MotoGp/ News, Gran Premio del Qatar 2014. Foto Ducati, Crutchlow: gara agrodolce

- La Redazione

MotoGp, la gara delle Ducati nel Gran Premio del Qatar 2014 sul circuito di Losail: Andrea Dovizioso quinto e Cal Crutchlow sesto. L’analisi della prestazione della Rossa

dovizioso_qatar439vera
Andrea Dovizioso (Infophoto)

Il Gran Premio del Qatar 2014 di MotoGp ha segnato il debutto del britannico Cal Crutchlow in sella ad una Ducati. Il bilancio è stato di un sesto posto sul traguardo della pista di Losail, che Cal ha giudicato così al termine della gara: “E’ stata una gara agrodolce per me. Il sesto posto non è poi così male come risultato: dovevo ripagare i ragazzi del team perché hanno lavorato duramente dopo il warm-up del mattino, quando purtroppo sono incappato in una scivolata. In gara, dal quinto giro in poi ho avuto un problema elettrico: il transponder non funzionava bene, il cruscotto si è spento e la moto ha iniziato ad avere uno strano comportamento. Sono soddisfatto di essere stato comunque competitivo fino a metà gara, girando insieme a Dovi ed Aleix Espargaro, ma ho faticato a terminare la gara perché il problema è peggiorato verso la fine. Comunque è stato importante per me concludere la prima gara con la Ducati in una posizione abbastanza buona”, si legge nel comunicato ufficiale della Ducati.

Quinto posto per Andrea Dovizioso nel Gran Premio del Qatar 2014 della MotoGp, che si è corso ieri sera sul circuito di Losail. Ecco come il pilota forlivese della Ducati ha commentato la prima gara del Motomondiale 2014: “Dobbiamo guardare i lati positivi di questo risultato, perché nell’ottica del campionato un quinto posto è sempre importante. Ma un altro obiettivo fondamentale per noi era ridurre il gap dal vincitore, e siamo riusciti a dimezzarlo rispetto all’anno scorso, e questo è un altro fatto positivo. Abbiamo ancora dei problemi di sottosterzo che condizionano le nostre prestazioni in gara, ma sono soddisfatto dei progressi che abbiamo ottenuto finora, anche se dovremo ancora lavorare sodo per migliorare la nostra moto”, si legge nel comunicato ufficiale della Ducati.

Gara in chiaroscuro per i due piloti Ducati a Losail. Infatti, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow hanno terminato il Gran Premio del Qatar della MotoGp rispettivamente in quinta e sesta posizione. In positivo ci sono due piazzamenti comunque positivi e il distacco molto contenuto dalla vetta, almeno per il forlivese che ha chiuso a 12 secondi da Marc Marquez e Valentino Rossi. Resta comunque molto lavoro da fare, perché i piazzamenti sono stati favoriti dalle cadute di numerosi rivali e perché forse era lecito attendersi qualcosa in più da una Casa che sostanzialmente in questo momento può unire i vantaggi delle Factory a quelli delle Open. In ogni caso, Dovizioso ha perso qualche posizione nella bagarre dei primi giri rispetto al quarto posto sulla griglia di partenza ma, grazie a una prestazione costante – come è stata definita dal comunicato ufficiale del team di Borgo Panigale – e appunto anche ad alcune cadute dei piloti che lo precedevano, è riuscito a concludere la gara al quinto posto. Qualche difficoltà in più invece per Crutchlow, al suo debutto in gara con la Desmosedici GP14. Il pilota britannico, partito dalla terza fila con l’ottavo tempo ottenuto nelle qualifiche di sabato sera, dopo alcuni giri ha avuto un problema al transponder della sua moto che ha compromesso la sua gara. Il problema è peggiorato nella parte finale e Cal ha faticato non poco negli ultimi giri, riuscendo però a tagliare il traguardo al sesto posto pur se con un distacco più che doppio rispetto a quello di Dovizioso (28 secondi da Marquez e 16 dal compagno di squadra).

Dovizioso e Crutchlow in azione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori