE ANGELIS RSM Tasca Racing Moto2 Suter 278.3 2’00.932 0.410 / 0.022
8 5 Johann ZARCO FRA AirAsia Caterham Moto Racing Caterham Suter 278.0 2’00.949 0.427 / 0.017
9 94 Jonas FOLGER GER AGR Team Kalex 277.9 2’00.967 0.445 / 0.018
10 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Kalex 282.2 2’01.039 0.517 / 0.072
11 19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2 Suter 276.5 2’01.101 0.579 / 0.062
12 3 Simone CORSI ITA NGM Forward Racing Forward KLX 274.0 2’01.219 0.697 / 0.118
13 54 Mattia PASINI ITA NGM Forward Racing Forward KLX 277.6 2’01.224 0.702 / 0.005
14 18 Nicolas TEROL SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 282.3 2’01.394 0.872 / 0.170
15 96 Louis ROSSI FRA SAG Team Kalex 276.4 2’01.410 0.888 / 0.016
16 88 Ricard CARDUS SPA Tech 3 Tech 3 280.5 2’01.581 1.059 / 0.171
17 39 Luis SALOM SPA Pons HP 40 Kalex 282.3 2’01.615 1.093 / 0.034
18 60 Julian SIMON SPA Italtrans Racing Team Kalex 276.7 2’01.630 1.108 / 0.015
19 95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Speed Up 275.2 2’01.717 1.195 / 0.087
20 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Gresini Moto2 Suter 277.3 2’01.745 1.223 / 0.028
21 81 Jordi TORRES SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 272.1 2’01.896 1.374 / 0.151
22 49 Axel PONS SPA AGR Team Kalex 278.4 2’02.108 1.586 / 0.212
23 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3 273.4 2’02.109 1.587 / 0.001
24 21 Franco MORBIDELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 275.8 2’02.161 1.639 / 0.052
25 22 Sam LOWES GBR Speed Up Speed Up 274.1 2’02.275 1.753 / 0.114
26 8 Gino REA GBR AGT REA Racing Suter 278.0 2’02.296 1.774 / 0.021
27 25 Azlan SHAH MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 280.3 2’02.406 1.884 / 0.110
28 4 Randy KRUMMENACHER SWI IodaRacing Project Suter 275.7 2’02.647 2.125 / 0.241
29 2 Josh HERRIN USA AirAsia Caterham Moto Racing Caterham Suter 278.9 2’02.785 2.263 / 0.138
30 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 279.3 2’02.860 2.338 / 0.075
31 97 Roman RAMOS SPA QMMF Racing Team Speed Up 278.0 2’04.029 3.507 / 1.169
32 98 Mashel AL NAIMI QAT QMMF Racing Team Speed Up 278.9 2’04.191 3.669 / 0.162
33 70 Robin MULHAUSER SWI Technomag carXpert Suter 275.7 2’04.603 4.081 / 0.412
34 10 Thitipong WAROKORN THA APH PTT The Pizza SAG Kalex 274.8 2’04.643 4.121 / 0.040
35 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru Team JiR Webike TSR 269.9 2’05.388 4.866 / 0.745


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori